LIVE Biathlon, Staffetta uomini Mondiali in DIRETTA: l’Italia illude, poi è sesta. Dominio norvegese

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA DIRETTA LIVE DELLA MASS START FEMMINILE DALLE 12.30

LA DIRETTA LIVE DELLA MASS START MASCHILE DI BIATHLON DALLE 15.15

LA CRONACA DELLA STAFFETTA MASCHILE

GLI HIGHLIGHTS DELLA GARA

16.18 Grazie per averci seguito e buon proseguimento di serata. Un saluto sportivo.

16.16 Gli azzurri sono stati competitivi sugli sci, ma hanno sbagliato troppo al poligono: 14 ricariche utilizzate e 2 giri di penalità. Ci hanno provato, era giusto rischiare.

16.15 La medaglia non era impossibile per l’Italia. Gli azzurri erano secondi a metà gara, poi i giri di penalità di Giacomel e Windisch hanno spezzato il sogno azzurro che, a nostro avviso, è solo rimandato. Questo quartetto potrà farci divertire nei prossimi anni. Già alle Olimpiadi del 2022.

16.14 Italia sesta a 1’35”, settima la Germania a 1’43”, ottava la Slovenia a 1’44.

16.13 Festeggia anche la Svezia a 33″1. Samuelsson ha disputato una grande ultima frazione. Bronzo alla Russia a 50″9 (ricordiamo che gareggiano da atleti indipendenti). Quarta la Francia a 1’02”, quinta l’Ucraina a 1’12”.

16.12 Christiansen arriva al traguardo. Medaglia d’oro per la Norvegia, del cui quartetto fanno parte anche Laegreid ed i fratelli Boe. Un dominio senza discussioni.

16.11 Reagisce Latypov e dovrebbe salvare il podio dal rientro della Francia.

16.10 Latypov è in crisi, Jacquelin potrebbe ancora regalare un bronzo alla Francia. Windisch è sesto ai 28,3 km a 1’44” dalla vetta.

16.09 Ai 28,3 km Christiansen ha 42″1 su Samuelsson, 52″1 su Latypov, 1’07” su Jacquelin, 1’10” su Dudchenko.

16.08 Samuelsson era terzo dopo il poligono, ma ha già ripreso e staccato il russo Latypov.

16.08 3 ricariche per Jacquelin, giro di penalità per Dominik Windisch. Peccato, ma è stato bello sognare.

16.07 5/5 di Samuelsson, 3 errori per Windisch. E’ andata.

16.06 2 ricariche per Christiansen, oro per la Norvegia. Dominio nettissimo. E ora aggrappiamoci alla carabina di Dominik Windisch…

16.06 2 errori per Christiansen.

16.06 Siamo all’ultimo poligono. Christiansen deve solo non combinare disastri…

16.05 Windisch non ha dei tempi di rilascio all’altezza di Jacquelin e Samuelsson. L’azzurro dovrà puntare tutto sulla precisione, sperando nel contempo che gli avversari sbaglino. E’ dura, ma non impossibile.

16.04 Il quartetto composto da Italia, Francia, Svezia ed Ucraina non sta guadagnando nulla su Latypov.

16.03 Windisch ce la sta mettendo davvero tutta, ma l’impresa resta durissima. All’ultimo poligono dovrà fare i conti con un vero cecchino come Jacquelin, che non solo è preciso, ma anche velocissimo.

16.02 Dopo il penultimo poligono guida Christiansen con 54″6 su Latypov e 1’17” sul terzetto composto da Jacquelin, Samuelsson e Windisch. A 1’19” Dudchenko.

16.01 GRANDISSIMO WINDISCH! 5/5 velocissimo! Però non sbagliano nemmeno Jacquelin e Samuelsson.

16.01 5/5 per Latypov, in difficoltà l’Ucrina.

16.00 5/5 facile per Christiansen. E’ facile gareggiare in ultima frazione con un tale vantaggio sugli avversari…

15.59 La Norvegia schiera il proprio atleta più “debole” proprio in ultima frazione. Christiansen è già al poligono a terra.

15.58 Latypov sta per andare a prendere Dudchenko per il secondo posto.

15.56 E’ durissima per la medaglia. Windisch non solo deve andare a recuperare su Duchenko e Latypov, ma deve vedersela con due grandissimi biathleti come Jacquelin e Samuelsson. Serve un’impresa vera.

15.55 Ucraina a 48″7, Russia a 59″5, Italia a 1″15 insieme a Francia e Svezia, Slovenia a 1’20”.

15.54 Siamo all’ultimo cambio. Norvegia nettamente in testa, ora avrà Christiansen in ultima frazione.

15.53 Oro ormai ipotecato per la Norvegia. Johannes Boe sta facendo la differenza, come previsto.

15.51 Purtroppo Giacomel ha finito la benzina. Viene staccato da Loginov e sta per venire risucchiato anche da Svezia e Francia.

15.50 L’Italia è ancora in corsa per una medaglia, chiaramente ora è molto più dura. Servirà un capolavoro di Dominik Windisch in ultima frazione.

15.50 Dopo il sesto poligono Johannes Boe ha 31″1 su Pryma, 52″6 su Loginov, 54″8 su Giacomel, 1’06” su Trsan, 1’12” su Desthieux, 1’15” su Ponsiluoma.

15.49 Un giro di penalità per Giacomel, peccato. Ci ha provato, è andata male. Ma è stato giusto così.

15.48 5/5 velocissimo di Boe. 3 errori purtroppo per Giacomel.

15.48 Johannes Boe al poligono, seguito a ruota da Giacomel. Vai Tommaso, senza paura!

15.47 Ancora bene Giacomel, 16″7 di ritardo da Boe dopo 19.1 km. Giacomel sta guadagnando su Desthieux, il francese ha 50″ dall’azzurro.

15.46 Si sta difendendo in maniera egregia Giacomel anche sugli sci. 12″2 di ritardo da Boe dopo 18.3 km. L’azzurro sta guadagnando su Russia e Francia. Che cuore gli azzurri, stanno dando l’anima per inseguire un sogno!

15.45 Dopo il quinto poligono guida Johanns Boe con 7″8 su Giacomel, 17″ su Pryma, 33″8 su Finello, 34″8 su Loginov, 48″ su Trsan, 48″6 su Desthieux. 9° Ponsiluoma a 1’04”.

15.44 I tecnici azzurri sono quasi in lacrime per la tensione. Crediamoci, ci dobbiamo credere!

15.43 1 ricarica per Pryma. Non sbagliano né Russia né Francia.

15.42 SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!! 5/5 di Giacomeeeeeel!!!

15.42 Una ricarica per Boe.

15.41 Siamo al poligono a terra. Johannes Boe può gestirsi.

15.40 Continua a guadagnare Johannes Boe, ma non potrebbe essere altrimenti. 22″ su Giacomel e Pryma. L’azzurro però non sta perdendo nulla dalla Russia ed anzi guadagna sulla Francia, che schiera Desthieux!

15.39 Per la Norvegia invece c’è Johannes Boe…Ha 17″ di vantaggio su Giacomel e Pryma dopo 15,8 km. Buon avvio comunque per l’azzurro.

15.38 Ora il giovane Tommaso Giacomel per l’Italia in terza frazione. E’ un ragazzo di grande personalità, ci deve provare senza paura. Il Mondiale è di chi sa osare. De Aliprandini nello sci alpino docet…

15.36 Siamo al secondo cambio, metà gara. Norvegia al comando con 12″4 sull’Italia e 14″2 sull’Ucraina. A 26″3 la Slovenia, a 31″1 la Russia, a 34″7 la Svizzera, a 46″ Bielorussia, Svezia e Francia. Queste le nazioni che si giocano le medaglie.

15.36 SCATENATO HOFER! Prova a staccare anche l’ucraino! Dobbiamo credere in questa medaglia!

15.34 Dopo 14,1 km è in testa Tarjei Boe con 18″ su Pidruchnyi e Lukas Hofer. A 30″ Fak, a 31″5 Weger, a 34″8 Eliseev. Crolla a 49″ Fillon Maillet, tallonato da Nelin.

15.33 Hofer e l’ucraino se ne vanno via da soli, Weger non riesce a tenere il passo.

15.32 Tarjei Boe (2 ricariche in piedi) ha 17″ su Weger, 21″5 su Pidruchny, 24″ su Hofer, che ha avuto anche problemi con il caricatore. Fa paura la Russia, sesta a 31″7 con Eliseev. 7° Fillon Maillet a 39″, 9° Nelin a 46″7.

15.31 Hofer purtroppo commette tre errori e si salva con le ricariche. Ma ha perso tanto tempo. Giro di penalità per la Francia.

15.30 Impressionante Hofer, 6″ guadagnati su Fillon Maillet. Ora fondamentale poligono in piedi.

15.29 Hofer ha rosicchiato 3″ anche a Boe.

15.29 In pochi metri Hofer ha guadagnato 7″ su Weger! Fillon Maillet è a 2″5 dall’azzurro. Adesso però deve rifiatare in vista del poligono…

15.28 STRARIPANTE LUKAS HOFER! Accelera e stacca sia Fillon Maillet sia Weger! Oggi gli azzurri stanno volando, hanno davvero ottimi sci!

15.27 In questo giro il terzetto composto da Hofer, Fillon Maillet e Weger non sta guadagnando su Boe. Ritardo sempre di 24″.

15.26 Dopo il terzo poligono guida Tarjei Boe con 24″ su Fillon Maillet, Weger e Hofer. Quinto lo sloveno Fak a 38″4, sesto l’ucraino Pidruchnyi a 43″3, settimo il russo Eliseev a 45″2, ottavo lo svedese Nelin a 53″3. La Germania sprofonda a 1’38” con Rees, ormai fuori dai giochi per il podio.

15.25 Tutto sommato una buona sessione di tiro per Hofer.

15.24 VELOCE HOFER CON DUE RICARICHE! Adesso deve scatenarsi nel prossimo giro.

15.24 2 errori per Hofer, peccato. 5/5 per Boe.

15.23 Hofer scatenato! Ha staccato Bielorussia e Svizzera. Siamo al poligono a terra.

15.22 Hofer sta guadagnando sia sulla Russia sia sulla Svezia.

15.22 Lukas Hofer si mette in testa a tirare con grande generosità. 20″ da recuperare a Boe dopo 9,1 km.

15.21 Dopo 8,3 km Tarjei Boe ha 21″ su Fillon Maillet, Lukas Hofer, Smolski e Weger. C’è anche la Svizzera nelle parti alte…

15.20 Norvegia e Francia sono superiori, non guardiamole. L’Italia deve giocarsi il bronzo. La Russia al momento ha un ritardo di 12″ dagli azzurri, la Svezia 24″, la Germania 59″! Dobbiamo crederci! Serve una grande frazione di Lukas Hofer ora.

15.18 PAZZESCO BIONAAAAAAAAAAAAAAAAAAAZZZ!! Impressionante, rimonta pazzesca nell’ultimo giro! Chiude 4° a 24″, ha guadagnato su Laegreid ed ha ripreso Bielorussia e Francia! ITALIA IN LOTTA PER LE MEDAGLIE!

15.18 Siamo al primo cambio. Norvegia in testa grazie a Laegreid.

15.17 BIONAZ STA VIAGGIANDO SUI TEMPI DI LAEGREID! L’azzurro è sesto a 26″4 dopo 6,6 km. Sta sprofondando la Germania, Lesser è piantato nell’ultimo giro.

15.16 Vai Bionaz! Supera l’ucraino e continua a ben figurare. Poi l’Italia avrà Lukas Hofer in seconda frazione.

15.15 STA DANDO TUTTO BIONAZ! Il valdostano sta rientrando sul gruppone in lotta per il secondo posto!

15.15 Guigonnat supera tutti e si porta in seconda posizione ai 5,8 km, pazzesco.

15.14 Una ricarica per Laegreid. Il norvegese è in testa con 9″5 sul bielorusso Labastau e 10″3 sull’ucraino Tsymbal. Seguono il rumeno Buta a 11″3, lo svizzero Hartweg a 14″5, il francese Guigonnat (3 ricariche) a 19″1, Bionaz a 25″.

15.13 Didier Bionaz si salva utilizzando 3 ricariche.

15.11 Siamo al secondo poligono, il primo con sessione in piedi.

15.11 Norvegia, Francia e Italia hanno guadagnato su tutte le altre, seguono Ucraina e Romania a 10 secondi.

15.10 Bionaz sta dando tutto, rischiando anche di arrivare poco lucido al poligono. Ma va bene così: è un Mondiale e bisogna rischiare!

15.09 VANNO VIA IN TRE E C’E’ ANCHE L’ITALIA! Bionaz tiene bene le code di Laegreid e Guigonnat!

15.09 Laegreid si mette in testa a tirare.

15.08 Guigonnat in testa con 0″8 su Labastau (Bielorussia), 2″3 su Laegreid, 3″4 su Bionaz, 5″3 su Lesser, 8″2 su Komatz (Austria).

15.06 Il russo Khalili (2 ricariche) transita a 22″ da Guigonnat dopo il primo poligono. In difficoltà anche la Svezia: 3 ricariche per Femling, che si trova subito dietro Khalili.

15.06 Bellissimo 5/5 per Bionaz, non sbaglia neanche Guigonnat. Una ricarica per Norvegia e Germania.

15.05 Siamo al primo poligono a terra.

15.05 Bene Bionaz che sembra tenere bene il passo dei migliori.

15.03 Bionaz è quinto dopo 1,6 km a 3″2 da Laegreid. Ritmi alti in questa prima frazione.

15.03 Accelerazione secca di Laegreid in salita! Il norvegese sgrana il gruppo e se ne va. L’unico a rimanere in scia è Guigonnat.

15.01 Laegreid si mette in testa a tirare. Non è un ritmo così veloce.

15.01 Gruppo compatto, Bionaz nelle prime posizioni.

15.00 Iniziata la staffetta maschile dei Mondiali di biathlon. Per l’Italia Didier Bionaz in prima frazione.

14.55 Ricordiamo che si disputeranno 4 frazioni da 7,5 km.

14.52 La Russia (la chiameremo così, nonostante gli atleti dell’Est Europa gareggino da indipendenti) è in corsa per una medaglia insieme a Germania e Svezia. L’Italia, per ambire ad una medaglia, deve disputare una gara perfetta e sperare in qualche passo falso da parte delle favorite.

14.48 Il quartetto della Norvegia è composto nell’ordine da Sturla Holm Laegreid, Tarjei Boe, Johannes Boe e Vetle Sjaastad Christiansen. Quello francese da Antonin Guigonnat, Quentin Fillon Maillet, Simon Desthieux ed Emilien Jacquelin.

14.47 Le favorite per l’oro saranno, neanche a dirlo, Norvegia e Francia.

14.45 In casa Italia ha fatto molto discutere l’esclusione di Thomas Bormolini, a cui sono stati preferiti i giovani Didier Bionaz e Tommaso Giacomel. Una scelta da interpretare in ottica futura. Il quartetto odierno sarà quello che, sulla carta, i tecnici hanno in mente di schierare alle Olimpiadi Invernali di Pechino 2022.

14.43 La startlist della gara di oggi:

1 NOR – NORWAY 1
1-1 r LAEGREID Sturla Holm
1-2 g BOE Tarjei
1-3 y BOE Johannes Thingnes
1-4 b CHRISTIANSEN Vetle Sjaastad
2 FRA – FRANCE
2-1 r GUIGONNAT Antonin
2-2 g FILLON MAILLET Quentin
2-3 y DESTHIEUX Simon
2-4 b JACQUELIN Emilien
3 GER – GERMANY
3-1 r LESSER Erik
3-2 g REES Roman
3-3 y PEIFFER Arnd
3-4 b DOLL Benedikt
4 RBU – RBU 2
4-1 r KHALILI Said Karimulla
4-2 g ELISEEV Matvey
4-3 y LOGINOV Alexander
4-4 b LATYPOV Eduard
5 SWE – SWEDEN
5-1 r FEMLING Peppe
5-2 g NELIN Jesper
5-3 y PONSILUOMA Martin
5-4 b SAMUELSSON Sebastian
6 ITA – ITALY
6-1 r BIONAZ Didier
6-2 g HOFER Lukas
6-3 y GIACOMEL Tommaso
6-4 b WINDISCH Dominik
7 AUT – AUSTRIA 3
7-1 r KOMATZ David
7-2 g EDER Simon
7-3 y LEITNER Felix
7-4 b EBERHARD Julian
8 UKR – UKRAINE
8-1 r TSYMBAL Bogdan
8-2 g PIDRUCHNYI Dmytro
8-3 y PRYMA Artem
8-4 b DUDCHENKO Anton
9 FIN – FINLAND
9-1 r HARJULA Tuomas
9-2 g SEPPALA Tero
9-3 y RANTA Jaakko
9-4 b HIIDENSALO Olli
10 SUI – SWITZERLAND 4
10-1 r HARTWEG Niklas
10-2 g WEGER Benjamin
10-3 y FINELLO Jeremy
10-4 b WIESTNER Serafin
11 CZE – CZECH REPUBLIC
11-1 r KARLIK Mikulas
11-2 g MORAVEC Ondrej
11-3 y STVRTECKY Jakub
11-4 b KRCMAR Michal
12 CAN – CANADA
12-1 r RUNNALLS Adam
12-2 g GOW Scott
12-3 y KIERS Trevor
12-4 b GOW Christian
13 SLO – SLOVENIA 5
13-1 r DOVZAN Miha
13-2 g FAK Jakov
13-3 y TRSAN Rok
13-4 b CISAR Alex
14 BLR – BELARUS
14-1 r LABASTAU Mikita
14-2 g SMOLSKI Anton
14-3 y VARABEI Maksim
14-4 b LAZOUSKI Dzmitry
15 SVK – SLOVAKIA
15-1 r SIMA Michal
15-2 g HASILLA Tomas
15-3 y BARTKO Simon
15-4 b BALOGA Matej
16 USA – UNITED STATES 6
16-1 r NORDGREN Leif
16-2 g BROWN Jake
16-3 y SCHOMMER Paul
16-4 b DOHERTY Sean
17 EST – ESTONIA
17-1 r ZAHKNA Rene
17-2 g HELDNA Robert
17-3 y ERMITS Kalev
17-4 b RAENKEL Raido
18 LTU – LITHUANIA
18-1 r DOMBROVSKI Karol
18-2 g STROLIA Vytautas
18-3 y BANYS Linas
18-4 b KAUKENAS Tomas
19 JPN – JAPAN 7
19-1 r TACHIZAKI Mikito
19-2 g KOBONOKI Tsukasa
19-3 y OZAKI Kosuke
19-4 b NAKAJIMA Jin
20 KAZ – KAZAKHSTAN
20-1 r MUKHIN Alexandr
20-2 g KIREYEV Vladislav
20-3 y SIRIK Sergey
20-4 b BELETSKIY Danil
21 BEL – BELGIUM
21-1 r LANGER Thierry
21-2 g LAHAYE-GOFFART Tom
21-3 y BEAUVAIS Cesar
21-4 b CLAUDE Florent
22 POL – POLAND 8
22-1 r NEDZA-KUBINIEC Andrzej
22-2 g GUZIK Grzegorz
22-3 y SZWAJNOS Marcin
22-4 b JAKIELA Tomasz
23 LAT – LATVIA
23-1 r PATRIJUKS Aleksandrs
23-2 g MISE Edgars
23-3 y SLOTINS Roberts
23-4 b RASTORGUJEVS Andrejs
24 ROU – ROMANIA
24-1 r BUTA George
24-2 g PUCHIANU Cornel
24-3 y OSKIN Anatoly
24-4 b FLORE Raul Antonio
25 BUL – BULGARIA 9
25-1 r GERDZHIKOV Dimitar
25-2 g SINAPOV Anton
25-3 y ILIEV Vladimir
25-4 b TODEV Blagoy
26 KOR – KOREA
26-1 r CHOI Dujin
26-2 g KIM Yonggyu
26-3 y KIM Sangrea
26-4 b LEE Suyoung
27 MDA – MOLDOVA
27-1 r MAGAZEEV Pavel
27-2 g USOV Mihail
27-3 y MAKAROV Maksim
27-4 b USOV Andrei

14.40 Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla Diretta Live della staffetta maschile dei Mondiali di biathlon a Pokljuka.

LA DIRETTA LIVE DELLA STAFFETTA FEMMINILE DI BIATHLON DALLE 11.45

Il programma odierno e la startlist della staffetta maschileLa presentazione della staffetta maschile

Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE della staffetta maschile valida per i Mondiali 2021 di biathlon. Sulle nevi di Pokljuka (Slovenia) assisteremo a una emozionante prova a squadra, con l’Italia che cercherà l’impresa.

I tecnici hanno optato per una formazione priva del livignasco Thomas Bormolini, puntando le proprie fiches sui giovani Didier Bionaz e Tommaso Giacomel. Bionaz aprirà la prova a squadra, a seguire Lukas Hofer, Giacomel e in chiusura Dominik Windisch. Una squadra che può ambire al colpaccio, a patto di trovare precisione al poligono, aspetto che in questa rassegna iridata i biathleti azzurri non hanno trovato nelle prove andate in scena.

Le favorite per il successo finale dovrebbero essere la Norvegia e la Francia. La compagine scandinava vedrà la prima frazione del campione del mondo dell’individuale Lægreid, seguito da Tarjei Bø in seconda frazione, Johannes Bø inserito in terza e Christiansen che avrà una bella responsabilità in chiusura. Decisamente solido il quartetto transalpino con Guigonnat al lancio, Fillon Maillet in seconda frazione, Desthieux in terza e Jacquelin in quarta. Dal discorso medaglie non si possono tener fuori la Germania, la Svezia e la Russia che potrebbero inserirsi nelle posizioni di vertice.

OA Sport vi offrirà la DIRETTA LIVE della staffetta maschile valida per i Mondiali 2021 di biathlon: cronaca in tempo reale e aggiornamenti costanti. Si comincia alle ore 15.00. Buon divertimento!

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

LIVE Prada Cup in DIRETTA: Luna Rossa e Ineos, due vittorie molto diverse. L’analisi di Vegliani

LIVE Musetti-Seppi 3-6 6-3 6-4, Challenger Biella II in DIRETTA: il classe 2002 in finale, sfiderà Soonwoo Kwon