Hockey ghiaccio, Alps League 2021: vincono Val Pusteria, Fassa, Renon, Cortina e Gherdeina

Serata ricchissima di match quella della Alps Hockey League 2020-2021. Le regular season sta per concludersi e ogni punto può fare la differenza. In classifica generale rimane al comando Lubiana con 61 punti contro i 57 di Val Pusteria che stende Feldkirch. Terza posizione per Jesenice con 56, mentre al quarto posto troviamo Asiago che cade in casa contro Salisburgo. Sale in sesta posizione Cortina, mentre Gherdeina e Renon firmano successi importanti.

I MATCH DELLA SERATA DI ALPS HOCKEY LEAGUE: 

Asiago Hockey – Red Bull Salisburgo Juniors 2-3: sconfitta amara per i veneti che erano passati due volte in vantaggio. La prima volta con Gellert dopo 12:54 minuti (poi pareggio di Heigl al 26:35), quindi al 33:31 con Tessari. A questo punto gli austriaci si scuotono e, prima pareggiano di nuovo con Heigl al 37:11, quindi vanno a segno con il 3-2 finale al 54:31 con Predan che va a rete su assist di Stapelfeldt.

EHC Lustenau – Vipiteno Broncos 3-2: dopo un primo tempo concluso a reti bianche, i padroni di casa vanno a segno due volte, prima con Ozolins al minuto 21:04, quindi raddoppio di D’Alvise al 38:15. Vipiteno risponde al 38:51 con Hannoun, ma Lustenau si riporta subito avanti di due segnature al 48:26 con Wilfan che segna il 3-1 su assist di Ozolins. I Broncos accorciano le distanze sul 3-2 al 56:48 con Gooch, ma ormai è troppo tardi.

EC Kitzbuehel – SHC Fassa Falcons 3-4 dopo overtime: gli ospiti la spuntano all’overtime con la rete di Tedesco dopo 2:40 del supplementare, dopo che gli stessi Falcons avevano acciuffato il pareggio con Castlunger che è andato a segno con il 3-3 a soli 30 secondi dalla fine dei tempi regolamentari. Gli austriaci si erano portati avanti tre volte con Johansson, Ranfti e Maurer, intervallati dalle segnature di Hermansson e Iori.

HC Val Pusteria – VEU Feldkirch 3-0: netta affermazione per i Lupi che a Brunico stendono i rivali con le reti di Cazzola (30:15), Perlini (54:22) e Carozza (58:40).

Rittner Buam – EC Bregenzerwald 6-3: match ricco di gol a Renon. Gli austriaci passano a condurre dopo soli 16 secondi con Rajamäki, ma gli altoatesini rispondono subito con Eisath dopo 3:38. Ancora Bregenzerwald in vantaggio al 31:10 con Pöschmann, ma a questo punto i padroni di casa cambiano marcia. Pareggia Öhler al 31:34, quindi arriva il 3-2 di Sharp al 33:05. Spinell allunga con la rete del 4-2 al minuto 40:24, ma gli ospiti non mollano. Lipsbergs segna il 4-3 al 43:27, prima dell’uno-due finale di Renon che chiude i conti con le reti di Kostner al 45:34 e Spinell al 59:47 per il 6-3.

SG Cortina – HDD Jesenice 2-1: successo importante per gli ampezzani che, tuttavia, passano in svantaggio con Svetina che, al minuto 15:05, sigla l’1-0. Cortina reagisce al 33:25 con Sanna su assist di Alvera, quindi a due soli secondi dal termine ci pensa Cazzola a siglare il 2-1 della vittoria con assist di Giftopoulos.

HC Gherdeina – EC KAC II 3-2 dopo shoot-out: Klagenfurt passa a condurre dopo 9:10 con Hammerle, quindi arriva il raddoppio di Theirich al 36:25. Gherdeina reagisce prima con McGowan che accorcia sul 2-1 al 43:07, quindi Niemelä impatta sul 2-2 al 50:09. La sfida passa all’overtime, ma il risultato non cambia. Occorrono gli shoot-out per decidere la sfida e lo stesso McGowan firma il penalty decisivo.

HK SZ Olimpia Lubiana – Steel Wings Linz 3-1

LA CLASSIFICA DELLA ALPS HOCKEY LEAGUE

1 HKO 22 +93 61
2 PUS 23 +31 57
3 JES 20 +40 56
4 ASH 22 +39 49
5 RBJ 22 +37 48
6 SGC 23 +9 45
7 EHC 23 +11 42
8 RIT 23 -15 37
9 VEU 22 -10 36
10 ECB 22 -10 35
11 WSV 23 -13 32
12 GHE 23 -26 31
13 FAS 21 -15 30
14 KEC 24 -33 23
15 KA2 21 -23 22
16 SWL 22 -115 2

Foto: Carola Semino

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Serie A 2021, negli anticipi la Lazio piega la Sampdoria, pareggi tra Genoa e Verona e tra Sassuolo e Bologna

Ginnastica ritmica, Serie A1: San Giorgio Desio vince la prima tappa, Fabriano battuta a sorpresa