NASCAR Truck Series, Sheldon Creed vince il titolo in una finale incredibile

Sheldon Creed è il nuovo campione della NASCAR Truck Series 2020. Il #2 del GMS Racing si impone al Phoenix Raceway (Arizona) e vince per la prima volta la ‘F3’ della seguitissima serie statunitense in un finale incredibile. Per il californiano si tratta del quinto successo in questo 2020, senza dubbio il più importante dell’anno.

I 150 giri che hanno eletto il campione 2020 della serie riservata ai ‘camioncini’ si sono aperti sotto il controllo di Zane Smith. Il #21 di casa GMS Racing ha letteralmente dominato la prima Stage con un ritmo impressionante. Dopo aver gestito la prima piazza dagli attacchi del compagno di box Sheldon Creed #2, la leadership della Chevrolet Silverado #2 non è mai stata messa in discussione.

Il 21enne californiano ha dovuto cedere a Creed le redini della corsa dopo il primo pit stop. Durante la caution, inserita come da regolamento al termine della Stage 1, il #2 del GMS Racing ha approfittato di una sosta lenta di Smith  per salire al comando davanti a Brett Moffitt #23.

La seconda Stage si è inaugurata con una favolosa battaglia tra Moffitt e Creed. I due portacolori di casa GMS Racing hanno dato vita ad un duello senza esclusioni di colpi che si è concluso solo al termine della Stage. L’esperto Moffitt ha avuto la meglio sul giovane Creed, terzo alle spalle di Smith al termine della seconda fase di gara.

L’ultimo terzo del ‘Championship 4’ è stato, in parte, una replica della Stage 2. Moffitt ha preso il largo nei primi passaggi prima di un ritorno di Creed. Quest’ultimo ha cercato in tutti i modi di insidiare il #23 del gruppo, pronto a festeggiare il secondo titolo in carriera. La situazione è cambiata a tre giri dalla fine quando, in seguito ad un testacoda in T4, la direzione gara ha inserito una nuova caution, la terza ed ultima di giornata.

Brett Mottiff ed Grant Enfinger #98 (ThorSport Racing), rispettivamente primo e secondo al momento dell’incidente, hanno deciso di non fermarsi ai box, una scelta non condivisa da Smith e Creed.

L’Overtime, l’allungamento della prova di un minimo di due passaggi in caso di un incidente negli ultimi giri, ha visto Moffitt ed Enfinger partire in prima fila, mentre Smith e Creed erano chiamati a due giri d’attacco.

Lo spettacolo non è mancato in un ultimo giro incredibile. Le gomme fresche hanno premiato Smith (12° al restart) e Creed (9° alla ripartenza) che nel giro di pochi secondi si sono trovati davanti al gruppo. Creed ha preso le redini nella corsa all’inizio del final lap e non ha più ceduto a nessuno la leadership. Il #2 di GMS Racing si laurea meritatamente campione in una prova ha visto tutti i protagonisti in grado di contendersi il titolo. Un clamoroso errore strategico distrugge i sogni di Moffitt, decimo sotto la bandiera a scacchi.

CLASSIFICA NASCAR TRUCK SERIES A PHOENIX

  1. Sheldon Creed (Chevrolet)
  2. Zane Smith (Chevrolet)
  3. Chandler Smith (Toyota)
  4. Christian Eckes (Toyota)
  5. Raphael Lessard (Toyota)

[sc name=”banner-article”]

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE SULLA NASCAR

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Golf: Sam Burns guida lo Houston Open 2020 dopo due giri. Francesco Molinari in crescita: è 14°

Ginnastica, la gara dell’anno in Italia: Campionati Assoluti, sfida all-around. Battaglia tra le Fate, Edalli cerca il pokerissimo