LIVE Classica Comunitat Valenciana in DIRETTA: Manzin della Total Direct Energie vince in volata

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DELLA CLASSICA COMUNITAT VALENCIANA

LE DICHIARAZIONI DI LORRENZO MANZIN

Si chiude qui la nostra DIRETTA LIVE. Un saluto a tutti i lettori di OA Sport e buon proseguimento di serata!

14.52 Successo in volata per Lorrenzo Manzin della Total Direct Energie, che regola in volata il ciclista della Euskaltel – Euskadi Juan José Lobato e il belga Amaury Capiot della Arkéa Samsic! Per il francese è la settima vittoria in carriera.

14.50 VITTORIA DI LORRENZO MANZIN!

14.49 Avanti a tutti la Eolo-Kometa

14.49 ULTIMO CHILOMETRO

14.48 Siamo entrati negli ultimi due chilometri di gara.

14.46 Tentativo di Diego Rubio (Burgos-BH) a meno di 4 chilometri dall’arrivo, il gruppo lo rimangia in un sol boccone

14.44 5 chilometri all’arrivo, sarà volata.

14.40 Ora a tirare è la Bardiani-CSF-Falzanè, che prova ad apparecchiare la tavola per Giovanni Visconti.

14.38 10 chilometri all’arrivo

14.36 Ripresi i tre fuggitivi.

14.33 I tre temerari sono Davide Gabburo (Bardiani-CSF-Falzanè), Gianni Marchand (Tarteletto-Isorex) e Miguel Angel Ballestreros (Electro Hiper Europa). Nemmeno 100 metri di vantaggio per loro.

14.31 Tentativo da finisseur per tre ciclisti a 15 chilometri dal traguardo

14.28 Gruppo compatto

14.25 20 chilometri all’arrivo. Il gruppo è vicino a ricompattarsi.

14.22 Sono in 19 gli uomini in vantaggio, la Caja-rural è rappresentata da ben quattro unità

14.21 Ormai è una lotta a distanza tra i due gruppo. Dietro è la Eolo-Kometa a prendere l’iniziativa.

14.17 Il gruppo di testa è abbastanza nutrito per tentare di arrivare fino al traguardo.

14.15 Un gruppo tra i 20 ed i 30 corridori ha preso un po’ di vantaggio a causa del vento. Presenti ciclisti della Arkea-Samsic, Total Direct Energie e Caja Rural – Seguros RGA.

14.12 30 chilometri all’arrivo e sembra che si sia creato qualche buco nel gruppo

14.09 Ora la minaccia più grande può essere rappresentata dal vento e da eventuali ventagli. Arkea-Samsic e Total Direct Energie si dispongono in doppia fila.

14.07 Si mette a tirare l’Arkea-Samsic

14.04 Finora invisibile la Eolo-Kometa, al debutto nelle competizioni internazionali.

14.01 Si volta già indietro Teugels, che ha almeno mostrato in diretta il marchio della sua squadra.

14.00 Tratto in leggera discesa per Teugels, che ha deciso di sparigliare le carte sul Rafol d’Almunia. 16 secondi di vantaggio per lui.

13.58 Prova ad uscire dal gruppo Lennert Teugels, della Tarteletto-Isorex

13.56 Meno di 44 chilometri all’arrivo e fra poco il percorso diventerà completamente piatto. Se c’è qualcuno che vuole tentare di vincere senza arrivare alla volata di gruppo, ci sarà bisogno di un vero e proprio capolavoro.

13.53 Gruppo su El Rafol d’Almunia. Difficile, quasi impossibile che si stacchi qualcuno.

13.50 Il gruppo sta arrivando sull’ultima rampa di giornata, a El Rafol d’Almunia. Altimetria davvero leggera.

13.47 Gruppo compatto in questo momento, con nessun temerario che prova l’attacco in pianura. Ancora l’uomo della Total Direct Energie avanti a tutti.

13.43 50 chilometri all’arrivo, rientrato David Gonzalez.

13.42 Un uomo della Total Direct Energie avanti al gruppo per interrompere l’egemonia dell’Equipo Kern Pharma.

13.39 Problemi per la Caja Rural, con il suo uomo di punta David Gonzalez rimasto indietro per un problema tecnico. Gonzalez ha tre uomini attorno, 26 secondi di ritardo dal gruppo.

13.38 L’Equipo Kern Pharma continua a tirare il gruppo. Impossibile tentare una fuga. 54 chilometri all’arrivo.

13.32 Si rialza Filippo Zana, gruppo compatto.

13.29 Un po’ di indecisione nel gruppo. Ora a tirare c’è l’Equipo Kern Pharma, squadra spagnola.

13.26 Non si volta Filippo Zana, che sceglie di proseguire la sua azione in solitaria.

13.24 Attenzione perché il margine di Filippo Zana sta aumentando… può tentare l’azione solitaria.

13.21 Tratto in discesa abbastanza rapido, si va ai 70 all’ora. Zana ha preso un po’ di vantaggio su Gesbert.

13.19 Anche il gruppo è transitato sul Coll de Rates. Meno di un minuto di margine dai due fuggitivi.

13.18 Arrivano al GPM del Coll de Rates Filippo Zana ed Elie Gesbert. 25 chilometri percorsi.

13.12 Il gruppo principale sembra non insistere troppo nell’inseguimento dei fuggitivi. Aspetterà sicuramente il tratto in pianura per aumentare l’andatura.

13.08 Prova ad uscire dal gruppo anche Unai Iribar, della selezione spagnola Under 23. Forse un po’ tardi per riprendere i due fuggitivi.

13.06 Il gruppo prova ad accelerare. Non vuole lasciare troppo spazio ai fuggitivi

13.03 I due sembrano avere una buona intesa, affrontando al meglio il Coll de Rates. Con il percorso notevolmente accorciato, prepariamoci a vedere una gara molto più nervosa di quanto ci aspettavamo.

12.59 Si susseguono gli attacchi. In avanscoperta c’è Elie Gesbert (Team Arkea Samsic) seguito da Filippo Zana (Bardiani-CSF-Falzanè)

12.57 Intanto la corsa ha visto un ‘aggiustamento’ in corsa: l’arrivo non sarà più a Valencia, ma a Tavernes de la Valdigna. Gara di soli 98 chilometri

12.54 Miguel Angel Ballestreros (Electro Hiper Europa) tenta di smuovere le acque prendendo un po’ di margine dal gruppo.

12.53 Gruppo compatto in un tratto di leggera salita. Qualche corridore inizia già a staccarsi.

12.49 La gara vede il debutto della Eolo-Kometa, squadra che vede le importanti partecipazioni di Ivan Basso e Alberto Contador.

12.45 Tratto in leggera discesa. Ricordiamo che la corsa vedrà il primo tratto abbastanza vallonato, con il picco che si raggiungerà sul Coll de Rates (14 chilometri al 3.5% di media, ma all’8% di pendenza massima). La seconda parte della testa sarà praticamente pianeggiante, con gli ultimi chilometri che costeggeranno il mare. Percorsi 8 chilometri fino ad ora.

12.43 Il gruppo si ricompatta in un tratto di leggera salita.

12.41 Iniziano i tentativi da lontano per tirare il collo al plotone, che ricordiamo è composto da 98 unità.

12.40 I due corridori in fuga sono l’azzurro Samuele Zoccarato (Bardiani-CSF-Falzanè) e il kazako Grigoriy Shtein (Vino – Astana Motors). Pochi metri di vantaggio per loro.

12.39 Dopo quindici anni la Comunitat Valenciana torna ad ospitare una corsa di un giorno: l’ultima volta vinse Alessandro Petacchi e si chiamava Trofeo Luis Puig. Con il ritorno nel circuito internazionale, Valencia avrà l’onore di ospitare anche il primo arrivo europeo. Intanto il plotone è arrivato alla partenza, subito due corridori all’attacco!

12.35 Buongiorno a tutti e benvenuti alla DIRETTA LIVE testuale del La Classica Comunitat Valenciana 1969 – Gran Premi Valencia.

Buongiorno a tutti e benvenuti alla DIRETTA LIVE testuale del La Classica Comunitat Valenciana 1969 – Gran Premi Valencia. Una corsa che torna in calendario dopo ben sedici anni: l’ultima volta, nel febbraio 2005, si chiamava ancora Trofeo Luis Puig e ad alzare le braccia al cielo al traguardo fu Alessandro Petacchi, che con la maglia della Fassa Bortolo batté il campione del mondo Oscar Freire. La corsa con arrivo a Valencia sarà l’apertura della stagione europea del ciclismo internazionale.

Percorso di 150 chilometri che si può suddividere in due tronconi. Partenza da La Nucia, affrontando una prima parte di percorso un po’ nervosa con lo scoglio maggiore rappresentato dal Coll de Rates, salita di 14 chilometri al 3.5% e con pendenze che raggiungono l’8%. La seconda parte di percorso completamente pianeggiante per 80 chilometri, fino ad arrivare al traguardo di Valencia.

Tra le quattordici squadre presenti alla partenza da La Nucia, saranno presenti due squadre italiane, la Bardiani-CSF-Faizanè e la Eolo-Kometa, al suo debutto nel grande ciclismo tra le file Professional. La nuova formazione targata Basso-Contador porterà in terra iberica Alessandro Fancellu, Davide Bais, Edward Ravasi, Francesco Gavazzi, Mattia Frapporti, Samuele Rivi, capitanati da velocista romagnolo Luca Pacioni, candidato numero uno per un ipotetico sprint. Esordio in maglia Bardiani per Giovanni Visconti, che verrà affiancato da Filippo Fiorelli, Samuele  Zoccarato, Davide Gabburo, Daniel Savini, Umberto Marengo e Filippo Zana. 

La Classica Comunitat Valenciana 1969 – Gran Premi Valencia comincerà alle ore 13.00 e OA Sport vi offrirà la diretta live testuale integrale per non farvi perdere davvero nulla: buon divertimento!

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ciclismo, Lorrenzo Manzin: “Questa vittoria premia un grande lavoro di squadra”

LIVE Trieste-Dinamo Sassari 82-103, Serie A basket in DIRETTA: il Banco passa all’Allianz Dome con 28 punti di Marco Spissu