Tour de la Provence 2021: Davide Ballerini vince allo sprint, battuto Demare! Moscon e Ciccone protagonisti

Davide Ballerini (Deceuninck-Quick Step) ha vinto la prima tappa del Tour de la Provence 2021 con una volata grandiosa sul rettilineo che portava al traguardo di Six-Fours-les-Plages. L’azzurro, con una rimonta poderosa, ha bruciato nientemeno che un certo Arnaud Demare (Groupama-FDJ). Sul terzo gradino del podio si è piazzato un altro transalpino, vale a dire Nacer Bouhanni (Arkea-Samsic).

La tappa è stata animata da un terzetto di altissima qualità composto dal campione del Mondo Julian Alaphilippe (Deceuninck-Quick Step) e dagli azzurri Gianni Moscon (Ineos) e Giulio Ciccone (Trek-Segafredo). I tre si sono mossi a circa sessanta chilometri dal traguardo e il gruppo è riuscito a neutralizzare la fuga solo a due chilometri dalla meta. Peraltro Moscon, al contrario di Ciccone, è stato capace di rispondere a uno scatto di Alaphilippe, su uno strappo, ai -5.

La Deceuninck-Quick Step, per via del fatto che non ha dovuto tirare poiché Alaphilippe era in fuga, nel finale è stata l’unica squadra in grado di organizzare un vero e proprio treno. Oltretutto, lo stesso campione del Mondo, appena ripreso, si è messo a lavorare per Ballerini. Demare ha lanciato la volata lunga e ha preso qualche metro sul resto del gruppo, ma Davide, di gran carriera, gli è piombato sulla ruota e lo ha superato a un passo dal traguardo.

Foto: Ufficio Stampa Deceuninck-Quick Step

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Australian Open 2021, Matteo Berrettini e un calo di tensione da non avere con Khachanov. Fabio Fognini sempre più animale da quinto set

Ciclismo, Matteo Trentin: “Non capisco le critiche alle nuove regole dell’UCI. Per me è frustrante l’atteggiamento di alcuni colleghi”