LIVE Salto con gli sci, Mondiali 2021 in DIRETTA: Kraft concede il tris iridato! Johansson e Geiger sul podio. Cadute per Ryouyu Kobayashi e Eisenbichler

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

18.52: Grazie per averci seguito, appuntamento alle prossime gare del Mondiale di Oberstdorf, buona serata!

18.50: Nella top ten ci sono Zyla (Pol), Lanisek (Slo), Lindvik (Nor), Y. Sato (Jpn), Huber (Aut), C. Prevc (Slo), Hoerl (Aut)

18.48: Al secondo posto c’è il norvegese Johansson che colma una lacuna importante in una bella carriera: non era mai salito prima sul podio individuale in un Mondiale. Terza piazza sul trampolino di casa per il tedesco Geiger che è stato sul podio nei Mondiali di volo, nella tournèe (vincendo qui ad Oberstdorf), è stato sul podio mondiale nel trampolino piccolo, e ha vinto la gara a squadre mista. Stagione meravigliosa per lui

18.47: Non aveva mai vinto quest’anno Kraft ma la classe è indubbia e l’austriaco ha trovato la zampata al momento giusto, quella che gli permette di vincere il suo terzo titolo iridato

18.46: L’Austria torna a vincere il titolo del trampolino grande con Stefan Kraft che salta 134 metri e con 276.5 punti va ad imporsi

18.46: Torna sul gradino più alto del podio mondiale Kraft che farà tris

18.45: Voila il norvegese Johansson che galleggia nell’aria, arriva a 135.5 metri, attenzione alla compensazione: è comunque in testa con 272.1 ed è per la prima volta sul podio mondiale. Tocca a Kraft

18.44: Tanti movimenti in volo per Huber che atterra a 123 metri e regala il podio a Geiger: è sesto con 255.3 punti

18.43: Y. Sato non riesce a superare i 130.5 metri: punteggio di 256.7 e scende al quinto posto. Ora Huber

18.42: bel salto del polacco Zyla che vola fino a 137 metri! Il campione del mondo del trampolino piccolo è aiutato dal vento ed è secondo con 264.4. Geiger ha fatto un miracolo con vento sfavorevole

18.41: Geiger trova il feeling giusto con il trampolino di casa: 132 metri ed è nettamente primo con 267.4 e con margine! Sarà un salto da medaglia?

18.40: Pessimo il salto del tedesco Paschke che salta con 114.5 metri: 12mo posto con 231.2 punti

18.39: Litiga con il vento il polacco Kubacki che atterra di colpo e chiude con 119 metri, è nono con 235.8 punti

18.36: Lo sloveno Cene Prevc arriva a 129.5 metri: punteggio di 253.2, terzo posto

18.35: Lo sloveno Lanisek ottimo in volo, non benissimo in atterraggio: arriva a 136.5 metri e va al comando della graduatoria con 258.5 punti

18.34: Lindvik, Hoerl, Aschenwald ai primi tre posti quando mancano i migliori dieci della prima serie

18.33: Gran salto del norvegese Lindvik che tiene quota alla distanza e atterra a 131.5 metri per un punteggio di 257.2, primo posto

18.32: Perde quota repentinamente il norvegese Tande che atterra a 120.5 ma grazie alla compensazione è terzo con 237.4 punti

18.31: Buon salto con vento frontale per Peter Prevc che chiude a 129.5 metri ma con la compensazione è quinto a 233.5 punti

18.29: Buon salto per il nipponico K. Sato che arriva a 128 metri ed è terzo con 235.9 punti

18.28: Volo radente del norvegese Forfang che atterra a 123.5 e con la compensazione si inserisce al terzo posto con 235.9 punti

18.26: Finisce male il mondiale a livello individuale per Eisenbichler che atterra a 134 metri, avrebbe potuto rimontare ma sulla genuflessione allarga gli sci e cade. Nessuna conseguenza. E’ terzo con 231.8

18.24: Non al livello di chi lo ha preceduto il salto di Deschwanden che arriva a 126 metri per un punteggio di 228.9

18.23: che Austria!!! Hoerl fa tutto meravigliosamente e va al comando con un salto da 136.5 metri per 245.4 punti. Abbassata la stanga a 10

18.22: Bel salto dell’austriaco Aschenwald che atterra a 130 metri! Potrebbe essere sua la grande rimonta: 243.6 punti e primo posto

18.21: Discreto salto del tedesco Freund che atterra a 118.5 metri senza vento: è terzo con 218.2 punti

18.19: Male l’estone Aigro che si inserisce al quinto posto con un salto da 120 metri per 211.2 punti

18.18: Kamil Stoch trova un buon salto a 129.5 metri per un punteggio di 230, nettamente primo

18.16: Klimov secondo con 215.8 punti

18.15: Qualche imprecisione per il polacco Stekala che atterra a 122.5 metri per un punteggio di 219.2 che significa primo posto

18.15: Il tedesco Hamann con il vento che gira frontale: 123 metri, 215.4 punti e primo posto provvisorio

18.14: Il veterano svizzero Ammann si ferma a 114.5 metri ma con la compensazione va in testa con 211 punti

18.13: Il russo Kornilov si ferma a 118 metri e va in testa grazie alla compensazione con 207.8 punti

18.12. Non bene il finlandese Kytosaho che atterra a 120.5, punteggio di 193.9 e terzo posto

18.11: Buon salto per l’ucraino Kalinichenko che arriva a 126 metri e va al secondo posto con 200.4

18.10: Salto da 122 metri per il canadese Boyd-Clowes che raggiunge un punteggio di 201.3

17.52: A completare la top 15 Y. Sato, Zyla, Geiger, Paschke, Kubacki, C. Prevc, Lanisek, Lindvik, Tande, P. Prevc, K. Sato e Forfang

17.51: L’austriaco Kraft in testa con 5.7 punti di vantaggio sul norvegese Johansson e 6.1 sull’austriaco Huber dopo la prima serie

17.50: Problemi con il vento per il tedesco Eisenbichler che si ferma a 122.5 metri: è fuori dai giochi con 118.5 punti, 16mo

17.49: E’ un altro Stoch rispetto ai 4 Trampolini: 120 metri, 112-9 punti ed è solo 21mo, mondiale da dimenticare

17.48: Qualche problema in atterraggio per il norvegese Johansson che arriva comunque a 129.5 metri e grazie alla compensazione è secondo con 132.1 punti

17.47: Non riesce a tenere quota nel finale Kubacki che sembrava avviato ad un grandissimo salto: atterra a 130.5 metri per un punteggio di 125.1: è settimo

17.45: Condizioni difficili per lo sloveno Lanisek che si ferma a 126.5 metri per un punteggio di 124.6 che significa ottavo posto

17.44: Fatica con il vento il campione del mondo polacco Zyla che atterra a 130.5 metri ed è quarto con 128.4 punti

17.42: Caduta per il giapponese R. Kobayashi che si era fermato a 117.5 e dopo l’atterraggio spigola e finisce a terra. Sembra che sia tutto ok

17.41: Cala il vento e il norvegese Lindvik si inserisce al settimo posto con 124.3 punti, frutto dei 126.5 metri

17.40: Non perfetto il padrone di casa Geiger che si ferma a a 132 metri e con 127.7 punti si inserisce al quarto posto. Squalificato Pavlovcic

17.39: Buon salto per il norvegese Tande che atterra a 131 metri: sesto posto con 123.6 punti

17.38: Non omogeneo nel volo il giapponese Y. Sato che arriva a 134 metri ed è terzo con 128.7 punti

17.37: Discreto anche il tedesco Paschke che atterra a 129.5, terzo posto con 125.6 punti

17.36: Molto bene l’austriaco Huber che galleggia in volo e atterra a 133.5 metri, punteggio di 131.7 e secondo posto provvisorio alle spalle di Kraft

17.35: Sende velocemente a terra il polacco Sekala: 121.5 metri per un punteggio di 109.7 e 13mo posto provvisorio

17.34: Non bene lo sloveno Pavlovcic che atterra a 122 metri, punteggio di 114.2, decimo posto

17.34: Gran salto dell’austriaco Kraft che va al comando con un salto da 132.5 metri: punteggio di 137.8 e dunque si conferma l’austriaco

17.33: Il giapponese K. Sato atterra a 126.5 metri con un punteggio di 121.1 punti, è terzo

17.32: Molto bene il norvegese Forfang, secondo ieri in qualificazione, sfrutta il vento favorevole ed è terzo con un salto da 128.5 con un punteggio di 119.5

17.31: L’austriaco Aschenwald è quinto con il punteggio di 117.1 con un salto da 127 metri

17.29: Il tedesco Hamann atterra a 121.5 metri , punteggio di 109.4 e ottavo posto provvisorio

17.26: Buon salto per lo svizzero Deschwanden che si inserisce al terzo posto con un salto di 124 metri per un punteggio di 118

17.25: Peter Prevc, che era caduto in allenamento, atterra a 126.5 metri, sbaglia qualcosa in fase di atterraggio, totalizza 122.6 punti ed è secondo dietro al fratello

17.24: Non straordinario il tedesco Freund che arriva a 122.5 per un punteggio di 114.7 e terzo posto provvisorio

17.24: Il russo Nazarov si ferma a 112 metri per un punteggio di 84.6, è 13mo

17.23: Rischio per il canadese Boyd-Clowes in atterraggio: 116 metri, voti bassi e 97 punti, che gli valgono il nono posto

17.22: Non bene Y. Kobayashi che atterra a 114 metri ed è decimo con 93.9 punti

17.21: Discreta prestazione del russo Klimov che arriva a 121 metri: è quarto con 111.4 punti

17.20: Piomba giù repentinamente il finlandese Aalto che si ferma a 113 metri ed è ottavo con 94.8 punti

17.19: Brutto salto dello svizzero Ammann che si ferma a quota 118 metri ed è quarto con 106.6 punti

17.18: Bel salto con qualche problema in atterraggio per l’austriaco Hoerl che totalizza 117.7 punti ed è secondo

17.18: Bene e con buon atterraggio per Cene Prevc che arriva a 129.5 metri: primo posto con 125.1 punti

17.16: Non perfettio il salto del finlandese Kytosaho che arriva a 116.5 metri, punteggio di 98.9 ed è terzo

17.15: L’estone Aigro galleggia bene in volo e raggiunge quota 131 metri: 113.9 punti e primo posto. Abbassata a 10 la stanga di partenza

17.15: Lo svizzero Peter atterra a 114.5 metri per un punteggio di 92.4, secondo

17.14: Non bene il bulgaro Zografski che si ferma a 109.5 metri per un punteggio di 82.7, quarto

17.13: Brutto salto per il russo Sadreev che atterra a 102.5 metri per un punteggio di 64.9, nono

17.12: Il russo Kornilov arriva a 123 metri e con 104.7 punti va al comando della classifica

17.11: Brutto salto per il ceco Polasek che atterra a 102.5 metri per un punteggio di 56.2 ed è decimo

17.10: Passivo e poco efficace lo statunitense Larson che si ferma a 93.5 metri per un punteggio di 52.5, 11mo

17.09: Un po’ estremo Kozisek che atterra bruscamente a 112.5 metri per il punteggio di 83.7 che significa secondo posto

17.08: Il canadese Soukup arriva a 102 metri ed è settimo con 63.3 punti

17.08: Buon salto per l’ucraino Kalinichenko che atterra a 119.5 metri ed è nettamente primo con 98.2 punti

17.06: Il kazako Vassilyev si ferma a 99 metri: 55.1 punti e penultimo posto

17.06: Il ceco Sakala atterra a 103.5 metri per un punteggio di 65.1, è quarto

17.05: Ultimo posto per lo statunitense Urlaub che si ferma a 93 metri con 43.1 punti

17.04: L’ucraino Marusiak va al secondo posto con un salto da 109 metri e un punteggio di 70.9

17.03: Va al comando il finlandese Nousiainen che arriva a 110 metri per un punteggio di 81.3

17.03: Il rumeno Feldorean si ferma a 101 metri per un totale di 59.7 punti

17.01: Il ceco Stursa atterra a 105.5 metri per un punteggio di 67.6 e secondo posto per lui

17.01: Tkachenko arriva a 103 metri per un punteggio di 69.2

16.59: Sarà il kazako Tkachenko il primo a saltare

16.58: Non ci sono azzurri al via: la squadra italiana ha lasciato Oberstdorf per alcuni casi di positività riscontrati nel gruppo azzurro.

16.56: Nevicata intensa a Oberstdorf, vento costante frontale, sarà importante la scorrevolezza del trampolino

16.54: Gli outsider: Keiichi Sato e Ryoyu Kobayashi, gli sloveni Lanisek (già sul podio a Oberstdorf) e Peter Prevc, e gli austriaci Daniel Huber e Philipp Aschenwald e i norvegesi Marius Lindvik e Robert Johansson.

16.52: Altri favoriti: i polacchi Zyla, oro dal trampolino piccolo, Kubacki e Stoch, vincitori delle ultime due Tournèe e il tedesco Geiger che quest’anno, su trampolino di casa, ha fatto sempre molto bene.

16.50: Stefan Kraft ha confermato un ottimo feeling con il trampolino grande di Oberstdorf vincendo la qualificazione di ieri. Johann Andre Forfang, secondo e il tedesco Markus Eisenbichler, terzo in qualificazione, entrano di diritto fra i papabili per una medaglia

16.46: Manca all’appello quello che sarebbe stato il grande favorito di giornata, il norvegese Halvor Egner Granerud, leader della classifica generale di Coppa del Mondo, ma impossibilitato a gareggiare perchè positivo al Covid.

16.43: Si gareggia dalle 17 sul Large Hill bavarese con punto HS fissato a 137 metri per il penultimo evento maschile di salto con gli sci di questa rassegna iridata

16.40: Buon pomeriggio agli amici di OA Sport e benvenuti alla diretta lide della gara che assegna il titolo mondiale di salto con gli sci dal trampolino grande a Oberstdorf 2021

Cronaca qualificazioniPresentazione garaProgramma odierno

Buon pomeriggio amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE della gara individuale maschile da trampolino grande dei Campionati Mondiali 2021 di salto con gli sci, in corso di svolgimento fino a sabato 6 marzo a Oberstdorf in Germania. Si gareggia alle 17 sul Large Hill bavarese con punto HS fissato a 137 metri per il penultimo evento maschile di salto con gli sci di questa rassegna iridata: si tratta del XXV titolo iridato individuale maschile di salto con gli sci su trampolino grande. L’evento è stato inserito nel programma iridato a partire dall’edizione 1962, quando si è affiancato alla competizione da sempre disputata su trampolino piccolo.

Manca all’appello quello che sarebbe stato il grande favorito di giornata, il norvegese Halvor Egner Granerud, leader della classifica generale di Coppa del Mondo, ma impossibilitato a gareggiare perchè positivo al Covid. Stefan Kraft ha confermato un ottimo feeling con il trampolino grande di Oberstdorf vincendo la qualificazione di ieri. Johann Andre Forfang, secondo e il tedesco Markus Eisenbichler, terzo in qualificazione, entrano di diritto fra i papabili per una medaglia ma non sono da sottovalutare i polacchi Zyla, oro dal trampolino piccolo, Kubacki e Stoch, vincitori delle ultime due Tournèe e il tedesco Geiger che quest’anno, su trampolino di casa, ha fatto sempre molto bene.

Gli outsider di lusso potrebbero essere i giapponesi Keiichi Sato e Ryoyu Kobayashi, gli sloveni Lanisek (già sul podio a Oberstdorf) e Peter Prevc, e gli austriaci Daniel Huber e Philipp Aschenwald e i norvegesi Marius Lindvik e Robert Johansson. Non ci sono azzurri al via: la squadra italiana ha lasciato Oberstdorf per alcuni casi di positività riscontrati nel gruppo azzurro.

Appuntamento fissato oggi pomeriggio alle ore 17 sul Large Hill di Oberstdorf per l’inizio della prima serie di gara, mentre a seguire ci sarà spazio per la seconda e decisiva serie riservata ai migliori 30 del primo round. OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE testuale dell’evento con aggiornamenti costanti in tempo reale per non perdere neanche un attimo dei Mondiali 2021 di salto con gli sci: buon divertimento!

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sci alpino, startlist Slalom Jasna: orari, tv, programma, streaming, pettorali italiane

Sci alpino, startlist Discesa Saalbach 6 marzo: orari, tv, programma, streaming, pettorali italiani