Basket femminile, le convocate dell’Italia per le qualificazioni agli Europei. Le azzurre per la bolla di Istanbul

L’Italia si avvicina a grandi passi alle ultime due partite delle qualificazioni agli Europei 2021 di basket femminile. Le azzurre saranno impegnate nella “bolla” di Istanbul (Turchia) la prossima settimana: il 4 febbraio (ore 19.00) è in programma la sfida alla Danimarca, due giorni dopo (alla stessa ora) è previsto il confronto con la Romania. La nostra Nazionale deve vincere entrambe le partite per essere certa di strappare il pass per la rassegna continentale. Impresa tutt’altro che impossibile per le azzurre, che devono puntare a essere tra le migliori cinque classificate dei nove gruppi visto che il primo posto della Repubblica Ceca sembra irraggiungibile.

Il CT Lino Lardo ha diramato le convocazioni per il doppio impegno in terra anatolica. Praticamente si tratta dello stesso gruppo visto nell’ultima bolla di Riga, eccezion fatta per l’inserimento di Costanza Verona che in quell’occasione era stata fermata dal focolaio di Covid-19 al Geas. Spicca l’assenza di Giorgia Sottana anche tra le riserve a casa, dove c’è invece la giovane stella Matilde Villa. Assente anche Francesca Dotto a causa di un infortunio, ne avrà ancora per un mese.

Il coach ha dichiarato attraverso i canali federali: “Energia. Coraggio. Passione. Dovranno essere questi i temi che ci accompagneranno verso le ultime partite di qualificazione all’Europeo. Le due vittorie di novembre ci devono dare la spinta per volare a Istanbul con la giusta determinazione. Ci attendono sfide decisive, la concentrazione va tenuta alta dal primo minuto del raduno: sarà fondamentale ricordarci ogni giorno che a Riga siamo riusciti a battere Romania e Repubblica Ceca giocando sempre di squadra, in attacco e in difesa. Mi aspetto di ritrovare lo stesso spirito che ha animato la bolla di novembre, quando le ragazze si sono dimostrate molto attente ed estremamente determinate a ottenere la qualificazione“.

CONVOCATE ITALIA QUALIFICAZIONI EUROPEI BASKET FEMMINILE 2021:

#3 Nicole Romeo (1989, 170, P, Passalacqua Ragusa)
#4 Martina Bestagno (1990, 189, C, Umana Reyer Venezia)
#5 Debora Carangelo (1992, 168, P, Umana Reyer Venezia)
#8 Costanza Verona (1999, 1.70, P, Allianz Geas Sesto S. Giovanni)
#9 Cecilia Zandalasini (1996, 185, A, Fenerbahce – Turchia)
#11 Francesca Pan (1997, 185, G/A, Umana Reyer Venezia)
#13 Valeria De Pretto (1991, 185, A, Famila Wuber Schio)
#14 Martina Crippa (1989, 178, G, Famila Wuber Schio)
#16 Sara Madera (2000, 186, C, Broni ’93)
#22 Olbis Futo Andrè (1998, 186, C, Famila Wuber Schio)
#23 Sabrina Cinili (1989, 191, A, Famila Wuber Schio)
#30 Beatrice Attura (1994, 175, P, Umana Reyer Venezia)
#32 Samantha Ostarello (1991, 188, A, La Molisana Campobasso)
#41 Elisa Penna (1995, 190, A, Umana Reyer Venezia)

Riserve a casa:
Elisa Ercoli (1995, 190, C, Allianz Geas Sesto S. Giovanni)
Gaia Gorini (1992, 185, P, La Molisana Campobasso)
Jasmine Keys (1997, 190, A-C, Famila Wuber Schio)
Giuditta Nicolodi (1995, 185, A, Passalacqua Ragusa)
Ilaria Panzera (2002, 180, G, Geas Sesto S. Giovanni)
Francesca Pasa (2000, 173, P-G, Fila San Martino di Lupari)
Mariella Santucci (1997, 180, P, Passalacqua Ragusa)
Martina Spinelli (2002, 186, C, Limonta Costa Masnaga)
Valeria Trucco (1999, 192, A, Passalacqua Ragusa)
Matilde Villa (2004, 168, P, Limonta Costa Masnaga)

Credit Ciamillo

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Slittino, Mondiali 2021: le favorite singolo femminile. Sarà sfida tra Geisenberger e Taubitz

F1, Charles Leclerc torna in pista: test a Fiorano con la Ferrari. Domani l’esordio di Carlos Sainz