UAE Tour 2021, Sam Bennett è ancora il più veloce di tutti. Elia Viviani secondo dopo una bella rimonta

Sam Bennett (Deceuninck-Quick Step) serve il bis nella sesta tappa dell’ UAE Tour 2021, la Dubai – Palm Jumeirah di 168 chilometri. Lo sprinter irlandese, già trionfatore della quarta frazione, si è imposto anche nel secondo sprint a ranghi compatti della manifestazione emiratina. Secondo posto per l’azzurro Elia Viviani (Cofidis), il quale continua a lanciare bei segnali, mentre sul gradino più basso del podio è salito il tedesco Pascal Ackermann (Bora-Hansgrohe).

In top-10 troviamo anche un altro azzurro, ovvero il campione d’Europa Giacomo Nizzolo (Qhubeka ASSOS), il quale è giunto sesto. A fare la differenza, durante lo sprint, è stato il grande lavoro dell’apripista di Bennett Michael Morkov. Il danese si è dimostrato, come sovente accade, il più abile a prendere la testa del plotone e a lanciare il compagno al momento giusto. Viviani, dal canto suo, è stato particolarmente lesto a seguire il treno della Deceuninck e negli ultimi cento metri si è prodotto in una notevole accelerazione che gli ha permesso di saltare il neerlandese David Dekker (Jumbo-Visma) e prendersi la piazza d’onore.

Domani i corridori affronteranno l’ultima frazione della gara: la Yas – Abu Dhabi. Si tratta di un’altra tappa totalmente pianeggiante, ovviamente anch’essa adatta agli uomini più veloci del gruppo. Il leader della classifica generale Tadej Pogacar (UAE Team Emirates), sostanzialmente, dovrà limitarsi a rimanere nelle prime posizioni durante la giornata e a non perdere tempo a causa di imprevisti. Il successo finale, per lo sloveno, è ormai a un passo.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Basket, Preolimpico 2021: la Nuova Zelanda rinuncia per difficoltà economiche, Italia con le Filippine

Sorteggio ottavi Europa League 2021: il Milan pesca il Manchester United e la Roma affronterà lo Shakhtar Donetsk