LIVE Combinata nordica, prova a squadre Mondiali in DIRETTA: trionfa la Norvegia, delusione Italia: settimo posto

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DEL SEGMENTO DI FONDO: ITALIA SETTIMA

15.48: Grazie per averci seguito, appuntamento alle prossime gare di Combinata Nordica, buon pomeriggio

15.47: Oro per la Norvegia, dunque, il secondo consecutivo nella Combinata maschile, argento per Germania, bronzo per l’Austria

15.47: Francia sesta a 2’54”, Italia, deludente, settima a 3’25”

15.45: Giappone quarto a 2’13”, Finlandia quinta a 2’38”

15.44: Argento per la Germania a 42″, bronzo per l’Austria a 49″

15.43: Riiber va a prendersi il secondo oro del Mondiale assieme a Bjoernstad, Graabak e Ofterbro. Norvegia trionfante

15.42: Al km 18.9 Norvegia in testa, Germania a 46″, Austria a 56″

15.38: Al km 17.5 Norvegia sempre più sola con Riiber, Germania a 39″, Austria a 53″, Giappone a 2′, Finlandia a 2’36”, Francia a 2’47”, Italia a 3’16”

15.36: Al km 16.4 Norvegia davanti, Germania a 32″, Austria a 50″, Giappone a 1’49”, Finlandia a 2’30”, Francia a 2’41”, Italia a 3’09”

15.33: Al terzo e ultimo cambio Norvegia in fuga, Germania a 25″, Austria a 46″, Giappone a 1’27”, Finlandia a 2’22”, Francia a 2’36”, Italia a 3’01”. Pittin deve inventarsi un miracolo per il sesto posto

15.31: Norvegia davanti, Germania a 27″, Austria a 43″, Giappone a 1’22”, Finlandia a 2’22”, Francia a 2’42”, Italia a 2’58”

15.30: La Germania stacca l’Austria nella lotta per l’argento. Seidl non tiene come da programma il ritmo di Frenzel

15.31: Al km 13.9 Norvegia sempre sola in testa

15.27: Al km 12.5 Norvegia davanti, Germania e Austria a 32″, Giappone a 1’07”, Finlandia a 2’27”, Francia a 2’41”, Italia a 2’56”

15.25: Al km 11.4 Norvegia davanti, Austria a 31″, Germania a 34″, Giappone a 59″, Filnalndia a 2’23”, Francia a 2’38”, Italia a 2’53”

15.21: La Norvegia cambia per prima, l’Austria a 13″, la Germania a 33″, il Giappone a 40″, Finlandia a 2’21”, Francia a 2’25”, Italia a 2’41”

15.20: Al km 8.9 Norvegia davanti, Austria a 4″, Germania e Giappone a 30″, Finlandia e Francia a 2’19”, Italia a 2’32”

15.19: Graabak stacca Klapfer, Norvegia davanti

15.18: Austria e Norvegia assieme davanti

15.17: al km 7.5 Austria davanti, Norvegia a 8″, Germania e Giappone a 30″, Francia e Finlandia a 2’12”, Italia a 2’26”

15.16: La Germania riprende il Giappone

15.14: Al km 6.4 Austria davanti, Norvegia a 14″, Giappone a 26″, Germania a 31″, Finlandia e Francia a 2’10”, Italia a 2’24”

15.11: Al cambio Austria davanti, Norvegia a 24″, Giappone a 26″, Germania a 40″, Francia a 2’01”, Finlandia a 2’03”, Italia a 2’17”. Bene Buzzi, ora c’è Kostner che è in forma e potrebbe andare a prendere i due frazionisti che lo precedono

15.10: Bjoernstad raggiunge A. Watabe e lo supera in salita. Cambio nell’Austria, c’è Klapfer

15.09: Al km 3.9 Austria davanti, Watabe stacca gli avversari, Giappone a 28″, Norvegia a 31″, Germania a 34″

15.05: Al km 2.5 Austria davanti, a 27″ Giappone, Germania e Norvegia, Finlandia a 1’37”, Francia a 1’56”, Italia a 2’10”

15.04: L’Austria passa in testa al km 1.4, a 26″ Giappone, Germania e Norvegia, Finlandia a 1’35”, Francia a 1’57”, Italia a 2’14”

15.02: Partita l’Italia con Buzzi, la Francia è davanti di 20″

15.00: Partita la gara

14.55: Le squadre si stanno portando in zona di partenza

14.52: I top team: l’Austria gareggia con Lamparter, Klapfer, Seidl e Greiderer, la Germania ha Wener, Riessle, Frenzel Geiger, il Giappone ha A. Watabe, Nagai, Y. Watabe, Yamamoto, la Norvegia con Bjoernstad, Graabak, Oftebro, Riiber

14.50: L’Italia ha una squadra solida sugli sci con Buzzi, Kostner, Costa e Pittin.

14.49: L’Italia parte in settima piazza con un ritardo di 2’15” dall’Austria. In mezzo a 1’30” la Finlandia e a 1’54” la Francia

14.46: Ci sono quattro squadre per tre posti sul podio: l’Austria che partirà per prima grazie ai punti accumulati nella prova di salto, la Germania seconda a 25″, il Giappone terzo a 30″, la Norvegia quarta a 35″

14.43: Buon pomeriggio e bentornati alla frazione di fondo della prova a squadre della Combinata Nordica dei Mondiali di Oberstdorf

Si chiude qui la diretta per la prova di salto, appuntamento al pomeriggio per la 4×5 km di sci di fondo.

11.02 Terminata la prova di salto per la gara a squadre in quel di Oberstdorf: a sorpresa l’Austria è nettamente al comando. Austriaci che hanno 25” sulla Germania, 30” sul Giappone e 35” sulla Norvegia. Queste le quattro compagini in lotta per le medaglie. Quinta la Finlandia, poi Francia e Italia, con gli azzurri settimi ma in lotta con i transalpini per la sesta posizione.

11.01 Super salto per Eric Frenzel: 107 metri. Seconda posizione per la Germania.

11.00 Oftebro porta la Norvegia alle spalle del Giappone, terza.

10.59 Austria clamorosa, anche grazie al vento frontale: Greiderer con 108 metri è nettamente al comando, 30” di margine sul Giappone.

10.58 Gran salto per Yamamoto che trova 102,5 metri con stanga più bassa. 1′ di vantaggio sulla Finlandia per il Giappone.

10.57 Abbassata la stanga di partenza.

10.53 Piccola pausa perché c’è una gran folata di vento frontale.

10.51 La Finlandia con Herola si assicura la quinta piazza, 101,5 metri.

10.50 92,5 metri per Samuel Costa, azzurri che perdono diversi secondi. 21” di distacco dalla Francia.

10.48 Molto probabilmente la Francia scavalcherà l’Italia: super salto di Muehlethaler, oltre i 100 metri.

10.47 Per l’Italia Samuel Costa.

10.45 Primi salti interlocutori ai fini del risultato, è iniziata la quarta serie.

10.40 Conclusa la terza serie di salti: Austria che continua a dominare, Germania-Norvegia appaiate a 25” di ritardo, con anche il Giappone vicinissimo. Saranno le quattro in lotta per le medaglie. Finlandia quinta, Italia e Francia a giocarsi la sesta piazza.

10.39 Con Geiger la Germania arriva appaiata alla Norvegia.

10.38 Si difende bene la Norvegia con Graabak: 98,5 metri e 25” di ritardo dall’Austria.

10.37 Vola l’Austria con Seidl: 106 metri, austriaci nettamente al comando.

10.36 Trova il gran salto Akito Watabe: si riporta nella zona medaglie il Giappone, 104,5 metri.

10.35 Finlandia che va al comando per 19”: Italia che può essere ancora leggermente in corsa per la quinta posizione.

10.34 L’azzurro replica la misura di Gerard e va al comando: 4” di differenza tra Italia e Francia.

10.34 Ora tocca ad Alessandro Pittin.

10.32 Non convincente la performance del francese Gerard, 88,5 metri.

10.29 Rialzata la stanga di partenza: l’Italia ora schiera Alessandro Pittin.

10.27 Al termine della seconda serie, quindi a metà gara: Austria al comando, Norvegia a 7”, Austria a 11”. Poi Giappone, Finlandia e Italia che è quasi staccata di un minuto.

10.25 Delude anche la Germania con Weber: 99,5 metri, dietro la Norvegia.

10.24 Non un gran salto per Jarl Magnus Riiber: 100 metri, seconda posizione per la Norvegia.

10.23 Vola l’Austria: Johannes Lamparter trova 102,5 metri e mette quasi in cassaforte la medaglia.

10.22 Altro salto non eccellente per il Giappone: Yoshito Watabe trova 96 metri, solamente 5” di vantaggio sulla Finlandia e difficilmente aperta la corsa per il podio.

10.21 La Finlandia va al comando: Hirvonen trova 95,5 metri, 21” di ritardo per l’Italia.

10.20 Doveva difendersi Raffaele Buzzi, che trova un salto da 88 metri. L’Italia va al comando, ma in questa rotazione perderà sicuramente molte posizioni.

10.19 86 metri per Blondeau, non una gran misura.

10.16 L’Italia dovrà difendersi con Raffaele Buzzi.

10.15 I meno saltatori saranno svantaggiati da questa scelta.

10.14 Abbassamento della stanga per la seconda serie.

10.12 Austria, Germania e Norvegia praticamente appaiate. Molto bene Kostner che è quarto, poi il Giappone.

10.11 Norvegia che va davanti all’Italia di qualche secondo, ma Bjoernstad è a 2” dall’Austria.

10.10 L’Austria va al comando con Klapfer.

10.09 Giappone e Finlandia vanno dietro all’Italia. Eccellente la prova di Kostner.

10.07 Ottimo salto di Aaron Kostner: l’azzurro con 98,5 metri è al comando.

10.05 Il francese Matteo Baud: 97 metri. I transalpini saranno sicuramente rivali dell’Italia per la quinta/sesta piazza.

10.04 Il primo salto più che discreto è dello statunitense Ben Loomis, che tocca 95,5 metri.

10.02 76,5 metri per il russo Milanin.

10.01 Primo salto del kazako Bochkarev che si ferma solamente a 59 metri.

10.00 Inizia ora la gara.

9.58 Il primo degli azzurri a saltare sarà Aaron Kostner: ci si aspetta tanto dall’altoatesino che deve trovare molto probabilmente il miglior balzo della squadra italiana

9.52 Tutto quasi pronto in quel di Oberstdorf: si salta dall’HS106 metri.

9.48 Saranno dodici le squadre al via: l’obiettivo dell’Italia potrebbe essere quello di entrare tra le prime 6.

9.46 Grande favorita la Norvegia, campionessa uscente, che può schierare il vincitore della gara individuale Jarl Magnus Riiber. Occhio però al quartetto della Germania che può stupire.

9.45 L’Italia schiera al via Raffaele Buzzi, Samuel Costa, Aaron Kostner ed Alessandro Pittin.

9.40 Buongiorno e benvenuti: alle 10.00 inizia la prova di salto della gara a squadre per i Mondiali di combinata nordica.

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della prova a squadre per quanto riguarda i Mondiali di combinata nordica in quel di Oberstdorf. In terra teutonica va in scena la staffetta: quattro salti sull’HS106 metri e quattro frazioni di sci di fondo da cinque chilometri ognuna.

In questa stagione la prova non si è mai disputata in Coppa del Mondo, dunque sarà una novità per quest’annata. La Norvegia è ovviamente la grande favorita, vista la presenza in squadra del campione del mondo in carica della gara individuale, Jarl Magnus Riiber, ma dovrà stare attenta all’assalto della Germania: la battaglia per la medaglia d’oro dovrebbe essere chiusa a queste due squadre. Per il terzo gradino del podio papabili Austria e Giappone.

L’Italia, che il miglior risultato a livello iridato in questa gara l’ha ottenuto a Falun 2015 quando concluse al quarto posto, difficilmente potrà giocarsi le posizioni che contano. Servirebbe una prova monstre nel salto per poi poter dare tutto nel fondo. La squadra azzurra schiera al via Raffaele Buzzi, Samuel Costa, Aaron Kostner ed Alessandro Pittin. 

La prova di salto si disputerà alle 10, mentre alle 15 appuntamento con il fondo: seguite con noi la diretta live per non perdervi davvero nulla.

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Combinata nordica, Norvegia in trionfo ai Mondiali nella prova a squadre maschile. Sul podio Germania e Austria, settima l’Italia

Sci di fondo, Mondiale dell’Italia finito con 7 giorni di anticipo. Pochezza, immobilismo e rassegnazione