Prada Cup, il tributo di Luna Rossa agli sconfitti. Che sportività con American Magic

Luna Rossa vs American Magic 4-0. La semifinale di Prada Cup è stata a senso unico, l’imbarcazione italiana ha chiuso i conti nel giro di 24 ore e ha staccato il biglietto per l’atto conclusivo, da disputare contro Ineos Uk a partire dal 13 febbraio. James Spithill e compagni hanno dominato la contesa in lungo e in largo, imponendosi nettamente nelle quattro regate disputate e spedendo a casa gli ambizioni statunitensi. Il team tricolore si era sentito dare del “frivolo” appena poche ore prima che la contesa incominciasse, lo skipper Terry Hutchinson aveva ingiuriato Luna Rossa per il reclamo presentato sull’obbligo di montare le volanti.

Il sodalizio del patron Patrizio Bertelli non ha badato più di tanto alle chiacchiere, ha pensato a dominare nella baia di Auckland e si è poi reso protagonista di un bellissimo gesto di fairplay. L’intero equipaggio di Luna Rossa ha infatti onorato American Magic con un bellissimo tributo: la barca nera con la linea rossa ha affiancato quella degli avversari e gli uomini a bordo si sono prodigati in un intenso applauso rivolto agli americani. Dovuto, in fin dei conti, perché Dean Barker e compagni hanno lavorato per nove giorni per riparare lo scafo dopo gli ingenti danni rimediati in seguito alla scuffia di due settimane fa.

Foto: Luna Rossa Press

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Salto con gli sci: Halvor Egner Granerud dominatore a Willingen. Tande secondo, Stoch stacca Nykanen per podi in Coppa del Mondo

Rugby, Top 10: il Petrarca non rallenta, Rovigo fatica ma fa suo il derby con Mogliano