Volley, i migliori italiani della 14ma giornata di Superlega. Giannelli e Michieletto sugli scudi, Travica e Ricci per la fuga

La SuperLega è tornata in campo nel lungo weekend per la 14ma giornata. Si sono giocate soltanto quattro partite valide per il massimo campionato italiano di volley maschile, perché Vibo Valentia-Milano e Monza-Verona sono state rinviate a data da destinarsi a causa di troppe positività al Covid-19 all’interno di alcuni gruppi squadra. Riflettori puntati sul big match tra Trento e Civitanova, mentre la capolista Perugia era impegnata sul campo di Padova. Modena è tornata al successo contro Ravenna, vittoria anche per Piacenza contro il fanalino di coda Cisterna. Di seguito i migliori italiani della 14ma giornata di SuperLega.

MIGLIORI ITALIANI 14MA GIORNATA SUPERLEGA VOLLEY:

SIMONE GIANNELLI. Regia impeccabile nel big match: Trento travolge Civitanova con un roboante 3-0 anche grazie alla prova del suo regista, tornato al top dopo dopo essere guarito dal Covid-19. Scatena la potenza dell’opposto Nimir Abdel Aziz (17 punti) e anima lo schiacciatore Ricardo Lucarelli (12 punti, 73% in attacco), gestendo in maniera certosina anche il giovane Alessandro Michieletto.

ALESSANDRO MICHIELETTO. Angelo Lorenzetti decide di puntare sul giovane italiano nella partita di cartello contro la Lube e lui non delude il suo allenatore, il quale ha lasciato in panchina Dick Kooy. Lo schiacciatore sfodera infatti una prestazione eccellente contro un avversario di lusso, mettendo a segno 9 punti col 46% in fase offensiva e un sopraffino 63% in ricezione. La crescita continua.

DRAGAN TRAVICA. Tesse le fila della sua Perugia e vince da ex sul campo di Padova: secco 3-0 per i Block Devils e fuga in testa al campionato, +5 su Civitanova. Il palleggiatore scatena tutta la potenza degli schiacciatori Oleg Plotnytskyi (11) e Wilfredo Leon (13).

FABIO RICCI. I 6 muri stampati contro Padova parlano in favore del centrale di Perugia, il quale chiude con 9 punti complessivi all’attivo (60% in attacco). Promosso a pieni voti.

DANIELE LAVIA. Prestazione convincente per riportare Modena alla vittoria dopo quattro sconfitte consecutive. Lo schiacciatore è grande protagonista nell’affermazione al PalaPanini contro Ravenna, utile per riprendere ossigeno alla vigilia della Champions League. Il martello mette a segno 11 punti, col 53% in attacco e il 47% in ricezione.

MICHELE BARANOWICZ. Prova maiuscola del regista di Piacenza, cruciale per il successo dei Lupi contro Cisterna e la risalita fino al quarto posto in classifica. Il palleggiatore è l’anima della formazione emiliana, bravo a esaltare tutti i suoi attaccanti: 18 punti per il neo-acquisto Michal Finger, 14 per Aaron Russel, 8 per Seyed Mousavi.

Foto LM/LPS/Elisa Calabrese

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tennis, Jannik Sinner: “Nel 2021 vorrei un match contro Federer”, Lorenzo Sonego “Sogno le ATP Finals a Torino”

Paolo Rossi: all’asta la mitica maglia numero 20 che indossò in Italia-Brasile. Fissato il prezzo da Juninho Fonseca