Slittino, Coppa del Mondo Altenberg 2020: su una pista impraticabile la spunta Felix Loch. Nono Dominik Fischnaller

Una gara pazza, come se ne sono viste tante negli ultimi anni per la Coppa del Mondo di slittino su pista artificiale. In quel di Altenberg (Germania), nel secondo appuntamento stagionale per il singolo maschile, ad essere protagoniste sono le alte temperature (nettamente al di sopra dello zero) e le grandi rimonte. Il catino teutonico non ha retto in entrambe le run, con il ghiaccio che è andato a rovinarsi con il passare delle discese. A sfruttare la situazione però è sempre Felix Loch: tre su tre in stagione, dopo la doppietta di Igls, per il fenomeno teutonico.

Altro giro altra vittoria per il più volte campione olimpico della specialità, che sembra definitivamente essere tornato ai livelli ai quali aveva abituato il pubblico nelle passate stagioni (per un paio di anni si era assestato al di sotto delle aspettative). Limita i danni nella prima run, poi con una super discesa nella seconda rimonta addirittura dalla diciassettesima piazza e va a vincere in 1’50”395. Alle sue spalle a sorpresa il connazionale Max Langenhan, staccato di oltre tre decimi. A completare il podio troviamo il lettone Kirsters Aparjods. Delusione in casa Russia: Semen Pavlichenko ha timbrato il miglior tempo nella seconda discesa ed è quarto, Roman Repilov si era assestato al comando dopo la prima ed è sceso fino in quinta piazza.

Limita i danni Dominik Fischnaller: l’altoatesino, sceso per ultimo nella prima run, era spronfondato in ventiquattresima piazza, ma poi ha rimontato fino alla nona. Discorso simile per il cugino Kevin Fischnaller (da 29° a 12°). Gli altri azzurri: 19° Lukas Gufler, 20° Leon Felderer.

In chiave classifica di Coppa fugge via Loch, a quota 300 punti con il bottino pieno. Secondo il campione olimpico David Gleirscher con 173, mentre in terza piazza a pari merito Johannes Ludwig ed il nostro Fischnaller con 169. Settimana prossima tappa ad Oberhof.

gianluca.bruno@oasport.it

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

LIVE Slittino, Singolo Altenberg 2020 in DIRETTA: Loch vince con una grande rimonta, nono Dominik Fischnaller

F1, Romain Grosjean non correrà il GP di Abu Dhabi. Niente ultima gara dopo il terribile incidente