NBA 2021, i risultati della notte (14 gennaio): Lillard scrive 40, tripla doppia di Antetokounmpo. Dallas, Porzingis torna con vittoria

Al netto delle tre partite rinviate, sono sette quelle che si sono giocate stanotte in NBA. Il tutto mentre arriva la notizia che altri due incontri, nella notte tra venerdì e sabato in Italia, sono stati rimandati, quelli tra Detroit Pistons e Washington Wizards e tra Phoenix Suns e Golden State Warriors.

Nella notte dell’annuncio della trade che, a giorni, porterà James Harden in bianconero, i Brooklyn Nets battono i New York Knicks per 109-116 con 26 punti di Kyrie Irving, sette uomini in doppia cifra e la doppia doppia di Bruce Brown da 15 e 14 rimbalzi. Dall’altra parte non bastano i 30 di Julius Randle e i 20 di RJ Barrett. Vincono anche i Memphis Grizzlies, che sfruttano i 24 e 16 rimbalzi di Jonas Valanciunas per superare 107-118 i Minnesota Timberwolves (28 Malik Beasley, 25 a testa D’Angelo Russell e Karl-Anthony Towns, che aggiunge 14 rimbalzi).

Tra i due grandi candidati MVP della stagione, è il terzo a godere: Damian Lillard fa 40 punti con 13 assist per trascinare i Portland Trail Blazers al 126-132 sui Sacramento Kings. Ad aiutarlo CJ McCollum (28 e 10 assist) e Jusuf Nurkic (18 e 12 rimbalzi); insufficienti dall’altra parte i 29 di De’Aaron Fox, i 26 di Buddy Hield e i sei uomini in doppia cifra. I Dallas Mavericks, oltre a far registrare i 34 di Luka Doncic (4 stoppate, massimo in carriera), festeggiano il ritorno in campo di Kristaps Porzingis con 16 punti: arriva così il successo per 93-104 sugli Charlotte Hornets (18 per Terry Rozier). Tripla doppia per Giannis Antetokounmpo (22 punti, 10 rimbalzi e 10 assist), con cui i Milwaukee Bucks battono a domicilio i Detroit Pistons per 101-110, neutralizzando i 22 di Jerami Grant e l’ottimo contributo dalla panchina di casa, di cui il principale segnale è dato dai 18 di Svi Mykhailiuk.

Niente gioia per i New Orleans Pelicans, sconfitti dai Los Angeles Clippers per 111-106 con la coppia d’assi Kawhi Leonard-Paul George che fa 28 e 27 punti, ma per Nicolò Melli c’è un buon impiego: 19 minuti, con 3 punti (1/4 da tre), 3 rimbalzi, un assist e una palla rubata. Il migliore dei suoi compagni è un notevole Nickeil Alexander-Walker, 37 punti alla seconda partenza in quintetto. I Los Angeles Lakers travolgono gli Oklahoma City Thunder per 99-128 con 26 punti di LeBron James, 21 di Montrezl Harrell e i 18 di Anthony Davis: restano imbattuti lontano dallo Staples Center e sono i primi a superare quota 10 vittorie in stagione. Per i Thunder 17 di Shai Gilgeous-Alexander.

I RISULTATI DELLA NOTTE NBA

Charlotte Hornets-Dallas Mavericks 93-104
Detroit Pistons-Milwaukee Bucks 101-110
New York Knicks-Brooklyn Nets 109-116
Minnesota Timberwolves-Memphis Grizzlies 107-118
Oklahoma City Thunder-Los Angeles Lakers 99-128
Los Angeles Clippers-New Orleans Pelicans 111-106
Sacramento Kings-Portland Trail Blazers 126-132

Rinviate: Washington Wizards-Utah Jazz, Boston Celtics-Orlando Magic, Phoenix Suns-Atlanta Hawks

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tennis: Berrettini, Fognini, gli altri e l’Australia come obiettivo o tappa intermedia

Alba Berlino-Olimpia Milano oggi: orario, tv, programma, streaming Eurolega basket 2021