LIVE Sci alpino, Prova Discesa Mondiali in DIRETTA: Paris salta due porte, stupisce Schieder

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA DIRETTA LIVE DELLA DISCESA FEMMINILE DALLE 11.00

LA DIRETTA LIVE DELLA SECONDA PROVA DI DISCESA MASCHILE DALLE 13.00

LA DIRETTA LIVE DELLE PROVE DI DISCESA FEMMINILE ALLE 10.15 E 13.00

LA CRONACA DELLA PRIMA PROVA MASCHILE

LA CRONACA DELLA PRIMA PROVA FEMMINILE

LA CRONACA DELLA SECONDA PROVA FEMMINILE

11.46: Si chiude qui la nostra diretta live da Cortina, grazie per averci seguito e appuntamento alle prossime dirette dai Mondiali, buon pomeriggio

11.44: Gli altri azzurri: fuori sia Schieder che Innerhofer. Casse ha chiuso a 1″53 da Franz, Buzzi a 2″00 dall’austriaco. Dovrebbero trovarsi attorno alla 23ma e 24ma posizione, dipende da quanti atleti verranno squalificati per salto di porta

11.44: la seconda prova cronometrata della discesa libera maschile di Cortina è prevista per domani alle 13

11.43: Mancano tre atleti al traguardo, non ci sono ovviamente altri inserimenti nelle posizioni che contano della graduatoria

11.41: Questa la classifica della prima prova cronometrata della discesa libera Mondiale di Cortina:

1 FRANZ Max AUT 1:42.36
2 STRIEDINGER Otmar AUT 1:42.56
3 CLAREY Johan FRA 1:42.57
4 SANDER Andreas GER 1:42.62
5 BAUMANN Romed GER 1:42.82
6 MARSAGLIA Matteo ITA 1:42.91
7 GOLDBERG Jared USA 1:43.02
8 DRESSEN Thomas GER 1:43.05
9 KLINE Bostjan SLO 1:43.06
10 MAYER Matthias AUT 1:43.09
11 FEUZ Beat SUI 1:43.18

11.37: Bene Marsaglia in casa Italia: l’azzurro ha chiuso la prima prova al settimo posto e si dovrebbe essere guadagnato un pettorale per la gara di domenica. Da rivedere Innerhofer che ha saltato una porta risultata indigesta a tanti

11.35: Non ci sono altri atleti che possono impensierire i primi della classe nelle prossime discese. Paris ha tagliato la curva più pronunciata del percorso, saltando un paio di porte. L’azzurro, comunque, nella parte alta ha fatto peggio solo di Franz

11.30: Il tedesco Jocher  sarebbe al comando con 2 centesimi di vantaggio su Franz ma anche lui ha saltato una porta

11.28: 18mo posto per il canadese Crawford a 1″07 da Franz

11.25: Buona prova del canadese Read, 16mo a 1″04 da Franz

11.20: Salta la “porta Innerhofer” anche lo svizzero Hintermann che avrebbe chiuso a 1″52 da Franz

11.19: Salta la “solita” porta l’austriaco Hemetsberger che chiude la sua prova a 1″01 da Franz

11.18: Discreta prova dello svedese Monsen che chiude a 85 centesimi da Franz, 13mo

11.17: Buona prima parte di gara di Casse che in alto limita i danni a 26 centesimi, poi tira il freno a mano nella seconda parte e chiude 21mo a 1″93 da Franz

11.16: bella prova di Matteo Marsaglia che si inserisce al settimo posto con un ritardo di 55 centesimi da Franz. Il migliore degli italiani

11.15: Perde tanto nella seconda parte Buzzi ma è il primo italiano ad arrivare al traguardo senza errori: 20mo a 2 secondi da Franz

11.14: 37 centesimi di ritardo per Buzzi in alto

11.13: Anche Schieder salta la stessa porta di Innerhofer. Non ci sono azzurri al traguardo senza salti di porta. Buona prova comunque per l’italiano che sarebbe stato quinto a 41 centesimi

11.12: bella prova dello sloveno Kline, soprattutto nella parte finale: è ottavo a 7 decimi. Ora Schieder

11.10: Il norvegese Roea conclude la sua prova a 2″54 da Franz, 19mo

11.09: Poco competitivo nel finale il tedesco Schweiger che chiude a 1″44 da Franz, 16mo

11.08: 28 centesimi di ritardo in alto per Schwaiger

11.05: Guadagna quasi tre decimi nel finale Dressen e chiude al settimo posto a 69 centesimi da Franz

11.04: L’austriaco Mayer non riesce a guadagnare tanto nel finale ed è settimo a 8 decimi dal compagno

11.04: 4 decimi di ritardo per Mayer in alto

11.02: Salta la stessa porta di Innerhofer anche il francese Bailet e chiude con 1″75 di ritardo da Franz

11.02: Bailet ha 24 centesimi di ritardo in alto

11.00: Si sta risolvendo il problema ad una porta, prova interrotta

10.58: Il norvegese Jansrud parte bene ma chiude con un ritardo di 2″03, è 14mo

10.57: Va al comando con un grandissimo finale di gara l’austriaco Franz che chiude con 2 decimi di vantaggio su Striedinger

10.56: Franz in vantaggio di 7 centesimi in alto su Paris

10.56: Perde progressivamente l’austriaco che chiude all’11mo posto a 1214 dal compagno di squadra

10.55. 25 centesimi di ritardo in alto per Kriechmayr

10.54: Pura ricognizione per lo statunitense Bennett che chiude con un ritardo di 2″26 da Striedinger

10.54: 49 centesimi di ritardo per Bennett in alto

10.53: Bella discesa dell’austriaco Striedinger che va al comando della classifica parziale con un centesimi di vantaggio su Clarey

10.53: Striedinger vicinissimo a Paris in alto: 4 centesimi

10.52: Molto bene nella parte finale lo statunitense Goldberg che guadagna mezzo secondo e si porta al terzo posto a 45 centesimi da Clarey

10.52: 3 decimi di ritardo in alto per Goldberg

10.51: Linee non precise per lo svizzero Feuz in basso, è quarto a 61 centesimi da Clarey

10.49: Feuz è quello che resta più vicino di tutti a Paris in alto, 24 centesimi

10.49: Tocca a Feuz, grande favorito di domenica

10.46: 71 centesimi di ritardo rispetto a Clarey per lo statunitense Ganong. Paris in alto è sicuramente il migliore, poi il taglio di porta dell’azzurro ha sballato tutti i riferimenti ma l’impressione è che anche nella parte finale Paris abbia fatto molto bene

10.45: Il tedesco Baumann becca 5 decimi da Paris nella parte alta e nel finale limita i danni inserendosi al terzo posto a 25 centesimi da Clarey. Ora Ganong

10.44: Il tedesco Sander si inserisce al terzo posto, che poi sarebbe secondo, a soli 4 centesimi da Clarey

10.43: Lo svizzero Carlo Janka è sesto a 2″93 da Paris e a 1″14 da Clarey. Tocca a Sander

10.42: Nella parte alta tutti stanno subendo ritardi importanti rispetto a Paris, poi la discesa dell’azzurro, dai 40 secondi in poi non fa testo

10.41: Anche Allegre salta una porta nella parte centrale che sta creando problemi a più di un atleta. Il francese chiude con un ritardo di 2″80 da Paris e di 1″01 da Clarey

10.40: Il tempo non fa testo, chiude con 1″79 di vantaggio ma ha tagliato la curva a gomito nella patrte alta della pista. Buona comunque la prova dell’azzurro

10.39: Salta una porta l’azzurro quando era in vantaggio di 17 centesimi nella parte alta. Paris prosegue la prova

10.38: Perde tanto nel finale lo svizzero Odermatt che chiude al secondo posto a 84 centesimi. Clarey è stato molto bravo nella parte finale. Ora Paris

10.37: All’intermedio lo svizzero ha un ritardo di 1 decimo

10.36: Salta una porta e rialza nel finale Innerhofer che chiude comunque con un  ritardo di 1″35 al traguardo. Ora Odermatt

10.35: Linee non proprio perfette per Innerhofer nella parte alta e l’azzurro ha 15 centesimi di ritardo all’intermedio

10.34: perde progressivamente il francese Muzaton e chiude con un ritardo di 1″07. Tocca a Innerhofer

10.33: Sei decimi di ritardo per Muzaton all’intermedio

10.31: 1’42″57 il primo tempo di riferimento fatto segnare da Clarey

10.30: Partito Clarey

10.28: Il primo a partire sarà il francese Clarey

10.25: C’è il sole a Cortina, temperatura di -8 gradi

10.21: Questi i pettorali degli atleti più attesi: Odermatt 4, Baumann 9, Ganong 10, Feuz 11, Goldberg 12, Kriechmayr 15, Franz 16, Jansrud 17, Mayer 20, Dressen 21

10.18: Tanti i pretendenti al podio che oggi inizieranno a prendere contatto con la pista di Cortina: lo svizzero Beat Feuz, gli austriaci Vincent Kriechmayr (pronto al bis dopo il superG), Matthias Mayer e Max Franz, lo statunitense Travis Ganong, senza dimenticare il francese Johan Clarey e le “mine vaganti” come il norvegese Kjetil Jansrud oppure lo svizzero Urs Kryenbuehel, già sul podio quest’anno a Bormio.

10.15: Scontata la presenza di Innerhofer, che vuole il riscatto dopo la prova deludente ieri in SuperG e quest’anno ha sfiorato a più riprese il podio, sono da scegliere gli altri due atleti italiani. Al via per l’Italia Dominik Paris con il numero 5, Christof Innerhofer con il numero 3, Matteo Marsaglia con il 25, Mattia Casse con il 27, Emanuele Buzzi con il 26, Florian Schieder con il 24

10.13: Le prove fungeranno da selezione per la squadra azzurra. Sei infatti sono gli italiani al via oggi ma solo quattro prenderanno parte alla gara di domenica

10.08: La condizione di Dominik Paris è buona. Lo dimostra la vittoria a Garmisch dello scorso week end e la buona prova in SuperG di ieri

10.05: I fari dei tifosi azzurri sono puntati su Dominik Paris che ha dimostrato di gradire particolarmente il contesto chiudendo al quinto posto il SuperG a due decimi dal podio e che potrebbe fare molto bene in discesa

10.03: Ieri in SuperG gli atleti hanno preso contatto con la pista di Cortina d’Ampezzo e oggi inizieranno a studiare le traiettorie per affrontare al meglio la discesa libera che assegna i titoli iridati in programma domenica alle 11

10.00: Buongiorno agli amici di OA Sport e benvenuti alla prima prova cronometrata della discesa libera valida per i Mondiali di sci alpino

Il nuovo calendario dei Mondiali di CortinaI favoriti gara per garaI convocati dell’Italia per i Mondiali di Cortina 2021Le speranze di medaglia per l’Italia a Cortina 2021Il medagliere dei Mondiali di Cortina 2021La cronaca del SuperG maschileLa presentazione della  discesa libera di Cortina

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della prima prova della discesa libera maschile di Cortina, valevole per i Campionati del Mondo di sci alpino 2020-2021. Primo assaggio della pista Vertigine, già teatro dello spettacolare SuperG di ieri. 

L’Italia punta gran parte delle sue speranze di medaglia ad un ritrovato Dominik Paris che già ieri in SuperG ha sfiorato il podio chiudendo al quinto posto. La vittoria nella discesa libera di Garmisch ha rilanciato l’altoatesino che oggi prenderà contatto con la pista che assegnerà domenica alle 11 il titolo iridato. Paris partirà con il numero 3, mentre gli altri componenti del contingente azzurro in questa prima prova, che scioglierà i primi dubbi sui quattro alfieri che rappresenteranno l’Italia domenica, saranno Christof Innerhofer con il numero 8, Matteo Marsaglia con il 26, Mattia Casse con il 27, Emanuele Buzzi con il 29, Florian Schieder con il 31

Tanti i pretendenti al podio che oggi inizieranno a prendere contatto con la pista di Cortina: lo svizzero Beat Feuz, gli austriaci Vincent Kriechmayr (pronto al bis dopo il superG), Matthias Mayer e Max Franz, lo statunitense Travis Ganong, senza dimenticare il francese Johan Clarey e le “mine vaganti” come il norvegese Kjetil Jansrud oppure lo svizzero Urs Kryenbuehel, già sul podio quest’anno a Bormio.

La prima prova della discesa libera maschile di Cortina, valevole per i Campionati del Mondo di sci alpino 2020-2021, inizierà alle alle ore 10.30. OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE scritta per non perdere nemmeno un istante dello spettacolo del Mondiale!

Foto LM-LPS/Luca Tedeschi

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

LIVE Sci alpino, Prove Discesa donne Mondiali in DIRETTA: Lara Gut-Behrami e Tippler le migliori

Biathlon, Martin Ponsiluoma campione del mondo della sprint, Norvegia fuori dal podio! 13° Lukas Hofer