LIVE Atletica, Campionati Italiani Indoor in DIRETTA. Splendido Tamberi: supera 2.35! Record italiano di Dester nell’Eptathlon

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DEI CAMPIONATI ITALIANI INDOOR DI ATLETICA

19.05: Grazie per averci seguito, buona serata e appuntamento alle prossime gare di atletica leggera

19.01: Si chiude qui, dunque, il campionato italiano indoor. E’ stata la giornata di Tamberi che ha fatto segnare il record mondiale stagionale con 2.35 nell’alto. Bene anche Dester, con il nuovo record italiano dell’Eptathlon e anche un Fabbri in risalita con 20.43. Molto bene anche Aceti e Borga nei 400 piani

18.59: Sesta rotazione con tanti miglioramenti. Il primo è quello di Chiara Rosa che consolida il primo posto con 17.40, poi Musci con 14.95 sale al secondo poto e Cantarella con 14.87 raggiunge Carnevale ma è quarta per la peggior seconda misura.

18.46: Non si muove la classifica del peso donne anche dopo la quarta rotazione di lanci: Rosa, Carnevale, Musci davanti

18.36: Non si migliorano le più forti nella terza rotazione di lanci. Rosa si ferma a 16.80, posizioni invariate

18.27: nella seconda rotazione nullo per Chiara Rosa, si migliora Carnevale a 14.87, Musci resta terza a 14.23.

18.15: Si chiude la prima rotazione di lanci nel peso donne e Chiara Rosa è in testa con 17.09, seconda Carnevale con 14.26, terza Musci con 14.23

18.05: Giulia Aprile si aggiudica il titolo tricolore dei 3000 piani con il tempo di 9’09″26, davanti a Cavalli (9’16″76) e Merlo (9’17″24)

17.50: Al via nella finale di getto del peso femminile: Rosa, Cantarella, Carnevale, Montanaro, Pintus, Mannias, Musci, Bartolini, Verterano, Madam, Giuliani, Corso

17.47: Nei 3000 donne al via ci sono Cavalli, Merlo, Chenaux, Majori, Oggioni, Aprile, Sabbatini, Di Lisa, Nieddu, Baldini, Ferretti, Franceschini

17.44: Doppietta per Pietro Arese che si aggiudica i 3000 dopo i 1500. Arese resiste allo sprint finale di Bouih e lo tiene alle sue spalle. Per Arese 8’04″03, Bouih 8’04″19, terzo posto per Medolago

17.43: Passo avanti per Fabbri che vince il campionato italiano in 20.36, alle sue spalle Del Gatto con 19.13 e Bianchetti con 18.91

17.36: 19.66 al quinto tentativo per Fabbri

17.35: Al via nella finale dei 3000 Bouih, Riva, Arese, Medolago, Dini, Paglione, Melloni, Massimi, Guerra, Dini e Soffientini

17.34: Darya Derkach vince il salto triplo con 13.82, secondo posto per Cestonaro con 13.76, terza piazza per Gavioli con 13.24

17.32: Va al comando grazie all’ultimo salto Darya Derkach con 13.82 nel triplo. Ultimo salto per Cestonaro tra poco

17.31: Cresce ancora Fabbri: 20.36

17.27: Allunga ancora Cestonaro in testa alla classifica: 13.76 nel triplo

17.25: Non una grandissima partenza di Jacobs che si distende nel finale e vince in 6″55, argento per Ali in 6″69, personale. Terzo posto per Lai in 6″74

17.21: Tra pochi minuti il via dei 60 piani uomini. I protagonisti: Moro, Ferraro, Manini, Federici, Lai, Ceglie, Jacobs e Ali

17.20: Si migliora a 12.98 Gavioli nel triplo: quarta piazza per lei

17.18: LA vittoria va a Vittoria Fontana che chiude in 7″35, tempo non eccelso, secondo posto per Siragusa

17.16: Queste le finaliste dei 60 piani donne: Herrera, Siragusa, Melon, Esekheigbe, Besana, Fontana, Berton, Bertello

17.14: Si migliora Cestonaro che raggiunge 13.66 e consolida la prima posizione, secondo posto per Derkach con 13.30

17.09: 6076 punti è il miglior risultati italiano assoluto, Dester conquista l’accesso agli Europei

17.06: record italiano assoluto per Dario dester che vince l’oro chiudendo terzo i 1000, secondo posto sia nei 1000 che nell’Eptathlon per Cairoli. I 1000 sono vinti da Modugno

17.05: Fabbri con 20.16 consolida il suo primo posto nel peso

17.04: nel triplo prima delle ultime tre rotazioni Cestonaro 13.60, Brugnolo 13.18, Derkach 13.15

17.03: Al via i 1000 metri che chiudono l’eptathlon: Dester vicinissimo al record italiano under 23, più indietro Cairoli

17.01: Moro, Ferraro, Manini, Federici, Lai, Ceglie, Jacobs e Ali sono i finalisti dei 60 piani uomini

17.00: Fabbri va al comando della classifica del peso con 20.07. Alle sue spalle Del Gatto e Bianchetti

16.57: Vladimir Aceti!!! 46″57, record personale per il brianzolo che ha affiancato Scotti all’ultima curva e lo ha battuto nel rettilineo finale

16.56: Al via nella finale dei 400 uomini con Benati, Aceti, Casarico, Bianciardi e Scotti

16.55: 18.77 per Leonardo Fabbri al primo tentativo. E’ secondo superato da Del Gatto con 18.86

16.51: Grande finale di Borga che si aggiudica il titolo con 52″69, sesto tempo all time in Italia, secondo posto per Mangione (53″01), crolla Folorunso nel finale, terza Marchiando con 53″41

16.47: Finale dei 400 donne: Lukudo, Mangione, Borga, Folorunso, Coiro, Marchiando

16.41: Ottima impressione di Marcell Jacobs che vince la sua batteria in 6″61. Molto bene

16.37: In finale nei 60 donne vanno Herrera, Siragusa, Melon, Esekheigbe, Besana, Fontana, Berton, Bertello

16.36: Buona accelerazione di Lai che vince in 6″72 la seconda batteria

16.34: Cestonaro raggiunge con 13.60 il primo posto nel triplo donne, seconda Brugnbolo con 13.18, terza Lanciano con 12.82

16.32: Moro vince la prima batteria dei 60 uomini con 6″75 davanti a Ferraro e Manini

16.24: Vittoria per Fontana in 7″40, davanti a Berton

16.22: Nella finale del peso uomini assieme a Leonardo Fabbri ci sono De Gatto, Bianchetti, Trabacca, Vailati, Pace, Natali, Musso, Mirenzi e Possidente

16.21: Si assegna il titolo del triplo femminile con Cestonaro, Derkach, Sartori, Brugnolo, Lanciano, Orsatti, Gavioli, Bilanzola, Vialetto, Fabbris, Urbano e Vecchi

16.19: Chiara Melon con 7″44 vince la seconda batteria dei 60

16.14: Herrera con 7″47 vince la prima batteria dei 60 donne, davanti a Irene Siragusa (7″47)

16.08: Ora le tre batterie dei 60 donne

15.55: Applausi per Tamberi che sbaglia anche il terzo tentativo a 2.38 ma non è lontano

15.51: Secondo errore a 2.38 per Tamberi

15.48: Tamberi sbaglia 2.38 al primo tentativo ma non di tanto

15.47: Tobia Bocchi vince la gara di triplo con 16.79, davanti a Biasutti e Cavazzani

15.44: Asticella ferma, grande salto di Tamberi che è in grandissima forma!

15.42: SUPERATOOOOOOOOOOOOOOOOO!!! GIMBOOOOOOOOOOO!!! 2.35 AL PRIMO TENTATIVO! FANTASTICO!!!

15.42: Asticella a 2.35 per Tamberi

15.41: Bocchi, Biasutti, Cavazzani sempre ai primi tre posti del triplo prima dell’ultima rotazione

15.40: GIMBOOOOOOOOOOOOO TAMBERIIIIIIIIIIIII!!! 2.33 SUPERATO CON MARGINE AL PRIMO TENTATIVO!!!

15.35: 2.30 SUPERATO DA GIAN MARCO TAMBERI!!! Al primo tentativo l’azzurro pur sfiorando l’asticella scavalca un’ottima misura

15.30: Errore per Meloni che è secondo nell’alto, Tamberi supera 2.26

15.28: Simone Barontini vince la serie veloce degli 800 ed è campione italiano con 1’47″52 che ampiamente il minimo per Torun, secondo posto per Curcuianu, terzo per Guelfo

15.26: Brazzale vince la seconda serie degli 800 uomini con 2’11″11

15.25: Elena Bellò con 2’03″45 vince gli 800 donne davanti a Baldessari (2’03″49) e Vandi (2’04″04)

15.24: Sottile sbaglia anche il secondo tentativo a 2.23 ed è eliminato

15.23: Bocchi con 16.79 consolida il primo posto nel triplo, Biasutti è secondo con 16.33, terzo Cavazzani con 15.81

15.22: Passa Sottile dopo il primo errore a 2.20, un errore per Meloni e per Sottile a 2.23, passa Tamberi

15.19: Anche Tamberi supera 2.20 al primo tentativo

15.17: Meloni supera al primo tentativo 2.20

15.14: Sottile supera 2.16 al terzo tentativo. Eliminato Luiu

15.12: Bella vince la serie 1 degli 800 con 2’11”11

15.10: Meloni supera 2.16 al secondo tentativo

15.07: Nel triplo in testa Bocchi con 16.72, secondo posto per Biasutti con 16.08

15.06: Tamberi supera 2.16 al primo tentativo

15.03: Belli eliminato, Nava supera 2.12 al terzo tentativo

15.00: Luiu supera 2.12 al primo tentativo, Sottile al secondo

14.56: eliminato Camuffo, solo Meloni supera 2.12 al primo tentativo, ancora non entra in gara Tamberi

14.53: Eliminati Lando e Dal Zilio, Camuffo passa dopo due errori, Belli scavalca 2.08 al terzo tentativo

14.46: Luiu supera 2.08 al primo tentativo e Nava al secondo

14.40: Sottile e Meloni superano 2.08 al primo tentativo

14.36: Luiu e Belli, Dal Zilio, Camuffo e Lando superano 2.04

14.26: Luiu e Belli superano in 2 metri al primo tentativo, Dal Zilio, Camuffo e Lando al secondo

13.50: La gara dell’alto inizierà alle 14.10

13.05: I protagonisti della finale: Tamberi, Sottile, Nava, Lando, Meloni, Luiu, Lemmi, Camuffo, Dal Zilio, Belli

13.02: Alle 13,45 Il via della finale dell’alto con Gian Marco Tamberi

12.59: Quando manca una sola gara, i 1000 metri, alla fine dell’Eptathlon davanti c’è Dester con 4342 punti, secondo Cairoli con 4307 punti

12.57: Il primo tutolo di giornata è stato già assegnato questa mattina: è Roberta Bruni la campionessa italiana dell’asta con 4.41, sul podio Molinarolo, argento e Ricci, bronzo

12.55: Buongiorno agli amici di OA Sport e benvenuti alla diretta live della seconda giornata dei campionati italiani indoor di atletica

IL RECORD DEL MONDO UNDER20 DI LARISSA IAPICHINO (BATTUTO DOPO 38 ANNI!) – VIDEO: IL BALZO A 6,91 DI LARISSA IAPICHINO – LARISSA IAPICHINO: “E’ SURREALE AVER EGUAGLIATO MIA MAMMA” – IL RIEPILOGO DELLA PRIMA GIORNATA DEI CAMPIONATI ITALIANI – PRESENTAZIONE DEI CAMPIONATI ITALIANI INDOOR DI ANCONA

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della seconda giornata dei campionati italiani indoor di atletica leggera in programma ad Ancona. Nella due giorni nelle Marche sono in gara alcuni dei migliori atleti d’Italia a caccia del titolo tricolore; la kermesse è un banco di prova per tutti gli azzurri che vorranno essere poi protagonisti agli Europei al coperto, previsti a Torun (Polonia) dal 4 al 7 marzo. Una due giorni iniziata benissimo ieri con il record italiano del lungo femminile eguagliato a 6.91 da Larissa Iapichino.

Programma pieno di gare nella seconda e ultima giornata: il programma prevede le ultime tre gare dell’eptathlon, le finali dell’asta femminile, dell’altro maschile (con Tamberi), del triplo maschile e femminile, del peso maschile (con Fabbri) e femminile, dei 400 maschili (con Edoardo Scotti, Vladimir Aceti e Lorenzo Benati) e femminili (con Folorunso favorita), dei 60 uomini (con Jacobs) e donne, degli 800 uomini e donne e dei 3000 uomini e donne.

Nella seconda giornata fari puntati su Leonardo Fabbri, reduce dalla trasferta sudafricana con tanto di stop per Covid, che punta ad un buon risultato nel getto del peso e su Gimbo Tamberi, che cerca il record stagionale nell’alto. Attenzione anche a Jacobs nei 60 piani, ad una finale dei 400uomini che presenta una bella sfida Aceti-Scotti.

OA Sport di propone la DIRETTA LIVE della prima giornata dei campionati italiani indoor di atletica leggera in programma ad Ancona: cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, per non perdersi davvero nulla. La nostra diretta inizierà alle ore 13.45 con la finale del salto uomini. Buon divertimento a tutti.

Foto: FIDAL/Colombo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Atletica, Campionati Italiani Indoor: Dario Dester da record nell’eptathlon! Jacobs 6.55, fiammata di Tamberi

Atletica, Stefano Mei: “Non possiamo ignorare la sentenza su Schwazer. Tokyo 2021? A porte chiuse o con pubblico limitato”