Prada Cup, James Spithill annuncia novità su Luna Rossa: possibili nuove vele?

Luna Rossa vs Ineos Uk: 4-0, dopo la seconda giornata della Finale di Prada Cup. L’equipaggio italiano ha asfaltato i britannici e si è portato ad appena tre successi dalla conquista del trofeo e dall’accesso al match race contro Team New Zealand per la conquista della America’s Cup. Il team tricolore ha giganteggiato nelle due partenze e ha brillato con vento di media intensità attorno ai 15 nodi, risultando decisamente più performante rispetto agli avversari: eccellente lettura del campo di regata e della brezza da parte di Pietro Sibello, ottima velocità in poppa e in bolina, grande prova tecnica dei timonieri James Spithill e Francesco Bruni.

Lo scafo sponsorizzato da Prada e Pirelli è sensibilmente cresciuto nelle ultime settimane, la semifinale dominata contro American Magic (4-0) ha permesso a Luna Rossa di esplodere e di risultare ancora più performante in acqua. James Spithill ha annunciato delle novità in vista di mercoledì, quando saranno previste gara-5 e gara-6. L’australiano ha dichiarato al termine delle regate odierne: “Dovevamo stare davanti e non far passare Ineos, la tattica era quella e ci siamo riusciti. Siamo felicissimi di come è andata, i ragazzi sono stati bravi. Dal risultato non si capisce quanto siano vicine le barche: basta un errore e si perde tutto. Dobbiamo lavorare, c’è ancora un grande margine di miglioramento. Abbiamo tante cose da provare e sviluppare in vista di mercoledì“.

Di quali novità sta parlando James Spithill? Possono essere solo le vele, perché soltanto questo materiale può essere cambiato durante lo svolgimento della Finale di Prada Cup. Il resto dell’imbarcazione non può essere modificato, deve scendere in acqua quello che è stato stazzato sei giorni fa. Le vele di Luna Rossa sono prodotte nello stabilimento North Sails di Carasco (in provincia di Genova) e nelle ultime settimane sono già arrivati ad Auckland dei nuovi pezzi, staremo a vedere se tra tre giorni ci saranno ulteriori sviluppi. Per attuare invece modifiche strutturali più importanti occorrerebbe invece vincere la Finale di Prada Cup: a quel punto si potrebbero attuare degli sviluppi importanti in vista dell’America’s Cup.

Foto: Luna Rossa Press

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Calendario Prada Cup, cambia il programma! Cancellate le regate di mercoledì: scenari e cosa è successo

Australian Open 2021: Grigor Dimitrov ai quarti di finale, Dominic Thiem crolla ed esce di scena