LIVE Scozia-Galles 24-25, Sei Nazioni rugby in DIRETTA: i dragoni fanno due su due

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

19.49 La nostra DIRETTA LIVE di Scozia-Galles finisce qui. Grazie per averci seguito e a presto con le emozioni del Sei Nazioni qui su OA Sport.

19.47 Galles che si prende anche il punto bonus e vola a 9 punti ed in testa al torneo. Si conferma una statistica negativa per la Scozia: da quando esiste il Sei Nazioni, non è mai riuscita a vincere le prime due partite.

19.45 Con un pizzico di fortuna, nonostante mille problemi, il Galles vince anche in Scozia sfruttando la superiorità numerica come la scorsa settimana contro l’Irlanda. La partita, che sembrava essere saldamente nelle mani della Scozia, è sfuggita di mano dopo l’espulsione di Fargeson e, nonostante tanto coraggio, non è riuscita a portarla a casa. Match molto gradevole soprattutto nel finale, quando i ritmi sono drasticamente cresciuti.

FINISCE QUI! IL GALLES VINCE LA SUA SECONDA PARTITA DEL SUO SEI NAZIONI PER 25-24 SULLA SCOZIA.

83′ CHE GIOCATA DI RUSSELL! Per poco non va fino in fondo, scivola verso la fine lo scozzese e il colpo beffardo alla fine sfuma.

81′ Deve andare in rimessa laterale la Scozia per giocarsi le ultime possibilità.

80′ Ultimo pallone giocabile per la Scozia che deve riguadagnare metri.

78′ Pedata in avanti di Rees-Zammit che fa respirare gli ospiti. Prova sontuosa del 20enne gallese.

77′ Dopo una sgroppata, perde il passo Hogg. Probabilmente gli è ceduta la gamba sull’allungo. Questo break poteva essere decisivo.

75′ Faletau recupera un pallone prezioso e interrompe l’offensiva scozzese.

74′ Sei minuti alla fine, la Scozia deve tentare di risalire la corrente per creare un pericolo.

71′ Non realizza Sheedy. Basta un calcio di punizione alla Scozia per ritornare davanti.

70′ META GALLES! Quarta meta gallese con doppietta personale di Rees-Zammit! Accelerazione straordinaria e calcio a scavalcare tre difensori per poi ratificare il nuovo sorpasso degli ospiti. 24-25.

68′ Hogg annulla la meta gallese! Pallone velenoso che aleggiava in area di meta: Hogg riesce ad anticipare Jones.

66′ Centra i pali Russell dalla bandierina! 24-20 Scozia. Distanza superiore al calcio piazzato.

65′ HA SFONDATO HOGG!!! Taglio straordinario ad eludere la difesa e protezione straordinaria da parte del capitano scozzese. Controsorpasso Scozia: 22-20.

64′ Continua la battaglia a suon di mischie.

62′ Altra mischia ordinata per la Scozia a ridosso della linea di meta.

61′ La Scozia va per la mischia e non per i tre punti. I padroni di casa cercano coraggiosamente la meta per ritornare in vantaggio e provare a vincere questa partita.

60′ Scozia nei tre metri avversari. Serve un’invenzione per scardinare la difesa.

59′ Touche alta in zona rossa per gli scozzesi.

58′ Calcio di punizione per la Scozia che potrebbe regalare un nuovo pareggio.

57′ Sheedy non trasforma. Rimane la distanza di un calcio di punizione.

56′ META GALLES! Conferma il TMO Rewiew, per questione di millimetri, Wyn Jones piazza la sua seconda meta in 32 partite con la nazionale. Sorpasso Galles: 20-17.

54′ ROSSO PER ZANDER FAGERSON! Il numero tre scozzese è andato a colpire la testa di Tipuric. Come domenica scorsa, il Galles potrà beneficiare dell’uomo in più per un segmento di partita.

54′ Di supponenza la Scozia ha abbassato i ritmi, lasciando sfogare le scorribande gallesi e la partita è tornata in discussione.

52′ Sheedy centra i pali e trasforma per il 17-15.

51′ MARCA IL GALLES!! Liam Williams sfonda dopo una splendida giocata di Rees-Zammit che, dopo aver evitato un avversario, ha liberato il numero 11. 17-13 e tutto riaperto.

49′ Sfuma la meta della Scozia. Netto il fallo in attacco di Gary Graham su Francis. Con tanto sudore, il Galles riesce a difendersi.

47′ Splendida sponda di Graham e azione che viene alimentata fino alla zona rossa. Il Galles prova stoicamente a resistere.

45′ Si interrompe l’azione d’attacco dei gallesi che continuano a fare poca strada dopo il primo contatto.

44′ Calcio di punizione per il Galles che ha una buona possibilità per riaprire la partita.

43′ Mischia importante per indicare chi potrà ripartire con una nuova avanzata.

41′ Grave errore di Biggar che non si procura la rimessa laterale.

RICOMINCIA LA PARTITA! VIA AL SECONDO TEMPO CON IL CALCIO GALLESE!

18.47 Stanno rientrando in campo i trenta giocatori.

18.46 Temperature piuttosto basse a Edimburgo: la neve fa la cornice intorno al Murrayfield.

18.42 Il Galles per riaprire la partita dovrà cercare di avere maggiore possesso, altrimenti le possibilità che la Scozia gestisca il vantaggio lieviteranno.

18.38 Fra due difese generalmente solide, la differenza la sta facendo l’attacco scozzese, che si è ben disimpegnato nel primo tempo.

18.34 Scozia solida e convincente in questi primi quaranta minuti di gioco. Galles che ha palesato diverse difficoltà e raramente si è presentato in attacco.

FINE PRIMO TEMPO! SCOZIA AVANTI 17-8 SUL GALLES.

39′ Non trasforma Dan Biggar. Si resta sul 17-8.

38′ META GALLES! REES-ZAMMIT MARCA LA PRIMA META! Tomkins serve verso l’esterno per Williams, splendido servizio verso il 20enne Rees-Zammit che evita il difensore e accorcia. 17-8.

37′ Touche per il Galles in fase offensiva.

36′ Gran placcaggio da parte di Harris su Biggar. Lettura difensiva estremamente intelligente.

34′ Azione corale elettrica da parte della Scozia: riesce in qualche modo il Galles a mettere una toppa.

33′ Cambio intanto nel Galles: fuori Halfpenny e dentro Halaholo, che esordisce a 30 anni.

32′ Scozia che gioca bene, a memoria, dimostrando una grande compattezza e affinità.

31′ Galles che prova ad attaccare per vie centrali, ma il pallone viene perso. Mischia in favore della Scozia.

30′ Grande slalom di Russell che viene poi arginato dalla difesa gallese.

28′ Scozia che sta prendendo il comando delle operazioni. Appare in grande difficoltà in questa fase la nazionale di Wayne Pivac.

26′ Russell prende i pali. 17-3 Scozia, e margine che comincia a diventare sostanzioso.

25′ SECONDA META SCOZIA! HOGG RIESCE A MARCARE! Svarione difensivo di Halfpenny che perde il pallone a beneficio di Hogg che raccoglie e va fino in fondo. 15-3 Scozia.

24′ Partita che procede a ritmi spezzettati. Probabilmente si paga una condizione non ancora ottimale.

23′ In questa fase la Scozia sta schiacciando il Galles nella propria metà campo. Ping-pong difensivo quello gallese.

21′ La Scozia vuole battere il ferro finché è caldo e continua ad attaccare a testa bassa.

19′ Arriva la trasformazione scozzese. 10-3

18′ META SCOZIA! Grande azione degli scozzesi con una veronica di potenza da parte di Jonny Gray che smista con un calcetto preciso verso Ali Price che porta in fondo il compito. 8-3 Scozia.

17′ La Scozia con un calcio di punizione si porta dentro ai ventidue gallesi.

15′ I dragoni chiudono gli spazi, cercando di tamponare l’avvento di un’azione d’attacco della Scozia.

14′ Il Galles riesce ad interrompere una prolungata offensiva scozzese e tenta la ripartenza.

13′ L’arbitro fischia un turn over favorevole alla Scozia.

12′ Russell non sbaglia e fa 3-3. Tutto in equilibrio.

11′ Guadagna un penalty la Scozia dopo un’azione prolungata che viene fermata irregolarmente da Halfpenny.

9′ Guadagna campo la Scozia. Buona pedata in avanti di Fagerson e azione che si sviluppa vicino alla linea di meta.

8′ Da posizione favorevole non sbaglia Halfpenny. 3-0 Galles.

7′ Penalty per il Galles che va per i tre punti.

6′ Attacco del Galles a più di dieci fasi che si sta arenando sulla linea dei ventidue avversari. Per ora niente di fatto, grazie alla solida difesa scozzese.

5′ Alimenta l’azione il Galles con una buona rimessa laterale.

4′ Ottimo recupero di Halfpenny. Provano a ripartire e a riguadagnare terreno i gallesi.

3′ Touche per il Galles subito sprecata malamente.

2′ Prima mischia a centrocampo che non sarà verosimilmente determinante, vista la posizione.

1′ SI COMINCIA CON IL CALCIO DELLA SCOZIA!

17.46 L’arbitro è l’inglese Mattew Carley.

17.45 Inno scozzese cantato a piene voci dai giocatori e dalla panchina. Purtroppo si gioca a porte chiuse.

17.44 I confronti diretti fra queste due nazionali vedono avanti il Galles 73-50.

17.43 Risuona l’inno gallese.

17.42 In corso il minuto di silenzio per lanciare un messaggio contro il razzismo.

17.41 Queste le formazioni:

SCOZIA:

15. Stuart Hogg (C) (Exeter Chiefs) – 81 caps
14. Darcy Graham (Edimburgo) – 15 caps
13. Chris Harris (Gloucester) – 24 caps
12. James Lang (Harlequins) – 5 caps
11. Duhan van der Merwe (Edimburgo) – 6 caps
10. Finn Russell (Racing 92) – 52 caps
9. Ali Price (Glasgow Warriors) – 38 caps
1. Rory Sutherland (Edimburgo) – 12 caps
2. George Turner (Glasgow Warriors) – 13 caps
3. Zander Fagerson (Glasgow Warriors) – 35 caps
4. Scott Cummings (Glasgow Warriors) – 18 caps
5. Jonny Gray (Exeter Chiefs) – 62 caps
6. Blade Thomson (Scarlets) – 9 caps
7. Hamish Watson (Edimburgo) – 37 caps
8. Matt Fagerson (Glasgow Warriors) – 10 caps

A disposizione:
16. David Cherry (Edimburgo) – 1 cap
17. Oli Kebble (Glasgow Warriors) – 6 caps
18. WP Nel (Edimburgo) – 41 caps
19. Richie Gray (Glasgow Warriors) – 66 caps
20. Gary Graham (Newcastle Falcons) – 3 caps
21. Scott Steele (Harlequins) – 2 caps
22. Jaco van der Walt (Edimburgo) – 1 cap
23. Huw Jones (Glasgow Warriors) – 27 caps

GALLES:

1. Wyn Jones (31 Caps)
2. Ken Owens (78 Caps)
3. Tomas Francis (53 Caps)
4. Adam Beard (22 Caps)
5. Alun Wyn Jones (C) (144 Caps)
6. Aaron Wainwright (27 Caps)
7. Justin Tipuric (81 Caps)
8. Taulupe Faletau (82 Caps)
9. Gareth Davies (58 Caps)
10. Dan Biggar (88 Caps)
11. Liam Williams (67 Caps)
12. Nick Tompkins (9 Caps)
13. Owen Watkin (26 Caps)
14. Louis Rees-Zammit (5 Caps)
15. Leigh Halfpenny (94 Caps)

A disposizione:

16. Elliot Dee (33 Caps)
17. Rhodri Jones (18 Caps)
18. Leon Brown (13 Caps)
19. Will Rowlands (6 Caps)
20. James Botham (3 Caps)
21. Kieran Hardy (2 Caps)
22. Callum Sheedy (5 Caps)
23. Uilisi Halaholo (*esordiente)

17.39 L’Inghilterra ha appena battuto l’Italia 47-18 e si è issata in testa con 6 punti. La vincente di questa partita andrà momentaneamente in testa alla competizione.

17.36 Numerosi gli infortunati in entrambe le nazionali: si pagano le scorie di due partite di esordio che sono state estremamente fisiche.

17.34 Sfida fra due squadre che cullano ancora il sogno del Grande Slam. La Scozia all’esordio è andata a vincere a Twickenham per la prima volta dal 1983, il Galles ha battuto invece l’Irlanda.

17.30 Amici di OA Sport buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE del match fra Scozia e Galles, valido per la seconda giornata del Sei Nazioni 2021.

Amiche ed amici di OA Sport buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE dell’incontro fra Scozia e Galles, valido per la seconda giornata del Sei Nazioni 2021. 

La Scozia è reduce da uno storico successo a Twickenham che mancava dal 1983. La nazionale di Gregor Townsend è alla ricerca della continuità dopo la vittoria in Inghilterra, che permetterebbe di candidarsi in maniera prepotente al titolo. Saranno assenti però Sean Maitland, Cameron Redpath e Jamie Ritchie per infortunio.

Galles che ha cominciato bene questo Sei Nazioni. La vittoria col brivido contro l’Irlanda ha portato autostima e convinzione nell’ambiente dei dragoni. Wayne Pivac dovrà rinunciare sempre per infortunio a due pezzi da novanta come Dan Lydiate e Tomos Williams.

La partita del Murrayfield comincerà alle ore 17.45. La nostra cronaca live testuale di Scozia-Galles inizierà alle 17.30 circa. Buon divertimento con il rugby sul nostro sito!

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Rugby, Sei Nazioni 2021: cartellino rosso per la Scozia e il Galles concede il bis

Basket, Final Eight Coppa Italia 2021: l’Olimpia Milano domina con Venezia e vola in finale