Sci alpino, Marta Bassino è Gigante! La stagione trionfale della piemontese

E’ bastato alla fine un quarto posto a Marta Bassino in quel di Jasna per conquistare la sua prima Coppa del Mondo di gigante della carriera. Un trionfo ampiamente meritato, perchè la piemontese è stata sicuramente la migliore lungo tutta la stagione, vincendo ben quattro gare ed arrivando con un vantaggio di 148 punti sulla seconda prima delle finali di Lenzerheide.

La coppa di gigante resta dunque in Italia, con Bassino che succede alla compagna di squadra Federica Brignone. E’ la quarta affermazione per un’azzurra in questa specialità, visto che in passato ci erano già riuscite Deborah Compagnoni e Denise Karbon.

Una stagione iniziata subito nel migliore dei modi con la vittoria a Soelden nel giorno della doppietta azzurra sul podio, visto il secondo posto di Brignone. Bassino ha poi replicato nel primo dei due giganti di Courchevel, mettendo subito in chiaro che quest’anno sarebbe stata lei la donna da battere tra le porte larghe.

L’unico passaggio a vuoto c’è stato nel secondo gigante di Courchevel, con una scivolata nella seconda manche quando ormai la vittoria sembrava certa. La corsa alla Coppa del Mondo, però, è ripartita subito in quel di Kranjska Gora, dove Bassino ha probabilmente collezionato il suo capolavoro. Una doppietta magica, due successi netti con anche distacchi pesanti ed una differenza rispetto a tutte le avversarie davvero notevole.

Quella due giorni in Slovenia aveva lanciato definitivamente Marta verso la Coppa ed il terzo posto sulla difficilissima Erta di Kronplatz non ha fatto altro che confermare il primato. A Jasna la piemontese ha avuto addirittura la possibilità di gestire ed amministrare, senza assolutamente rischiare mai nulla, chiudendo con il quarto posto più dolce di sempre.

Adesso è il momento meritato della festa, ma già il pensiero va al prossimo anno, che è anche quello olimpico. La delusione del gigante al Mondiale è ancora molto forte ed è normale che la medaglia alle Olimpiadi sia il primo grande obiettivo, ma comunque c’è tutta una stagione di Coppa del Mondo da vivere e questa prima Sfera di cristallo della carriera deve essere un punto di partenza.

Adesso Bassino è quarta nella generale e chiudere tra le prime cinque sarebbe già un traguardo davvero molto importante. Riconfermarsi l’anno successivo è sempre la cosa più difficile, ma il gigante è la base alla quale poi aggiungere i risultati in velocità (specialmente in superG) e magari anche in slalom, per andare a caccia di un sogno ancora più grande, ancora più Gigante!

Foto LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Coppa del Mondo di sci alpino 2020-2021 Marta Bassino

ultimo aggiornamento: 08-03-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sci alpino, Coppa del Mondo Are 2021: programma, orari, tv. In calendario due slalom

America’s Cup, James Spithill: “I Kiwi sono tra i migliori di sempre. Nel 2013 imparammo dalle sconfitte”