LIVE Speed skating, Europei 2021 in DIRETTA: de Jong e Roest trionfano nell’Allround, a Leerdam e Krol la classifica sprint!

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

Il programma della seconda giornataIl riepilogo della prima giornata

17:30 OA Sport vi ringrazia per aver seguito con noi le emozioni degli Europei di speed skating e vi augura un buon prosgeuimento di serata!

17:27 Da sottolineare l’ottima sesta piazza dell’azzurro David Bosa.

17:26 Questa la top5 della classifica sprint:

  1. Thomas Krol (NED) 137.955
  2. Hein Otterspeer (NED) 138.645 (+0.69)
  3. Joel Dufter (GER) 138.770 (+0.81)
  4. Havard Holmefjord Lorentzen (NOR) 139.560 (+1.60)
  5. Artur Nogal (POL) 139.855 (+1.90)

17:25 Oro e bronzo per l’olandese Thomas Krol e il tedesco Joel Dufter!

17:23 Partita l’ultima batteria!

17:21 Il russo Viktor Mushtakov cade in partenza e dice addio alle medaglie, l’olandese Hein Otterspeer sarà sul podio (1’09”08)!

17:20 Ci si gioca le medaglie!

17:19 Quarto crono per David (1’09”52), che finirà tra i primi 8, sesto nei 1000m il polacco Artur Nogal, che però resta davanti al nostro nella classifica sprint.

17:17 Tocca all’azzurro David Bosa!

17:15 Seconda e quarta posizione per il norvegese Havard Holmefjord Lorentzen (1’09”22) e per il polacco Piotr Michalski (1’09”59).

17:12 Si inizia a fare sul serio con il belga Mathias Vostè (1’08”78) e con l’estone Marten Liiv (1’09”45), entrambi potrebbero puntare alla top10.

17:09 Si abbassano i tempi con il tedesco Hendrik Dombek (1’10”58) e con il polacco Damian Zurek (1’10”91).

17:06 Il primo crono di riferimento è quello del russo Victor Lobas (1’11”17).

17:03 Tutto pronto per i 1000m maschili!

16:58 Questa la top5:

  1. Jutta Leerdam (NED) 149.385
  2. Angelina Golikova (RUS) 149.855 (+0.47)
  3. Femke Kok (NED) 149.870 (+0.48)
  4. Jorien Ter Mors 150.430 (+1.04)
  5. Daria Kachanova (RUS) 150.980 (+1.59)

16:55 Questo il podio della classifica sprint: 1. Jutta Leerdam, 2. Angelina Golikova, 3. Femke Kok.

16:53 Lontane nei 1000m l’olandese Femke Kok (1’15”12) e la russa Angelina Golikova (1’15”66), che perdono posizioni.

16:51 Partita l’ultima batteria, ci si gioca l’oro!

16:50 Le olandesi fanno la voce grossa: primo e secondo tempo per Jutta Leerdam (1’14”00) e per Jorien ter Mors (1’14”46), rispettivamente prima e seconda nella classifica sprint.

16:48 Tempo pazzesco della russa Daria Kachanova (1’15”29), che prova la rimonta da lontano. Abbastanza lontana l’austriaca Vanessa Herzog (1’17”72).

16:46 Inizia la sfida per il podio!

16:45 Miglior tempo per la bielorussa Hanna Nifantava (1’16”77), sesta la rumena Mihaela Hogas (1’19”14).

16:42 Si scende ampiamente sotto l’1’18 con la polacca Kaja Ziomek (1’17”38), quinta la norvegese Julie Nistad Samsonsen (1’19”63).

16:39 La polacca Andzelika Wojcik ci prova per la top8 (1’18”13), lontana la norvegese Martine Ripsrud (1’20”53).

16:37 Si inizia a fare sul serio con la tedesca Katja Franzen (1’18”36), PB per la polacca Natalia Jabrzyk (1’19”04).

16:35 Il primo crono di riferimento è quello della belga Stien Vanhoutte (1’20”80).

16:33 Si parte!

16:29 La prossima gara in programma è quella dei 1000m femminili, che assegnerà le medaglie per la classifica sprint.

16:26 Settima piazza per David Bosa che, a meno di disastri nei 1000m, dovrebbe ampiamente rimanere tra i primi 10.

16:25 Classifica sprint abbastanza rivoluzionata ad una gara dal termine:

  1. Thomas Krol (NED) 103.945
  2. Hein Otterspeer (NED) 104.10 (+0.32)
  3. joel Dufter (GER) 104.305 (+0.72)
  4. Viktor Mushhtakov (RUS) 104.510 (+1.13)
  5. Artur Nogal (POL) 104.885 (+1.88)

 

16:19 Non benissimo l’olandese Thomas Krol (35”30), limita i danni il russo Viktor Mushtakov (35”09).

16:17 Rispettivamente quarto e quinto l’olandese Hein Otterspeer (35”12) e il norvegese Havard Holmefjord Lorentzen (35”29).

16:15 Purtroppo non riesce a fare meglio del decimo posto Dvide (35”68), che perderà qualche posizione nella classifica sprint. Quarto il tedesco Joel Dufter (35”23).

16:13 Si può ripartire, tocca all’unico azzurro in gara: David Bosa!

16:10 Gara interrotta, qualche problemino per il tedesco, che ha subito una brutta botta all’occhio.

16:08 Benissimo il polacco Artun Nogal (34”94), bruttissima caduta per il tedesco Nico Ihle.

16:06 Penultimo l’estone Marten Liiv (35”93), quarto crono per il polacco Piotr Michalski (35”48).

16:04 Sesto il bielorusso Ignat Golovatsiuk (35”58). Caduta per il norvegese Bjorn Magnussen.

16:02 Ultimo tempo per il russo Victor Lobas (35”83), quarta piazza per il belga Mathias Vosté (35”50).

16:00 Terzo e quarto tempo per il polacco Damian Zurek (35”42) e per il tedesco Hendrik Dombek (35”54).

15:58 Scendiamo già sotto i 35” con Kai Verbij (34”58) e con Artem Arefyev (34”95).

15:56 Il crono di riferimento è quello del norvegese Odin By Farstad (35”80).

15:55 Si parte!

15:52 Tocca ai 500m sprint uomini.

15:50 Questa la classifica sprint ad una gara dal termine:

  1. Angelina Golikova (RUS) 112.025
  2. Femke Kok (NED) 112.310 (+0.57)
  3. Jutta Leerdam (NED) 112.385 (+0.72)
  4. Jorien ter Mors (NED) 113.220 (+2.35)
  5. Daria Kachanova (RUS) 113.335 (+2.62)

 

15.46 Tempo pazzesco della russa Angelina Golikova (37”41), che allunga in classifica. Terza l’olandese Jutta Leerdam (37”61).

15:44 In difficoltà l’olandese Jorien ter Mors (38”07), la compagna di squadra Femke Kok (37”48) presenta invece la propria candidatura al podio ad una gara dal termine.

15:43 Si abbassano notevolmente i tempi, prima e seconda piazza rispettivamente per l’austriaca Vanessa Herzog (37”70) e per la russa Daria Kachanova (37”82).

15:40 La polacca Kaja Ziomek è la prima atleta a scendere sotto i 38” (37”94), terza la russa Olga Fatkulina (38”04).

15:37 Benissimo la bielorussa Hanna Nifantava (38”02), nuovo PB per lei. Terza la tedesca Katja Franzen (38”86).

15:34 Tempone per la polacca Andelika Wojcik (38”43), che si porta in testa con margine. Quarta piazza momentanea per la belga Stien Vanhhoutte (39”40).

15:31 PB per la rumena Mihaela Hogas (39”16), terza la norvgese Martine Ripsurd (39”53).

15:30 La norvegese Julie Nistad Smsonen fa segnare il miglior crono con 39”04, seconda la polacca Natlia Jabrzyk in 40”19.

15:29 Si parte con i 500m femminili!

15:26 E’ il momento degli uomini, doppio inno olandese.

15:23 In corso la premiazione dell’Allround femminile.

15:20 La classifica sprint femminile al momento è la seguente:

  1. Angelina Golikova (RUS) 74.605
  2. Jutta Leerdam (NED) 74.775 (+0.17)
  3. Femke Kok (NED) 74.830 (+0.23)
  4. Jorien ter Mors (NED) 75.130 (+0.53)
  5. Daria Kachanova (RUS) 75.515 (+0.91)

 

15:15 La prossima gara in programma è quella dei 500m femminili, valevoli per la classifica sprint.

15:12 Ricordiamo che il podio dell’Allround femminile è stato il seguente: 1. Antoniette de Jong, 2. Irene Schouten, 3. Martina Sablikova.

15:10 Questa la classifica dell’Allround:

  1. Patrick Roest (NED) 147.745
  2. Marcel Bosker (NED) 149.806 (+41.22)
  3. Sverre Lunde Pedersen (NOR) 149.828 (+41.66)
  4. Nils van der Poel (SWE) 150.166 (+48.42)
  5. Hallgeir Engebraten (NOR) 150.172 (48.54)

 

15:06 Patrick Roest è Campione d’Europa! Il Norvegese arriva la traguardo con il crono di 13’03”09 e infligge più di 40 secondi al secondo, che è proprio il compagno di squadra Marcel Bosker, il terzo gradino del podio va invece al norvegese Sverre Lunde Pedersen!

15:04 A 4 giri dalla fine l’oro è già al collo di Patrick Roest, sfida interessante invece per l’argento tra Bosker e Pedersen, i due sono praticamente a pari merito.

15:02 Patrick Roest sta venendo su fortissimo, negli ultimi giri sta tirando giù secondi in maniera incredibile e il vantaggio su Pedersen al momento è superiore ai 30 secondi.

15:00 Bosker deve cambiare marcia, l’olandese sta rischiando pure di perdere l’argento!

14:58 Prova veramente convincente per lo svedese van der Poel, che sui 10000m ha inflitto distacchi enormi a tutti.

14:55 Roest leggermente in vantaggio ai 3600m, l’olandese viaggia spedito verso la medaglia d’oro, Bosker dovrà inventarsi il numero se vorrà rubare il gradino più alto del podio al compagno di squadra.

14:53 Partita l’ultima batteria, in pista gli olandesi Patrick Roest e Marcel Bosker, ci si gioca la medaglia d’oro!

14:51 Buon finale di Hallgeir Engebraten, che fa segnare il PB in 13’17”97, purtroppo non gli basta però per rintuzzare l’attacco in classifica generale di van der Poel. Prova difficile invece per Sverre Lunde Pedersen, il crono di 13’23”63 è il peggiore nei 10000m, ma grazie al vantaggio acquistato nelle scorse gare riesce a difendere un posto sul podio!

14:49 Si assottiglia il vantaggio dei norvegesi in classifica generale, van der Poel potrebbe recuperare una posizione ai danni di Pedersen.

14:47 A sette giri dal termine i due compagni di squadra continuano a perdere progressivamente, Engebraten ha allungato su Pedersen, che in questa fase sembra abbastanza in difficoltà.

14:45 Prova a venire su Pedersen, che ha superato il compagno di squadra, entrambi hanno però perso una posizione e adesso il ritardo è vicino ai 20 secondi, attenzione!

14:42 Al passaggio dei 3600m Pedersen è quarto a ”12, Engebraten terzo a 11”.

14:39 Continua ad aumentare lo svantaggio per i norvegesi, che stanno viaggiando sullo stesso passo, a più di sei secondi dallo svedese van der Poel.

14:37 Partenza abbottonata per entrambi, stanno girando intorno alla quarta e quinta posizione.

14:35 Sono partiti i norvegesi, sarà bagarre, in palio le medaglie!

14:33 Al momento in vetta alla classifica Allround troviamo lo svedese Nils van der Poel, che sogna dopo una prova eccezionale nei 10000m.

14:30 Nella terza heat troveremo impegnati i norvegesi Sverre Lunde Pedersen e Hallgeir Engebraten, ci si gioca il podio europeo dell’Allround!

14.24 Distacchi biblici per Swings e Trofimov: il belga è terzo a 35 secondi, il russo quarto ed ultimo a quasi 38. Entrambi in classifica generale si piazzano dietro a van der Poel che da ripescato mal che vada concluderà quinto l’Allround.

14.21 Ai 7200 metri Swings viaggia sul terzo tempo ad oltre 23 secondi di ritardo, Trofimov è lontano oltre 30 secondi.

14.18 La partecipazione di van der Poel a questi 10000 metri è stata possibile grazie alla rinuncia di tre atleti fra cui anche il nostro Andrea Giovannini che, essendo ottavo, avrebbe partecipato di diritto a questo rush finale.

14.14 A un quarto di gara Swings ha il terzo tempo a 8.50 dalla testa, Trofimov ad oltre 12 secondi.

14.12 Splendido gesto da parte di Nils van der Poel che è andato a rincuorare Marwin Talsma, visibilmente deluso.

14.10 Fra poco partiranno per la seconda heat il russo Sergey Trofimov e il belga Bart Swings.

14.09 Van der Poel chiude con il suo personal record: 12:42.80. Taslma sfila in seconda posizione a più di 18 secondi di ritardo dallo svedese.

14.06 Non cambia il trend: Nils van der Poel incrementa ulteriormente a 12.68 il suo margine di vantaggio.

14.03 A metà gara van der Poel ha portato il suo vantaggio a quasi sei secondi nei confronti di Talsma.

14.00 Ai 2400 metri van der Poel ha già tre secondi di vantaggio su Talsma. Vedremo se la strategia di partire forte sin da subito avrà ragione per lo svedese.

13.56 Partono i 10000 metri maschili!

13.54 Intanto sono in corso tutte le premiazioni relative all’Allround femminile, appena conclusasi.

13.52 La prima coppia a scendere in pista sarà formata dallo svedese Nils van der Poel e dall’olandese Marwin Talsma.

13.50 Fra poco i 10000 metri maschili che chiuderanno l’Allround.

13.45 Questa la classifica finale dell’Allround femminile:

  1. Antoinette de Jong (NED) 159.303
  2. Irene Schouten (NED) 160.056 (+7.53)
  3. Martina Sablikova (CZE) 160.320 (+10.17)
  4. Natalia Voronina (RUS) 161.300 (+19.97)
  5. Joy Beune (NED) 161.619 (+23.16)

 

13.40 Antoinette de Jong è la campionessa europea! All’olandese basta il terzo posto nei 5000 metri. Argento per Schouten che grazie a un gran finale è riuscita a difendersi dal ritorno prepotente di Sablikova. La veterana ceca conquista una splendida medaglia di bronzo in rimonta.

13.38 Sta accelerando il ritmo in questo finale Schouten per evitare di perdere la seconda posizione ai danni di Sablikova.

13.36 Al passaggio dei 2600 metri, de Jong è in controllo totale e viaggia con il terzo tempo. Quarta e staccata di due secondi dalla compagna Schouten.

13.32 Va in scena la sfida decisiva per l’oro europeo: è derby olandese fra Irene Schouten e Antoinette de Jong.

13.31 Beune si inserisce in terza posizione con un ritardo di 13.57 nei confronti di Sablikova. Penultima Golubeva a quasi 26 secondi di gap.

13.27 A metà percorso Beune ha il terzo tempo a 6.69 da Sablikova, staccata ed ultima Golubeva ad oltre 19 secondi.

13.23 In partenza la terza e la quarta della classifica generale: la russa Elizaveta Golubeva e l’olandese Joy Beune.

13.22 Sablikova si piazza al comando con il tempo di 6:53.22. Voronina è seconda a quasi sette secondi e mezzo dall’inossidabile ceca.

13.19 Ai 2600m Sablikova comanda con oltre sei secondi di vantaggio su Wicklund, Voronina la segue a 70 centesimi.

13.15 Adesso partiranno Natalia Voronina, russa, e Martina Sablikova, ceca.

13.13 Crollo nel finale da parte della russa e Wicklund vola al comando con il tempo di 7:09.04 e un vantaggio di oltre diciotto secondi su Lalenkova.

13.09 A metà gara Lalenkova ha un vantaggio di 25 centesimi nei confronti di Wicklund.

13.06 Si parte!

13.03 Le prime a partire saranno la norvegese Ragne Wicklund e la russa Evgeniia Lalenkova.

13.01 L’appuntamento è alle 13.05 con l’ultima gara dell’Allround femminile: i 5000 metri.

12.58 Alle ultime gare parteciperanno soltanto i primi otto nella classifica generale. Di conseguenza non vedremo impegnata nessun azzurra nei 5000 metri donne, poiché Lollobrigida è decima e Rossi diciassettesima.

12.54 Questa la classifica generale dopo tre gare, con Roest che ha messo in tasca l’oro:

  1. Patrick Roest (NED) 108.591
  2. Sverre Lunde Pedersen (NOR) 109.647 (+21.12)
  3. Marcel Bosker (NED) 109.994 (+28.04)
  4. Hallgeir Engebraten (NOR) 110.274 (+33.66)
  5. Bart Swings (BEL) 110.616 (+40.50)

Per quanto riguarda gli italiani: Andrea Giovannini è ottavo (111.736, +1:02.90), Michele Malfatti sedicesimo (114.435, +1:56.88).

12.48 L’imperatore Patrick Roest ancora davanti a tutti! L’olandese rifila 67 centesimi a Pedersen che deve accontentarsi della terza posizione.

12.46 Nell’ultima coppia troveremo il campionissimo olandese Patrick Roest e il norvegese Sverre Lunde Pedersen.

12.45 Engebraten balza al comando con il tempo di 1:46.14. Bello scalpo per la classifica generale ai danni di Marcel Bosker, secondo a oltre mezzo secondo.

12.43 Nella penultima heat vedremo all’opera l’olandese Marcel Bosker e il norvegese Hallgeir Engebraten.

12.42 Il belga Bart Swings con un 1:47.11 fa segnare il primo tempo davanti a Trofimov per 26 centesimi. Ottimo risultato per entrambi in ottica classifica generale.

12.39 Van der Poel non ripete l’ottima prova di ieri nei 5000 metri e giunge ottavo ad oltre due secondi dal primo. Terza posizione per Aldoshkin a 0.52.

12.36 Nella settima pair saranno impegnati il russo Daniil Aldoshkin e lo svedese Nils Van Der Poel.

12.35 Quarto tempo per Andrea Giovannini a 72 centesimi da Odor, subito dietro si accoda Talsma a 1.20 dalla testa.

12.33 Fra poco entreranno in scena anche l’azzurro Andrea Giovannini e il padrone di casa Marwin Talsma.

12.32 Miglior tempo al traguardo per Gabriel Odor: 1:47.46. Ad appena 14 centesimi arriva Wenger.

12.30 In partenza lo svizzero Livio Wenger e l’austriaco Gabriel Odor.

12.29 Si inserisce in seconda posizione il russo Zakharov a 87 centesimi dal leader. Terzo invece Palka a 1.84. Retrocede in quarta piazza Michele Malfatti.

12.26 Al via si presentano il polacco Szymon Palka e il russo Ruslan Zakharov.

12.25 Kongshaug vola in testa con un imperioso 1:48.02. Sesta ed ultima posizione per Janicki che arriva ad oltre quattro secondi dall’atleta nordico.

12.23 In partenza il giovane norvegese Peder Kongshaug e il polacco Artur Janicki.

12.22 Bravo Michele Malfatti! L’italiano si mette al comando con il crono di 1:50.11, 62 centesimi più veloce rispetto al teutonico Goetze.

12.20 Al via nella seconda pair l’azzurro Michele Malfatti e il tedesco Konstantin Goetze.

12.19 Evgeniy Bolgov stacca il tempo di 1:51.61, Due Schmidt sfila a 62 centesimi di ritardo.

12.16 I primi a partire saranno il danese Philip Due Schmidt e il bielorusso Evgeniy Bolgov.

12.15 Michele Malfatti scenderà in pista nella seconda heat, mentre Andrea Giovannini nella sesta.

12.12 Alle 12.16 avrà luogo la terza gara dell’Allround maschile, ossia i 1500 metri. Due gli azzurri presenti: Michele Malfatti ed Andrea Giovannini.

12.09 Questa la classifica generale al termine della terza delle quattro gare previste:

  1. Antoinette de Jong (NED) 117.531
  2. Irene Schouten (NED) 118.518 (+9.87)
  3. Elizaveta Golubeva (RUS) 118.735 (+12.04)
  4. Joy Beune (NED) 118.940 (+14.09)
  5. Martina Sablikova 118.998 (+14.67)

Decima Francesca Lollobrigida (120.431, +29.00), diciassettesima Linda Rossi (124.113, +1:05.82).

12.04 La dominatrice si conferma Antoinette de Jong! Primo posto con uno splendido 1:54.83 che è anche il record dei campionati europei. Solo ottava invece Irene Schouten che accusa addirittura 2.17 dalla compagna di squadra.

12.00 Quarto crono per Golubeva a 1.15 dalla vetta, decisamente lontana invece Voronina che è addirittura nona. Ultima coppia tutta olandese: Antoinette de Jong e Irene Schouten, le due favorite più accreditate alla vittoria finale.

11.57 Seconda Joy Beune a 40 centesimi da Lalenkova, terza Sablikova a 68. Nella nona heat vedremo impegnate la 26enne russa Natalia Voronina e la connazionale Elizaveta Golubeva.

11.55 Si comincia a respirare aria di alta classifica nell’ottava pair: al via la veterana ceca Martina Sablikova e l’olandese Joy Beune.

11.54 Progressione finale poderosa da parte di Lalenkova che fa segnare il primo tempo: 1:55.49. Wiklund giunge all’arrivo con un gap di 1.44.

11.52 Nella settima heat sono presenti la norvegese Ragne Wiklund e la russa Evgeniia Lalenkova.

11.51 Quarto tempo per Francesca Lollobrigida che paga quasi due secondi dalla nuova leader, Zdrahalova. Prestazione un po’ sotto gli standard per l’azzurra.

11.48 Ida Njatun vola al comando per 43 centesimi. Terza posizione per Bosiek a 1.73 dalla scandinava. Ora vedremo all’opera la nostra Francesca Lollobrigida e la ceca Nikola Zdrahalova.

11.46 Sono appena partite la norvegese Ida Njatun e la polacca Karolina Bosiek.

11.45 Czerwonka fa segnare il miglior tempo: interessante il suo 1.57.74. Subito dietro si accoda Sloeva che lima il suo miglior cronometro della carriera in questa distanza.

11.42 Nella quarta heat vedremo all’opera la polacca Natalia Czerwonka e la bielorussa Ekaterina Sloeva.

11.40 In nuovo miglior tempo è quello della norvegese Haugen: 2:00.78. Quarta piazza per Linda Rossi che però fa segnare il suo miglior tempo in carriera.

11.38 La tedesca Mareike Thum fa segnare il tempo di 2:01.10, 21 centesimi più veloce di quello di Behlau. A brevissimo in pista la norvegese Sofie Karoline Haugen e la nostra Linda Rossi.

11.35 A breve partiranno la 29enne tedesca Mareike Thum e la connazionale Leia Behlau.

11.34 Scivola Czyszczon dopo una curva e arriva al traguardo con un ritardo di 17 secondi e mezzo rispetto al 2:09.74 di Kristiine Kalev.

11.31 SI PARTE! Buon divertimento!

11.30 Le prime a scendere sul ghiaccio saranno la polacca Magdalena Czyszczon e l’estone Kristiine Kalev rispettivamente diciannovesima e ventesima in classifica generale.

11.26 Si comincia quindi fra pochi minuti con i 1500 metri femminili, valevoli per l’Allround. Le dieci coppie vengono formate considerando la posizione in classifica al termine della giornata di ieri. Quindi partiranno per prime la dicannovesima e la ventesima in graduatoria, fino ad arrivare alla prima e alla seconda.

11.23 Ecco il programma di gare di oggi:

11:30 1500m donne-Allround
12:16 1500m uomini-Allround
13:05 5000m donne-Allround
13:55 10000m uomini-Allround
15:29 500m donne-Sprint
15:52 500m uomini-Sprint
16:31 1000m donne-Sprint
17:05 1000m uomini-Sprint

11.19 Capitolo Italia: era francamente difficile aspettarsi di più dalla nostra squadra, vista la preparazione cominciata in ritardo e l’impossibilità di fare gare al di fuori del territorio nazionale. I ragazzi di Maurizio Marchetto sono comunque in lotta per portare a case tre top 10 grazie a Francesca Lollobrigida e Andrea Giovannini nell’Allround, oltre che a David Bosa nello sprint.

11.15 Al maschile comanda invece il tre volte campione del mondo e padrone di casa Patrick Roest, seguito dal norvegese Sverre Lunde Pedersen. In lotta per la vittoria anche l’altro olandese Marcel Bosker. Due gli azzurri in gara: Andrea Giovannini, attualmente decimo, e Michele Malfatti che cercherà di recuperare terreno dopo la provvisoria diciassettesima posizione di ieri.

11.10 In testa alla classifica Allround femminile c’è un dominio olandese e russo: le prime due sono Antoinette de Jong ed Irene Schouten, entrambe padrone di casa, mentre in terza e in quarta posizione sono presenti Natalia Voronina ed Elizaveta Golubeva, atlete russe. La prima azzurra in questa classifica è Francesca Lollobrigida, nona, mentre Linda Rossi è attualmente in sedicesima piazza.

11.07 Seconda giornata che sarà decisiva per i titoli europei Allround e sprint. Nella sessione mattutina si assegneranno i titoli maschili e femminili dell’Allround, mentre nel pomeriggio sarà la volta dello sprint.

11.04 Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE della seconda giornata degli Europei 2021 di speed skating.

Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE della seconda giornata degli Europei 2021 di speed skating di scena a Heerenveen (Paesi Bassi). Sul ghiaccio olandese verranno assegnati i titoli Allround e sprint.

L’Italia nel format riservato alle distanze classiche cercherà di ben figurare con Francesca Lollobrigida e Linda Rossi tra le donne e Andrea Giovannini e Michele Malfatti tra gli uomini. In particolare Lollobrigida e Giovannini si giocano la top-10: la condizione non è ottimale e nel day-1 lo si è capito, ma gli azzurri spingeranno per centrare il meglio possibile in questo momento. Interessante sarà anche verificare quanto potrà fare David Bosa, il migliore degli azzurri nella prima giornata conclusa in sesta posizione nell’overall della competizione sprint. In tutte le specialità in programma alla compagine neerlandese spettano i favori del pronostico e non sarebbe affatto sorprendente prendere atto di un possibile en plein della formazione di casa.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE della seconda giornata degli Europei 2021 di speed skating di scena a Heerenveen (Paesi Bassi): cronaca in tempo reale e aggiornamenti costanti. Si comincia alle ore 11.30. Buon divertimento!

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sci alpino, Marta Bassino sale a 5 vittorie: -1 da Denise Karbon. La classifica delle italiane più vincenti

Sci alpino, Marta Rossetti si è rotta il crociato sinistro: stagione finita per l’azzurra