America’s Cup, Francesco Bruni: “Facciamo foto e video a New Zealand, sappiamo che sono forti”

Il conto alla rovescia verso l’America’s Cup è già iniziato. L’evento più atteso dell’anno scatterà il prossimo 6 marzo e vedrà opposti i padroni di casa di Emirates Team New Zealand a Luna Rossa. Il Team Prada Pirelli sarà chiamato a compiere un’impresa più che leggendaria per portare in Italia un trofeo che è sempre stato sognato, ma mai sollevato al cielo.

Francesco Bruni, timoniere di Luna Rossa, in un’intervista rilasciata a SkySport ammette la temibile forza d’urto di Te Rehutai: “C’è tanta gente che dice che Team New Zealand sarà più veloce. Abbiamo visto alla Christmas Cup che hanno una velocità non indifferente. Però noi siamo tanto migliorati da allora. Ovviamente non sappiamo quanto siano migliorati loro, hanno cambiato dei foil, è molto complicato da capire. Però io ci tengo a dire che ce la metteremo tutta per ottenere il massimo dalla barca, dall’equipaggio, dai grinder, dallo shore team. Non lasceremo nulla al caso. Ce la metteremo tutta per vincere la Coppa, lo prometto a tutti gli italiani. Non dobbiamo mollare“.

Il velista siciliano lascia intendere che ormai da tempo le due compagini si stanno studiando a distanza: “I neozelandesi guardano noi, noi guardiamo loro. Abbiamo un gommone che li osserva e fa i video, le foto. Sappiamo che vanno forte. Non saranno facili da battere. E’ come sfidare gli All Blacks di rugby in Nuova Zelanda. Non è facile”.

Francesco Bruni individua tuttavia una chiave per provare a mettere in difficoltà gli avversari: “Comunque ce la metteremo davvero tutta. Se continuiamo ad essere in palla così, possiamo dire la nostra. Dobbiamo semplicemente continuare a fare le partenze che abbiamo fatto, anche se l’ultima con Ineos è stata meno buona. Statisticamente abbiamo fatto delle partenze fantastiche“.

Foto: Luna Rossa Press

PETER BURLING (SKIPPER NZ): “NON SONO PREOCCUPATO, CONTA SOLO LA VELOCITA’ DELLA BARCA”

FRANCESCO BRUNI E’ IL SECONDO TIMONIERE NON ANGLOSASSONE A GIOCARSI LA COPPA AMERICA

VIDEO LUNA ROSSA-INEOS 7-1: LE REGATE VISTE DALLA BARCA ITALIANA

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

America’s Cup, Max Sirena: “Se saremo alla pari con i neozelandesi, ci sarà da divertirsi”

Luna Rossa, pionieri della storia: prima barca con 2 timonieri alla America’s Cup! Stravolti tutti gli schemi