LIVE Speed skating, Europei 2021 in DIRETTA: Bosa sesto dopo due gare, Lollobrigida nona, decimo Giovannini

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

Il programma della prima giornataLa presentazione degli Europei 2021 

17.46 La prima giornata degli europei di speed skating di Heerenveen si chiude qui. Grazie per averci seguito e a domani per la seconda e decisiva giornata.

17.44 Ecco la classifica generale maschile di sprint dopo due gare su quattro disputate:

  1. Thomas Krol (NED) 68.645
  2. Hein Otterspeer (NED) 68.985 (+0.34)
  3. Joel Dufter (GER) 69.075 (+0.43)
  4. Viktor Mushtakov (RUS) 69.420 (+0.78)
  5. Håvard Holmefjord Lorentzen (NOR) 69.660 (+1.02)
  6. David Bosa (ITA) 69.685 (+1.04)

17.40 Kai Verbij è secondo a sette decimi dal connazionale Krol. Golovatsiuk chiude in quindicesima posizione. Molto bene quindi David Bosa che conclude in sesta piazza e spera di recuperare posizioni in classifica generale.

17.37 Dopo una grande prova nei 500 metri, Mushtakov non si ripete nei 1000 e chiude settimo a 1.97. Quarto Nico Ihle a 1.44, attualmente quinto David Bosa. Nell’ultima heat al via il bielorusso Ignat Golovatsiuk e l’olandese Kai Verbij.

17.34 Entrambi non chiudono vicinissimo alle primissime posizioni: Lorentzen è quinto a 1.75, Vosté sesto a due secondi. In partenza il tedesco Nico Ihle e l’attuale leader della classifica generale, il russo Mushtakov.

17.30 Thomas Krol fa segnare il miglior tempo con uno splendido 1:07.49. Terza piazza per Dufter a 1.08. Scivola in quarta David Bosa. Ottava coppia allo start formata dal belga Mathias Vosté e dal norvegese Havard Holmefjord Lorentzen.

17.28 Anche Nogal e Arefyev si piazzano dietro a Bosa. Il polacco è quinto a 1.58, mentre il russo è quartultimo a 2.32. Nella settima heat saranno presenti l’olandese Thomas Krol e il tedesco Joel Dufter.

17.25 Terza posizione per Farstad appena dietro a Bosa. Sesto Liiv a 1.72 dal leader provvisorio Otterspeer. Al via il russo Artem Arefyev e il polacco Artur Nogal.

17.23 Secondo tempo per David Bosa che si piazza per 94 centesimi alle spalle di Otterspeer. Quarto Dombek a 1.69 di ritardo. Fra poco sul ghiaccio il norvegese Odin By Farstad e l’estone Marten Liiv.

17.21 Miglior tempo per Otterspeer: 1:08.27. Sesto ed ultimo Suomalainen a quasi cinque secondi dalla testa. Adesso sarà la volta del nostro David Bosa e del tedesco Hendrik Dombek.

17.18 Zurek e Magnussen si piazzano dietro a Michalski e Lobas! Entrambi sono terzi a 98 centesimi dal leader Michalski. Nella terza heat partiranno l’olandese Hein Otterspeer e il finlandese Samuli Suomalainen.

17.15 Michalski fa segnare il tempo di 1:09.80, mezzo secondo più veloce di Lobas. In partenza adesso il polacco Damian Zurek e il norvegese Bjorn Magnussen.

17.11 Nella prima heat scenderanno sul ghiaccio il polacco Piotr Michalski e il russo Victor Lobas.

17.05 L’ultimo appuntamento di questa prima giornata degli europei di speed skating di Heerenveen saranno i 1000m maschili, validi per la classifica sprint. Si parte alle 17.11 con un azzurro presente: David Bosa.

17.02 Si chiude qui la giornata per quanto concerne le gare valide per la sprint femminile. Questa la classifica generale provvisoria (in attesa delle gare di domani):

  1. Angelina Golikova (RUS) 74.605
  2. Jutta Leerdam (NED) 74.775 (+0.17)
  3. Femke Kok (NED) 74.830 (+0.23)
  4. Jorien ter Mors (NED) 75.130 (+0.53)
  5. Daria Kachanova (RUS) 75.515 (+0.91)

16.57 Kok e Golikova rispettivamente terza e quarta. L’olandese paga 52 centesimi dalla connazionale, la russa 57.

16.55 Vannessa Herzog cala alla distanza e fa segnare il quinto tempo a 2.33. Ottavo tempo per Ziomek ad oltre tre secondi di gap. Ultima heat con l’olandese Femke Kok e la russa Angelina Golikova al via.

16.53 Ter Mors toglie il miglior tempo a Leerdam per appena cinque centesimi! Fatkulina è quarta ad un secondo e mezzo. Nella prossima coppia sono presenti la polacca Kaja Ziomek e l’austriaca Vanessa Herzog.

16.50 Chiude con un tempo sfavillante Jutta Leerdam! 1:14.15 e prima posizione proprio davanti alla russa Kachanova che paga un secondo e dodici centesimi. Nella sesta heat ci saranno l’olandese Jorien Ter Mors e la russa Olga Fatkulina.

16.48 Wojcik è terza a 1.39 dalla vetta. Si accoda in quarta piazza Hogas con un ritardo di 1.73. Ai nastri di partenza adesso la russa Daria Kachanova e l’olandese Jutta Leerdam.

16.45 Franzen firma il secondo tempo a 0.54 da Nifantava. Più indietro Jabrzyk che paga quasi tre secondi dalla testa. Nella quarta heat vedremo protagoniste la polacca Andzelika Wojcik e la rumena Mihaela Hogas.

16.42 Hanna Nifantava nettamente al comando! Tempo super di 1:16.76 per la bielorussa. Quarta posizione per Ripsrud con un ritardo di 4.21. Fra pochissimo partiranno la tedesca Katja Franzen e la polacca Natalia Jabrzyk.

16.40 Vanhoutte fa segnare il tempo di 1.19:55, 88 centesimi più veloce di quello di Samsonsen. In partenza la bielorussa Hanna Nifantava e la norvegese Martine Ripsrud.

16.38 Nella prima heat vedremo all’opera la belga Stien Vanhoutte e la norvegese Julie Nistad Samsonen.

16.30 Prossimo appuntamento alle 16.37 con la 1000m femminile, valida per la sprint.

16.28 Non male sin qua gli azzurri con ben tre top 10 provvisorie grazie a Francesca Lollobrigida, Andrea Giovannini e David Bosa. Considerando che la nostra nazionale ha potuto soltanto disputare gare locali e si confronta con realtà che hanno avuto più possibilità di allenarsi, la prova dei ragazzi di Maurizio Marchetto è discreta.

16.24 Si è appena chiusa la prima delle quattro gare che determineranno la classifica generale in questa categoria. Questa la graduatoria provvisoria:

  1. Viktor Mushtakov (RUS) 34.690
  2. Joel Dufter (GER) 34.790 (+0.20)
  3. Hein Otterspeer (NED) 34.850 (+0.32)
  4. Thomas Krol (NED) 34.900 (+0.42)
  5. Artur Nogal (POL) 35.020 (+0.66)

Discreta ottava piazza per l’azzurro David Bosa (35.080, +0.78).

16.18 Nell’ultima heat il norvegese Havard Holmefjord Lorentzen fa segnare il sesto tempo a 34 centesimi da Mushtakov. Il tedesco Nico Ihle è undicesimo a 57 centesimi.

16.15 Caduta per l’olandese Kai Verbij poco dopo la partenza! Ottavo tempo ad otto decimi dalla vetta per il russo Artem Arefyev.

16.14 Il nuovo miglior tempo è quello del russo Viktor Mushtakov! Terzo l’olandese Hein Otterspeer a 16 centesimi proprio dal nuovo leader.

16.12 Il polacco Artur Nogal fa segnare un 35.02 che gli vale la terza posizione. Il bielorusso Ignat Golovatsiuk è ottavo a mezzo secondo da Dufter.

16.10 Terza piazza per il norvegese Bjorn Magnussen che si inserisce davanti a Bosa. Undicesimo e ad oltre un secondo dal leader il tedesco Hendrik Dombek.

16.07 Stesso tempo per il polacco Piotr Michalski e l’azzurro David Bosa! Entrambi sono terzi a 29 centesimi da Dufter.

16.05 Il teutonico Joel Dufter fa segnare il primo tempo con un ottimo 34.79. Settimo il belga Vosté a quasi un secondo dalla testa.

16.04 Il padrone di casa, Thomas Krol è al comando con il suo miglior tempo in carriera: 34.90. Secondo l’estone Marten Liiv a 33 centesimi. L’unico azzurro in gara sarà David Bosa in quinta heat.

16.02 Il polacco Zurek balza al comando con il tempo di 35.28. Il russo Lobas è terzo a 37 centesimi.

16.00 Prima piazza per il norvegese con il tempo di 35.64, quasi un secondo di ritardo per il finlandese.

15.58 Appena partiti i 500m maschili (sprint), in pista il finlandese Samuli Suomalainen e il norvegese Odin By Farstad.

15.57 Si chiude quindi il primo appuntamento relativo alla sprint femminile. Questa la graduatoria:

  1. Angelina Golikova (RUS) 37.270
  2. Femke Kok (NED) 37.520 (+0.50)
  3. Vanessa Herzog (AUT) 37.560 (+0.58)
  4. Jutta Leerdam (NED) 37.700 (+0.86)
  5. Olga Fatkulina (RUS) 37.780 (+1.02)

 

15.53 Prima posizione per la russa Angelina Golikova con 25 centesimi di vantaggio su Kok. L’olandese Jutta Leerdam è quarta a 43 centesimi.

15.50 L’austriaca Vanessa Herzog stacca il secondo tempo a quattro centesimi da Kok. Daria Kachanova è quarta.

15.49 Migliorano ulteriormente i tempi Femke Kok ed Olga Fatkulina! L’atleta padrona di casa è prima con il tempo di 37.52, seconda la russa (37.78).

15.47 Che tempi di Ter Mors e Ziomek! L’olandese è prima staccando un eccellente 38.08, seconda la polacca ad appena otto centesimi.

15.46 Seconda piazza per la polacca con il tempo di 38.41, quinta Vanhoutte. Anche per loro personal record. Stanno per partire per la quinta heat la polacca Kaja Ziomek e l’olandese Jorien Ter Mors.

15.43 Primo tempo fatto segnare da Hanna Nifantava (38.22), seconda Franzen a 88 centesimi dalla bielorussa. Per entrambe si tratta del miglior tempo fatto segnare in carriera. In partenza la belga Stien Vanhoutte e la polacca Andzelika Wojcik.

15.40 Si piazzano davanti a tutte le due scandinave: prima Samsonsev con il tempo di 39.12, seconda Ripsrud a mezzo secondo. Adesso è la volta della tedesca Katja Franzen e della bielorussa Hanna Nifantava.

15.38 39.68 il tempo di Mihaela Hogas che è al comando con 78 centesimi di vantaggio su Natalia Jabrzyk. Adesso in partenza due norvegesi; Martine Ripsrud e Julie Nistad Samsonsen.

15.35 Le prime a partire saranno la polacca Natalia Jabrzyk e la rumena Mihaela Hogas. Non ci sono azzurre presenti.

15.31 Prossimo appuntamento alle 15.35 con la 500m donne, valevole per la classifica sprint.

15.28 Questa la classifica generale dopo i 5000 metri maschili:

  1. Patrick Roest (NED) 73.415
  2. Sverre Lunde Pedersen (NOR) 74.247 (+2.50)
  3. Marcel Bosker (NED) 74.441 (+3.08)
  4. Hallgeir Engebråten (NOR) 74.894 (+4.44)
  5. Bart Swings (BEL) 74.913 (+4.50)

Decima piazza per Andrea Giovannini (75.676, +6.79), diciassettesimo Michele Malfatti (77.732, +12.96).

15.19 Chiude in quarta posizione Talsma a 6″86 dalla vetta, quinta piazza per Trofimov a 7″35. Si conclude così il tabellone odierno dei 5000m maschili.

15.15 Ai 3000m i due atleti si ritrovano praticamente appaiati con un ritardo di sei secondi e mezzo dalla testa in quarta e quinta posizione.

15.12 Ultima heat: in partenza il russo Sergey Trofimov e l’olandese Marwin Talsma.

15.11 Arrivano praticamente insieme i due atleti con la quarta posizione di Swings a 9.47 e la quinta di Pedersen a 9.71.

15.08 Al passaggio dei 3000m, Pedersen si trova a 6″87 dalla vetta in quarta posizione, poco più indietro Swings che è quinto.

15.04 Partono il belga Bart Swings e il norvegese Sverre Lunde Pedersen per la penultima heat.

15.03 6:15.81 il tempo di Bosker che si inserisce in terza posizione. Ottima progressione da parte di Giovannini nel secondo frammento di gara e quinto tempo appena davanti al compagno Malfatti.

14.59 A metà gara Bosker sta facendo segnare il terzo tempo a cinque secondi dal compagno di squadra. Ad otto secondi il nostro Giovannini che sta facendo segnare il settimo tempo.

14.56 Partita l’ottava coppia al via con il padrone di casa Marcel Bosker e il secondo azzurro coinvolto in questi 5000 metri: Andrea Giovannini.

14.55 Prova di forza per Patrick Roest che si issa al comando con il tempo di 6:10.26. Sesta piazza per Zakharov ad oltre 17 secondi dall’olandese. Michele Malfatti scivola quindi in quarta posizione.

14.52 Al passaggio dei 2600 metri, Roest è primo con 4.55 di vantaggio sullo svedese van der Poel. Buono anche il tempo di Zakharov che è quinto a tre secondi dal leader.

14.49 Partiti per la settima heat il tre volte campione del mondo, l’olandese Patrick Roest e il russo Ruslan Zakharov.

14.47 Grande tempo per Engebraten che si piazza in seconda posizione a nove secondi dalla testa e davanti al nostro Malfatti. Ottavo Due Schmidt che paga 25.33 nei confronti di van der Poel.

14.45 A metà gara il norvegese sta facendo segnare il sesto tempo a poco più di cinque secondi da van der Poel, decimo e staccato il danese.

14.41 Si riparte!

14.40 A brevissimo comincerà la seconda parte dei 5000 metri maschili. I primi a partire saranno il danese Philip Due Schmidt e il norvegese Hallgeir Engebraten.

14.38 Malfatti, non essendo velocita, aveva staccato l’ultimo tempo nei 500 m. Verosimilmente, dopo questa ottima prova nei 5000, scalerà diverse posizioni in classifica.

14.35 In questi 5000 metri maschili troviamo dopo dieci atleti su venti scesi in pista il nostro Michele Malfatti in seconda posizione dietro allo svedese van der Poel. Ricordiamo che nell’ottava heat toccherà ad Andrea Giovannini.

14:28 Sesta heat in cui troveremo il danese Philip Due Schmidt e il norvegese Hallgeir Engebraten.

14:27 Ottima seconda parte di gara per entrambi, Daniil Aldoshkin fa segnare il PB in 6’26”93 e si mette subito alle spalle di Malfatti, Livio Wenger quarto con 6’28”43.

14:25 A metà gara il russo si aggira intorno alla settima posizione e l’elvetico intorno alla sesta.

14:22 Ai 1400m entrambi sono dietro al nostro azzurro, che in classifica generale recupererà sicuramente posizioni.

14:20 Al via il russo Daniil Aldoshkin e l’elvetico Livio Wenger.

14:19 Buona prova di Michele Malfatti, che giunge al traguardo con il crono di 6’26”22, seconda posizione provvisoria per lui. Gabriel Odor non riesce a fare meglio della quarta piazza (6’38”02).

14:16 Malfatti si mantiene in seconda piazza a tre giri dalla fine, il ritardo dalla testa sta però aumentando.

14:14 Michele secondo al passaggio dei 1800m.

14:12 Nella quarta batteria troveremo impegnati l’austriaco Gabriel Odor e l’azzurro Michele Malfatti!

14:11 Seconda piazza provvisoria per Szymon Palka (6’32”86), quarta invece per Artur Janicki (6’38”64).

14:09 Abbastanza attardati i due polacchi a quattro giri dalla fine.

14:06 I protagonisti della terza heat sono i polacchi Szymon Palka e Artur Janicki.

14:05 PB per Nils van der Poel (6’13”04), che rifila la bellezza di 28 secondi al norvegese Peder Kongshaug (6’41”38).

14:03 Attenzione, lo svedese sta facendo un tempone!

14:01 A 2000m dall’arrivo entrambi si trovano notevolmente avanti rispetto al tempo del tedesco.

13:58 In partenza lo svedese Nils van der Poel e il norvegese Peder Kongshaug.

13:56 Nuovo PB per il tedesco Konstantin Goetze, che arriva al traguardo in 6’38”52, seconda piazza per il bielorusso Evgeniy Bolgov (6’47”98).

13:54 Sta venendo su forte il tedesco, seconda parte molto convincente per lui.

13:51 A metà gara il bielorusso è in testa con margine.

13:47 Pronti a partire il tedesco Konstantin Goetze e il bielorusso Evgeniy Bolgov.

13:45 E’ ormai tutto pronto, Michele Malfatti partirà nella quarta batteria, Andrea Giovannini nell’ottava.

13:41 L’appuntamento è alle 13:48 con i 5000m maschili.

13:39 Per quanto riguarda le azzurre: Francesca Lollobrigida nona con 80.811 (+4.67), Linda Rossi sedicesima con 83.280 (+12.08).

13:36 Questa la classifica generale dopo due gare:

  1. Antoniette de Jong (NED) 79.255
  2. Irene Schouten (NED) 79.518 (+0.79)
  3. Natalia Voronina (RUS) 79.680 (+1.28)
  4. Elizaveta Golubeva (RUS) 79.855 (+1.80)
  5. Martina Sablikova (CZE) 80.275 (+3.06)

 

13:31 Terza piazza nei 3000m per Antoniette de Jonng (4’02”19), Natalia Czerwonka non fa meglio della tredicesima piazza (4’12”19).

13:29 Antoniette de Jong terza dopo 2200m, sta perdendo progressivamente.

13:27 L’ultima heat vedrà impegnate la polacca Natalia Czerwonka e l’olandese Antoniette de Jong.

13:26 Terza Martina Sablikova, che arriva al traguardo in 4’02″31, Francesca Lollobrigida non riesce ad andare oltre l’ottava piazza (4’07″33).

13:24 Un po’ in difficoltà Francesca, Sablikova resta vicina alla testa.

13:22 Tocca a Francesca Lollobrigida e Martina Sablikova, è la gara della ceca!

13:20 Terza Joy Beune (4’03″18), ma a più di 5 secondi dalla testa, Lalenkova non riesce ad andare oltre la quinta piazza (4’05″51).

13:18 A metà gara i ritardi sono già importanti.

13:16 Pronte al via l’olandese Joy Beuene e la russa Evgeniia Lalenkova.

13:15 Prova pazzesca per entrambe, Irene Schouten fa segnare 3’57″95 e sigla il nuovo record della pista, Natalia Voronina arriva seconda (3’58″62).

13:14 L’olandese sta venendo su molto forte.

13:13 Si dovrebbe scendere sotto i 4 minuti.

13:12 Attenzione perchè la russa sta facendo un garone!

13:10 Settima batteria che vedrà impegnate l’olandese Irene Schouten e la russa Natalia Voronina.

13:08 Grande seconda parte di gara per Golubeva, che riesce a risalire fino alla seconda posizione ( 4’06″09), Bosiek molto attardata, arriva al traguardo in dodicesima piazza (4’16″56).

13:06 E’ il momento della polacca Karolina Bosiek e della russa Elizaveta Golubeva, rispettivamente prima e seconda dopo la prima gara.

13:04 Quarta a sei secondi dalla testa Ida Njatun (4’10″67), solo settima la polacca Magdalena Czyszczon (4’16″72).

13:02 Entrambe abbastanza staccate a metà gara, la norvegese occupava la quinta piazza dopo la prima gara, molto probabilmente perderà tante posizioni.

12:59 Tocca alla polacca Magdalena Czyszczon e alla norvegese Ida Njatun.

12:57 PB per Ragne Wiklund (4’04″38), alla fine non riesce ad andare oltre la terza piazza Nikola Zsrahalova (4’10″47).

12:55 Attenzione perchè potrebbero arrivare due temponi.

12:53 In partenza la norvegese Ragne Wiklund e la ceca Nikola Zdrahalova.

12:51 Sofie Karoline Haugen si porta in testa con più di cinque secondi di vantaggio (4’09″35), terza Mareike Thum (4’15″91).

12:49 Al via nella terza heat la tedesca Mareike Thum e la norvegese Sofie Karoline Haugen.

12:47 La Bielorussa, nonostante una seconda parte di gara in calando, si porta al comando con 4’14″88, quarta e molto attardata l’estone (4’27″88).

12:45 Sloeva in vantaggio a metà gara, molto attardata Kalev.

12:43 Nella seconda batteria vedremo impegnate la bielorussa Ekaterina Sloeva e l’estone Kristiine Kalev.

12:42 Buona prova per Linda Rossi, che giunge al traguardo con il crono di 4’16″86, alle sue spalle la tedesca Leia Behlau (4’17″00).

12:37 Si parte!

12:35 Ci siamo quasi, nella prima heat vedremo subito impegnata l’azzurra Linda Rossi, insieme a lei in pista ci sarà la tedesca Leia Behlau.

12:27  I 3000m femminili, valevoli per l’Allround, saranno la prossima gara, via alle 12:37.

12:25 Per quanto riguarda l’Italia Andrea Giovannini, con un’ottima prova, si trova momentaneamente in decima piazza, Michele Malfatti è invece ventesimo e ultimo.

12:22 Questa la classifica maschile dopo la prima gara:

  1. Sverre Lunde Pedersen (NOR) 36″25
  2. Patrick Roest (NED) 36″39 (+0.13)
  3. Hallgeir Engebraten (NOR) 36″67 (+0.41)
  4. Daniil Aldoshkin (RUS) 36″70 (+0.44)
  5. Gabriel Odor (AUT) 36″74 (+0.94)

12:18 Non riescono a fare meglio nell’ultima batteria il norvegese Peder Kongshaug (36″79) e lo svizzero Livio Wenger (37″10), che non vanno oltre il sesto e il nono posto.

12:16 Si abbassano notevolmente i tempi con il norvegese Sverre Lunde Pedersen (36″25) e con l’olandese Patrick Roest (36″39).

12:14 Heat convincente per l’austriaco Gabriel Odor (36″74) e per l’olandese Marcel Bosker (36″86), che si piazzano rispettivamente terzo e quarto.

12:12 Il norvegese Hallgeir Engebraten fa la voce grossa e vola in testa con il crono di 36″67, sesto il russo Sergey Trofimov (37″52).

12:10 Ottima prova per l’azzurro che, nonostante non sia uno sprinter, fa segnare comunque il terzo tempo provvisorio (37″19), nono il bielorusso Evgeniy Bolgov ( 37″89).

12:09 Tocca ad Andrea Giovannini!

12:08 Molto vicini il russo Ruslan Zakharov (37″85) e il tedesco Kostantin Goetze (37″88), rispettivamente quinto e sesto.

12:05 Il polacco Artur Janicki (37″64) si piazza in quarta posizione, non riesce ad andare oltre il quinto posto provvisorio l’olandese Marwin Talsma (37″96).

12:03 36″945 per il belga Bart Swings, secondo alla spalle del russo e 37″263 per il polacco Szymon Palka, terzo e PB.

12:01 PB sia per il russo Daniil Aldoshkin (36″703), sia per il danese Philip Due Schmidt (38″111), che si portano rispettivamente in prima e in seconda posizione.

11:59 Crono di riferimento quello dello svedese Nils van der Poel (38″192), già attardato Michele Malfatti (39″166).

11:57 Tocca a i 500m maschili!

11:55 Un po’ attardate Irene Schouten e Martina Sablikova, rispettivamente ottava e nona, ma nulla di preoccupante. Linda Rossi quindicesima dopo la prima prova.

11:53 Dopo la prima gara la classifica provvisoria recita:

  1. Karolina Bosiek (POL) 38″680
  2. Elizaveta Golubeva (RUS) 38″842 (+0.16)
  3. Antoinette de Jong (NED) 38″895 (+0.21)
  4. Nikola Zdrahalova (CZE) 39″406 (+0.72)
  5. Ida Njatun (NOR) 39″617 (+0.93)
  6. Francesca Lollobrigida (ITA) 39″644 (+0.96)
  7. Joy Beune (NED) 39″788 (+1.10)

 

11:48 Quinto e sesto posto rispettivamente per la norvegese Ida Njatun (39″616) e per l’azzurra Francesca Lollobrigida (39″644), ottima prova per la nostra portacolori.

11:47 Tocca a Francesca Lollobrigida!

11:46 Tempo assurdo della polacca Karolina Bosiek, che con 38″680 fa siglare il suo PB e vola in testa alla classifica provvisoria, buona prova anche per la ceca Nikola Zdrahalova (39″406).

11:44 Seconda piazza, attaccata alla testa, per Antoniette de Jong (38″895), la russa Egveniia Lalenkova è sesta (39″867).

11:42 Gran crono della russa Elizaveta Golubeva, che con 38″842 da quasi un secondo di distacco all’olandese Joy Beune (39″788).

11:40 La polacca Natalia Czerwonka vola in testa con il crono di 39″860, sesta la bielorussa Ekaterina Sloeva, che è giunta al traguardo in 40″311.

11:38 PB sia per la norvegese Ragne Wiklund (40″004), che per la tedesca Mareike Thum, rispettivamente quarta e sesta. Resiste in quinta piazza Linda Rossi.

11:36 La russa Natalia Voronina è della partita (39″914), terza posizione provvisoria per lei, sesta la norvegese Sofie Karoline Haugen (41″329).

11:35 Ottima prova per l’azzurra che con 40″477 non va lontana dal suo PB e si porta alle spalle di Schouten e Sablikova, la ceca fa segnare 39″895 ed è perfettamente in linea con le migliori.

11:34 Tocca a Linda Rossi e Martina Sablikova.

11:33 La tedesca Leia Behlau si inserisce in seconda posizione (41″340), la polacca Magdalena Czyszczon non va oltre la quarta piazza (42″333)

11:32 Irene Schouten fa subito la voce grossa e arriva al traguardo con il crono di 39″868, l’estone attardata di oltre due secondi (41″896).

11:30 Si parte!

11:27 E’ ormai tutto pronto, nella prima batteria vedremo impegnate l’estone Kristiine Kalev e l’olandese Irene Schouten.

11:24 Si inizia con i 500m metri femminili, Linda Rossi sarà in partenza nella terza heat, Francesca Lollobrigida nella decima, nonché ultima.

11:21 Il programma di giornata prevede i 500m e i 3000m valevoli per l’Allround e i 500m e i 1000m valevoli per la classifica sprint.

11:18 Al maschile sarà interessante vedere se i russi riusciranno a mettere in difficoltà l’armata olandese.

11:15 Le favorite al femminile sono senza ombra di dubbio le olandesi Irene Schouten, Joy Beuene e Antoinette de Jong, oltre che l’eterna Martina Sablikova, che difenderà i colori della Republic Ceca.

11:12 Francesca Lollobrigida proverà a difendere il bronzo vinto lo scorso anno, impresa che sarà tutt’altro che facile, sia per la concorrenza agguerrita, sia per la preparazione dell’azzurra, che non è di certo stata delle migliori.

11:09 L’Italia punterà al maschile su Andrea Giovannini e Michele Malfatti, mentre al femminile su Linda Rossi e Francesca Lollobrigida.

11:06 Finalmente si parte a Heerenveen (Paesi Bassi), dove i risultati di oggi saranno valevoli per i titoli Allround e Sprint, che verranno assegnati nella giornata di domani.

11:03 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della prima giornata degli Europei 2021 di speed skating.

Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE della prima giornata degli Europei 2021 di speed skating di scena a Heerenveen (Paesi Bassi). Sull’anello di ghiaccio orange un day-1 nel quale assisteremo alle prove valide per il titolo Allround e sprint, dal momento che le graduatorie in questa rassegna saranno due: la prima sulle distanze classiche e la seconda sulla velocità pura.

In casa Italia fari puntati su Andrea Giovannini e Michele Malfatti, mentre sul versante femminile ci saranno Linda Rossi e soprattutto Francesca Lollobrigida. La romana nel 2019 seppe conquistare un bronzo dalla valenza storica nell’Allround. Ripetersi non sarà affatto facile, specie se si tiene conto di tutte le difficoltà incontrate in fatto di preparazione per il contesto pandemico. La distanza dalle gare si è fatta sentire e Francesca non ha avuto neanche l’opportunità di competere nelle gare su pattini a rotelli per la cancellazione degli eventi. Per questo i punti di domanda non mancano. Nazionale, poi, di Maurizio Marchetto che ha dovuto fare i conti con alcune assenze importanti come quelle di Noemi Bonazza e di Nicola Tumolero, bronzo olimpico dei 10.000 metri a PyeongChang.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE della prima giornata degli Europei 2021 di speed skating di scena a Heerenveen (Paesi Bassi): cronaca in tempo reale e aggiornamenti costanti. Si comincia alle ore 11.30. Buon divertimento!

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sci alpino, le pagelle di oggi: Bassino extraterrestre, Feller si sblocca, Brignone pasticcia, Vinatzer tris negativo

Sci alpino, startlist slalom Flachau 17 gennaio. Programma, orari, tv, pettorali di partenza