NASCAR, la pioggia cancella le gare di qualifica a Bristol

Termina sotto un diluvio la giornata al Bristol Motor Speedway (Tennessee) per i protagonisti della NASCAR Cup Series, pronti a sfidarsi per il settimo atto della stagione. All’interno del ‘Colosseo’ della serie, appositamente trasformato in un ovale sterrato per l’occasione, nella giornata odierna si sarebbero dovute svolgere quattro prove sprint per determinare la griglia dell’evento di domani sera.

La pioggia ha reso impraticabile il circuito che, dopo le piogge della mattinata, aveva cambiato aspetto rispetto alle prove libere di venerdì. Ricordiamo che, in via eccezionale, gli organizzatori hanno disputato delle sessioni cronometrate in cui tutti i piloti hanno potuto prendere confidenza con la terra. 

Ryan Blaney (Penske #12) ed Alex Bowman (Hendrick Motorsport #48) sono stati i migliori nei due turni di venerdì sera, i primi sullo sterrato per la Cup Series dopo 51 anni dall’ultima volta. La speranza è che le condizioni migliorino, ma nella giornata odierna potrebbero esserci delle nuove precipitazioni.

La NASCAR ha modificato nel frattempo il format per la competizione di domenica che sarà valida per il campionato. Vista l’eccessiva usura delle gomme è stata accorciata la Final Stage e sono state introdotte due ‘competition caution’, neutralizzazioni a tavolino che scatteranno al 50° ed al 150° giro.

Kyle Larson scatterà dalla pole position in base all’algoritmo che da quasi un anno determina la griglia di partenza in assenza di qualifiche o libere. Il #5 dell’Hendrick Motorsport (Chevrolet) precederà sotto la bandiera verde la Toyota di Denny Hamlin (Gibbs #11), la Ford di Ryan Blaney (Penske #12) e la Camry #18 di Kyle Busch (Gibbs).

Appuntamento a domani sera, meteo permettendo, a partire dalle 21.30 italiane.

Griglia di partenza Bristol dirt NASCAR Cup Series

Row 1: 1 5 Kyle Larson Freightliner Chevrolet 0.000 0.000
2 11 Denny Hamlin FedEx Freight Toyota 0.000 0.000
Row 2: 3 12 Ryan Blaney Advance My Track Challenge Ford 0.000 0.000
4 18 Kyle Busch M&M’s Messages Toyota 0.000 0.000
Row 3: 5 19 Martin Truex Jr. Auto-Owners Insurance Toyota 0.000 0.000
6 4 Kevin Harvick Busch Light Ford 0.000 0.000
Row 4: 7 48 Alex Bowman Ally Chevrolet 0.000 0.000
8 24 William Byron Liberty University Chevrolet 0.000 0.000
Row 5: 9 3 Austin Dillon Bass Pro Shops/Tracker Off Road Chevrolet 0.000 0.000
10 22 Joey Logano Shell Pennzoil Ford 0.000 0.000
Row 6: 11 17 Chris Buescher Fastenal Ford 0.000 0.000
12 21 Matt DiBenedetto Menards/Quaker State Ford 0.000 0.000
Row 7: 13 47 Ricky Stenhouse Jr. Kroger Chevrolet 0.000 0.000
14 6 Ryan Newman Oscar Mayer Cold Cuts Ford 0.000 0.000
Row 8: 15 20 Christopher Bell Irwin Trade Strong Toyota 0.000 0.000
16 34 Michael McDowell Love’s Travel Stops Ford 0.000 0.000
Row 9: 17 42 Ross Chastain Clover Chevrolet 0.000 0.000
18 99 Daniel Suarez Camping World Chevrolet 0.000 0.000
Row 10: 19 23 Bubba Wallace DoorDash Toyota 0.000 0.000
20 2 Brad Keselowski Discount Tire Ford 0.000 0.000
Row 11: 21 41 Cole Custer HaasTooling.com Ford 0.000 0.000
22 37 Ryan Preece BUSH’S Beans/Kroger Chevrolet 0.000 0.000
Row 12: 23 10 Aric Almirola Smithfield Ford 0.000 0.000
24 43 Erik Jones Tide/Food City Chevrolet 0.000 0.000
Row 13: 25 14 Chase Briscoe # HighPoint.com Ford 0.000 0.000
26 9 Chase Elliott NAPA Auto Parts Chevrolet 0.000 0.000
Row 14: 27 8 Tyler Reddick BetMGM Chevrolet 0.000 0.000
28 1 Kurt Busch Monster Energy Chevrolet 0.000 0.000
Row 15: 29 38 Anthony Alfredo # Dude Wipes Ford 0.000 0.000
30 7 Corey LaJoie NASCAR TRUCKS AT KNOXVILLE Chevrolet 0.000 0.000
Row 16: 31 51 Cody Ware(i) Nurtec ODT Chevrolet 0.000 0.000
32 77 Stewart Friesen(i) Halmar International Chevrolet 0.000 0.000
Row 17: 33 00 Quin Houff Mane ‘n Tail Chevrolet 0.000 0.000
34 53 JJ Yeley(i) Jacob Companies Chevrolet 0.000 0.000
Row 18: 35 78 Shane Golobic Elk Grove Ford/NOS Energy Ford 0.000 0.000
36 15 Chris Windom NOS Energy Drink Chevrolet 0.000 0.000
Row 19: 37 52 Josh Bilicki Junction Fuels Ford 0.000 0.000
38 66 Mike Marlar liftkits4less Toyota 0.000 0.000
Row 20: 39 96 Ty Dillon(i) Bass Pro Shops Toyota 0.000 0.000

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Calcio, Qualificazioni Mondiali 2022: Portogallo fermato in Serbia, Lussemburgo vincente in Irlanda

WTA Miami 2021, i risultati del 27 marzo. Barty, Svitolina e Azarenka agli ottavi di finale, forfait di Halep