LIVE Sci di fondo, Sprint Ulricehamn in DIRETTA: Pellegrino terzo ma c’è da soffrire per la Coppa di sprint. Trionfa la Svezia con Svensson e Dahlqvist

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DELLA GARA MASCHILE

VIDEO FEDERICO PELLEGRINO TERZO

LE DICHIARAZIONI DI FEDERICO PELLEGRINO

LA CLASSIFICA DELLA COPPA DEL MONDO GENERALE

LA CLASSIFICA DELLA COPPA DEL MONDO SPRINT

LA CRONACA DELLA GARA FEMMINILE

14.32. Per oggi è tutto. Appuntamento a domani per la sprint a squadre che distribuisce punti importanti per la Coppa del Mondo individuale. Grazie per averci seguito e buon pomeriggio

14.31: Dahlqvist, Hagstroem e Diggins sul podio in campo maschile, Svensson, Retivykh e Pellegrino sul podio nella gara maschile. Questi i verdetti della sprint a tecnica libera di Ulricehamn

14.30: Un terzo posto storico per l’azzurro che diventa l’uomo con più podi in sprint in Coppa del Mondo! Di sicuro Ustiugov ha fatto gioco di squadra con Retivykh che non ha tenuto il suo ritmo nella parte iniziale e nel finale è stato molto brillante

14.28: Pellegrino ha strappato il terzo posto! Per un centesimo sul francese Jouve

14.27: Ha vinto Svensson, davanti a Retivykh e potrebbe esserci il terzo posto per Pellegrino che ha pagato nella seconda parte gli sforzi imposti da Ustiugov nella prima parte

14.26: In testa Chanavat

14.25: Gruppetto in fila indiana, Chanavat terzo

14.25: Ustiugov parte fortissimo e Pellegrino lo segue

14.20: Al via nella finale maschile Ustiugov (Rus), Jouve (Fra), Svensson (Swe), Retivykh (Rus), Canavat (Fra) e Federico Pellegrino

14.15: E’ il primo successo in Coppa di Dahlqvist che ha approfittato della leggerezza della numero uno di Coppa Svahn

14.12: Dominio svedese! Prima vittoria in Coppa del Mondo per Dahlqvist che ha battuto Hagstroem, sopresa di giornata, ma non c’è tripletta per le padrone di casa perchè sul podio ci sale Diggins, la leader di Coppa, poi Falk, Urevc e Sundling

14.10: E ora il campionato svedese o giù di lì, e manca la più forte, in campo femminile: Falk (Swe), Sundling (Swe), Dahlqvist (Swe), Hagstroem (Swe), Diggins (Usa) e Urevc (Slo)

14.08. FEDERICO PELLEGRINOOOOOOOO!!! E’ finale per l’azzurro che vince la semifinale sopravanzando lo svedese Svensson. In finale ci sono anche Retivykh e Chanavat

14.08: pellegrino davanti prima dell’ultima parte di gara

14.03: Serve la finale a Federico Pellegrino per respingere l’assalto di Retivykh. Il valdostano è al via con Krogh (Nor), Riebli (Sui), Skar (Nor), Suhonen (Fin), Svensson (Swe)

14.02: Jouve piazza la zampata e batte sul traguardo Ustiugov , terza piazza per Retivykh che dunque si mette in fila per il ripescaggio e quarta piazza per Chanavat

14.01: Ustiugov prende l’iniziativa, Chanavat lo segue

13.58: Al via la prima semifinale maschile. nella seconda c’è Pellegrino. Al via Ustiugov (Rus), Grate (Swe), Jouve (Fra), Chanavat (Fra), Retivykh (Rus), Novak (Cze)

13.56: Volata di testa di Urevc che si qualifica per la finale assieme a Haegstrom, terzo posto per Lampic che viene clamorosamente eliminata dalla finale. In finale vanno Falk e Diggins. Ci saranno quattro svedesi

13.49: Ancora grandissima Svezia! Dahlqvist vince e va in finale davanti alla compagna Sundling. Batteria veloce, terzo posto per un’altra svedese, Falk e quarto per la leader di Coppa Diggins che può entrare in finale

13.46: Al via la prima semifinale femminile con Falk (Swe), Diggins (Usa), Sundling (Swe), Faehndrich (Sui), Dahlqvist (Swe), Beranova (Cze)

13.43: bel finale dello svizzero Riebli che si conferma un ottimo prospetto qualificandosi per la semifinale assieme al finlandese Suhonen. Ripescati Svensson e Novak

13.40: Al via la quinta e ultima batteria con Vuorinen (Fin), Suhonen (Fin), Riebli (Sui), Schaad (Sui), Northug (Nor), Haarala (Fin)

13.38: Doppietta norvegese con Krogh che taglia per primo il traguardo davanti a Skar

13.37: Scontro con lo statunitense Bolger ed uscita di scena per l’azzurro Hellweger

13.35: Al via la quarta batteria con l’azzurro Hellweger. Assieme a lui Krogh (Nor), Skar (Nor), Chauvin (Fra), Clugnet (Usa), Bolger (Usa)

13.34: Bella impressione destata da Pellegrino che ha fatto una bella accelerazione ed è apparso in grande condizione

13.33: FEDERICO PELLEGRINO!!! L’azzurro domina poi nel finale si rialza e viene superato da Jouve che va nella prima semifinale

13.31. A metà gara Maki davanti a Pellegrino

13.29: Al via la terza batteria con federico Pellegrino. Con lui Maki (Fin), Wiig (Nor), Jouve (Fra), Jay (Fra), Silvfer (Swe)

13.27: Bruttissime notizie per Pellegrino perchè Retivykh riesce a rimontare nel finale e a passare il turno al secondo posto alle spalle di Grate

13.24: Al via la seconda batteria con Larsen (Nor), Grate (Swe), Aune (Nor), Ritchie (Can), Hanneman (Usa), Retivykh (Rus)

13.21: Si pianta nel finale dopo aver dominato tutta la batteria il russo Ustyugov che riesce comunque a vincere nonostante la rimonta di Chanavat che arriva ad un soffio e di Svensson che è terzo per pochissimo ma si mette in fila per un possibile ripescaggio visto che sono andati fortissimo. Quarto posto per Novak

13.17: Tra poco la prima batteria della sprint maschile. Al via Chanavat (Fra), Ustiugov (Rus), Novak (Cze), Svensson (Swe), Hamilton (Usa), Kaeser (Sui)

13.16: Tutto facile per la slovena Lampic, secondo posto per la finlandese Joensuu. Le ripescate sono Krehl e Beranova

13.11: Al via nella quinta batteria Lampic (Slo), Van der Graaff (Sui), Hyncicova (Cze), Dyvik (Swe), Joensuu (Fin), Rudzek (Ger)

13.10: Ancora Svezia! Hagstroem domina la volata davanti alla giovane norvegese Smedaas

13.08: Clamorosa caduta della leader di Coppa Svahn che finisce a terra nella discesa ed è eliminata

13.05: Al via nella quarta batteria Hagstroeam (Swe), Svahn (Swe), Smedaas (Nor), Janatova (Cze), Herrmann (Ger), Meier (Sui)

13.04: Falk, prima in qualificazione, si aggiudica il successo con una volata di testa, secondo posto per la slovena Urevc

13.00: Al via nella terza batteria: Falk (Swe), Urevc (Slo), Myhre (Nor), Maubet Bjornsen (Usa), Skistad (Nor), Alakoski (Fin)

12.59: Diggins comanda dall’inizio alla fine della batteria e vince davanti alla svizzera Faehndrich. Krehl, terza e Beranova, quarta, sono le nuove potenziali ripescate

12.54: Al via la seconda batteria con: Diggins (Usa), Krehl (Ger), Faehndrich (Sui), Myhrvold (Nor), Beranova (Cze), Fosnaes (Nor)

12.53: Niente da fare per Greta Laurent che combatte ma conclude all’ultimo posto la sua batteria. Passano le favoritissime svedesi: Sundling e Dahlqvist. Terza Carl, quarta Macisaac-Jones

12.48: Nella prima batteria della gara femminile al via l’azzurra Greta Laurent con Sundling (Swe), Carl (Ger), Dahlqvist (Swe), Halvorsen (Usa), Macisaac-Jones (Can). Lasciarsi alle spalle una delle fortissime svedesi potrebbe significare passaggio del turno per l’azzurra ma sarebbe una grande impresa

12.45: La notizia del giorno è la vittoria già matematica con larghissimo anticipo di Bolshunov in Coppa del Mondo per via delle rinunce alle gare di Nove Mesto dei potenziali rivali del russo

12.42: Pellegrino, come Svahn tra le donne, si è qualificato senza dannarsi troppo l’anima, con il 12mo tempo. Sarà molto importante per lui riuscire a mettere fra sè e Retivykh più avversari possibili per guadagnare terreno sul russo che potrebbe essere l’unico vero avversario per la conquista della Coppa del Mondo di specialità

12.40: Hellweger è inserito nella quarta batteria con Krogh (Nor), Skar (Nor), Chauvin (Fra), Clugnet (Usa), Bolger (Usa)

12.38: Due, invece, gli azzurri qualificati nella gara maschile. Federico Pellegrino sarà al via nella terza batteria con Maki (Fin), Wiig (Nor), Jouve (Fra), Jay (Fra), Silvfer (Swe)

12.36: C’è solo un’azzurra al via nel primo turno ed è Greta Laurent che si è qualificata con il 21mo tempo ed è al via della prima batteria assieme a Sundling (Swe), Carl (Ger), Dahlqvist (Swe), Halvorsen (Usa), Macisaac-Jones (Can)

12.34: Buona giornata agli amici di OA Sport e bentornati alla diretta live della sprint a tecnica libera di Ulricehamn. Tra poco i quarti di finale con tre azzurri al via

11.26: Per ora è tutto, appuntamento alle 12.50 per la fase decisiva della gara

11.24: Sono tre dunque gli azzurri qualificati per i quarti di finale. Pellegrino, undicesimo e Hellweger 27mo in campo maschile. Greta Laurent 21ma fra le donne

11.21: Qualificati anche Wiig, Pellegrino, Jouve, Vuorinen, Suhonen, Riebli, Svensson, Schaad, Northug, Haarala, Chauvin, Clugnewt, Hamilton, Bolger, Hanneman, Retivykh, Hellweger, Jay, Kaeser, Silfver

11.20: Quando mancano gli ultimi dieci atleti al traguardo ecco la top ten: Maki, Larsen, Chanavat, Ustiugov, Grate, Novak, Krogh, Aune, Ritchie, Skar

11.19: Buona prova di Gabrielli che chiude in 37ma posizione a 8″70 da Maki ma non basta per la qualificazione

11.18: Bene anche il finlandese Haarala, 20mo e Hellweger scala in 27ma posizione

11.16: Exploit del canadese Ritchie che si inserisce in nona piazza

11.14: Mancano ancora 28 atleti al traguardo, Gabrielli è indietro all’intermedio

11.13: Esce di scena anche l’azzurro Graz, 35mo a 10″30

11.12: Quando sono arrivati 37 atleti al traguardo Hellweger è 25mo, Retivykh 24mo

11.11: Male anche Rastelli che è già fuori, 31mo, bene Krogh che si inserisce in settima piazza

11.10: Ancora Norvegia: Wiig nono davanti a Pellegrino

11.10: L’azzurro Hellweger perde tanto nel finale ed è 22mo a 7″ da Maki

11.09: Norvegesi sempre padroni, anche con la squadra B: Larsen si inserisce al secondo posto a 8 decimi da Maki

11.09: Grate si inserisce al quarto posto, bene Hellweger all’intermedio

11.08: Incredibile finale del finlandese Maki che va in testa con 1″ di vantaggio su Chanavat

11.08: Quarto posto per il norvegese Aune

11.07: Skar si inserisce al quarto posto davanti a Pellegrino

11.07: Chauvin nono al traguardo. Benissimo Grate e Aune all’intermedio

11.06: Schaad ottavo al traguardo

11.06: Bolger decimo, Skar quinto all’intermedio

11.05: Riebli si inserisce al sesto posto

11.05: de Fabiani ultimo a 11″, qualificazione compromessa

11.04: Ustiugov è secondo al traguardo, Pellegrino risale fino al quarto posto a 2″89 da Chanavat

11.03: De Fabiani ultimo all’intermedio

11.03: Pellegrino è settimo all’intermedio

11.02: Retivykh sesto al traguardo, Clugnet secondo all’intermedio

11.01: Svensson terzo al traguardo, partito Pellegrino

11.00: Hediger si inserisce al terzo posto al traguardo

10.58: Novak secondo al traguardo a 1″ da Chanavat

10.58: Novak in testa all’intermedio, al traguardo Chanavat ha 8″ di vantaggio su Haeggstroem

10.57: All’intermedio Chanavat ha 2″ di vantaggio su Haeggstroem

10.55: Partito lo svedese Haeggstroem

10.50: Il primo a prendere il via sarà lo svedese Haeggstroem, Retivykh, il principale avversario di Pellegrino, sarà al via con il numero 8. Pallegrino con il 12, De Fabiani con il 13

10.45: Tra dieci minuti circa il via delle qualificazioni maschili

10.43: Scardoni ha chiuso al 47mo posto a 15″22 dalla testa

10.41: Queste le altre qualificate per i quarti di finale: Myhre, Faehndrich, Dahlqvist, Van der Graaff, Hincikova, Maubet Bjornsen, Dyvik,  Myhrvold, Beranova, Joensuu, Halvorsen, Laurent, Janatova, Macisaak-Jones, Herrmann, Rydzek, Skistad, Meier, Alakoski, Fosnaes

10.40: Queste le prime dieci della graduatoria quando mancano una decina di atlete al traguardo: Hagstroem, Falk, Diggins, Sundling, Lampic, Krehl, Urevc, Svahn, Carl, Smedaas

10.38: la tedesca Carl è nona al traguardo, Scardoni è già eliminata

10.37: Hyncikova e Joensuu si inseriscono davanti a Laurent che scala al ventesimo posto

10.35: Smedaas si inserisce in nona posizione

10.35: Laurent è 17ma e Scardoni è praticamente fuori: 25ma

10.34: Sesta piazza per la tedesca Krehl

10.34: Secondo posto per Falk a 1″ dalla compagna

10.33: la norvegese Myhre si inserisce al settimo posto

10.32: Falk prima all’intermedio

10.31: Svahn frecupera ma non abbastanza: è sesta a 4″ da Hagstroem, terzo posto per Sundling

10.31: Dyvik ottava, Laurent scala in decima posizione

10.30: Gran finale di Diggins che si inserisce al secondo posto al traguardo

10.30: Van der Graaff sesta al traguardo, Diggins settima e Svahn solo decima all’intermedio

10.29: Faehndrich si inserisce al quarto posto, Janatova all’ottavo

10.28: Gran finale di Hagstroem che si porta al comando con 3″ di vantaggio su Lampic

10.27: Lampic, Urevc, Dahlqvist, beranova davanti e Greta Laurent si inserisce al quinto posto a 5″ dalla slovena. Qualificazione in ghiaccio per l’azzurra

10.26: perde ancora tanto Scardoni nel fionale: è sesta e ultima a 12″ da Lampic. Sarà dura vederla nella fase decisiva

10.25: Laurent quarta all’intermedio a 2″ da Lampic

10.25: Lampic va in testa al traguardo con 1″ di vantaggio su Urevc

10.25: Ritardo pesante per Scardoni che ha 9″ di distacco da Urevc all’intermedio,. qualificazione a rischio

10.24: Lampic alle spalle di Urevc al primo intermedio

10.23: Urevc ha 6 secondo di vantaggio su Meier al primo intermedio

10.23: Partita anche la prima delle azzurre, Lucia Scardoni

10.20: Partita Urevc

10.18: 1.6 km la lunghezza del tracciato

10.15: Due le azzurre al via con ambizione di qualificazione: Scardoni, reduce dall’ennesima semifinale, con il 6 e Laurent con l’8

10.12: Al via tra pochi minuti la qualificazione della gara femminile che ha tre grandi favorite: la dominatrice della stagione in sprint, la svedese Linn Svahn, la leader di Coppa del Mondo, la statunitense Jessie Diggins e la slovena Anamarija Lampic

10.10: Gli azzurri al via sono sei. Questi i pettorali della qualificazione: Pellegrino con il 12, De Fabiani 13, Hellweger 28, Rastelli 31, Graz 41, Gabrielli 54

10.06: L’avversario numero uno per la Coppa di specialità diventa il russo Retivykh che oggi sarà al via ma lui predilige la tecnica classica e dunque sarà importante per l’azzurro mettere atleti fra sè e il rivale per guadagnare più punti possibile

10.03: Mancano all’appello le due star Bolshunov e Klaebo e Federico Pellegrino, nell’ultima sprint che assegna punteggio pieno (le prossime tre assegnano metà punti) ha la possibilità di allungare in modo forse decisivo per la conquista della Coppa di specialità

10.00: Buongiorno agli amici di OA Sport e benvenuti alla diretta live della sprint di Ulricehamn a tecnica libera

Presentazione maschilePresentazione femminile

Buongiorno a tutti i lettori di OA Sport, e benvenuti alla DIRETTA LIVE delle due gare odierne di Ulricehamn, in Svezia, con cui prosegue la Coppa del Mondo di sci di fondo 2020-2021.

Sprint importantissima, complici le assenze, per Federico Pellegrino, che parte con il 12 in qualificazione, subito prima di Francesco De Fabiani (13). Senza Bolshunov e Klaebo potrebbe davvero arrivare un risultato importante per il poliziotto di Nus, alla ricerca di punti fondamentali per più di una pietra sulla Coppa del Mondo di specialità. Al via anche Michael Hellweger (28), Maicol Rastelli (31), Davide Graz (41), Giacomo Gabrielli (54).

Tra le donne, invece, la favorita d’obbligo è e resta la svedese Linn Svahn, che è al via con il ruolo di protagonista assoluta di questo mondo, che ha iniziato a dominare quasi da quando è entrata in Coppa del Mondo la scorsa stagione. Il contingente italiano, in questo caso, si presenta al via con due sole atlete: Lucia Scardoni (6) e Greta Laurent (8).

In Coppa del Mondo maschile Alexander Bolshunov è oramai irraggiungibile, mentre in quella femminile è ancora tutta da discutere la leadership di Jessie Diggins, che comunque ha quasi 300 punti sulla seconda, la russa Yulia Stupak. Sempre tenendo d’occhio i progressi di Therese Johaug, che magari non vincerà, ma si avvicinerà molto.

Si comincerà dalle 10:20 con le qualificazioni femminili; le finali partiranno dalle 12:50. Buon divertimento con la DIRETTA LIVE di OA Sport!

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sci di fondo, Federico Pellegrino: “Porto a casa un podio insperato”

LIVE Sport Invernali, DIRETTA 6 febbraio: Federico Pellegrino 3° nella sprint! Podi italiani in PGS e sliittino