Vuelta a España 2020: Jasper Philipsen si impone a Puebla de Sanabria con una volata superba

Il ventiduenne belga della UAE Team Emirates Jasper Philipsen vince la quinta tappa della Vuelta a España 2020 che prevedeva l’arrivo a Puebla de Sanabria. Il fiammingo, su un finale che tirava all’insù, ha battuto nettamente i tedeschi Pascal Ackermann (Bora-Hansgrohe) e Jannik Steimle (Deceuninck-Quick Step). Lo sloveno Primoz Roglic (Jumbo-Visma) resta in testa alla classifica generale.

La tappa è stata caratterizzata da una fuga di tredici atleti composta da: Guillaume Martin (Cofidis), Julien Simon (Total Direct Energie), Jonathan Lastra (Caja Rural-Seguros RGA), Mattia Cattaneo (Deceuninck-Quick Step), Rui Costa (UAE Team Emirates), Rob Power, Mark Donovan (Sunweb), Alex Aranburu, Luis Leon Sanchez (Astana), Nick Schultz, Robert Stannard (Mitchelton-Scott), Tim Wellens (Lotto Soudal), Jose Joaquin Rojas (Movistar). Il gruppo ha lasciato loro al massimo 5’30” di margine, ma negli ultimi cento chilometri Bora-Hansgrohe, NTT e Trek-Segafredo hanno cominciato a dare la caccia ai battistrada e, in poco tempo, il vantaggio di quest’ultimi è crollato.

A trenta chilometri dall’arrivo, mentre sulla gara iniziava a scendere la pioggia, è partito proprio l’azzurro Mattia Cattaneo che ha fatto il vuoto. L’Alfiere della Deceuninck-Quick Step ha rapidamente preso il largo ed è rimasto in testa fino ai -3, quando è stato inghiottito dal gruppo maglia roja. Si è così andati verso una volata di gruppo ove Philipsen ha avuto facilmente la meglio dei rivali esibendo una gamba stratosferisca sullo strappo che portava al traguardo.

luca.saugo@oasport.it

Twitter: @LucaSaugo

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tennis, ATP Challenger Parma II 2020: Lorenzo Musetti rimontato e battuto da Roberto Marcora

VIDEO Vuelta a España 2020, highlights quindicesima tappa: volata vincente di Jasper Philipsen