MotoGP, risultato FP3 GP Portogallo 2020: Jack Miller il migliore, bene Andrea Dovizioso 4°. Morbidelli e Valentino Rossi in Q1

Va in archivio la sessione n.3 delle libere del GP del Portogallo, ultimo round del Mondiale 2020 di MotoGP. Sull’inedito tracciato di Portimao i piloti si sono sfidati in questo turno fondamentale per centrare la top-10, qualificante per la Q2 delle qualifiche che si disputerà nel pomeriggio.

Il più veloce è stato l’australiano della Ducati Pramac Jack Miller che ha ottenuto il crono di 1’39″205 precedendo la KTM Tech3 del portoghese Miguel Oliveira e la Suzuki dello spagnolo Alex Rins, rispettivamente di 0″125 e di 0″150. Una prova in casa Ducati confortante se si tiene conto dell’ottimo quarto tempo di Andrea Dovizioso 0″199 dal vertice. La GP20 sembra adattarsi piuttosto bene alle caratteristiche della pista lusitana e il cronometro ha dato ragione ai due centauri di Borgo Panigale.

A completare il roster della top-10 troviamo il giapponese Takaaki Nakagami (LCR Honda) a 0″206, il francese della Yamaha Petronas Fabio Quartararo a 0″275, lo spagnolo della KTM Pol Espargaró a 0″308, il tedesco della Honda Stefan Bradl a 0″364 (pilota scelto dalla Casa di Tokyo per sostituire l’infortunato Marc Marquez), Franco Morbidelli sull’altra M1 del Team Petronas a 0″414 e Maverick Vinales in sella alla Yamaha Factory a 0″488.

Purtroppo però, facendo la quadra sulla classifica combinata, Morbidelli dovrà iniziare dalla Q1, mentre sarà il transalpino Johann Zarco a essere parte dei giochi dalla Q2, considerando il crono ottenuto ieri sulla Ducati del Team Avintia. Lo stesso discorso varrà per Lorenzo Savadori, Francesco “Pecco” Bagnaia (Ducati Pramac), Danilo Petrucci (Ducati Factory) e Valentino Rossi, rispettivamente 14°, 18°, 19° e 20°.

Valentino, a 1″517, non ha trovato la messa a punto ideale sulla moto e il tempo che ne è venuto fuori non è stato all’altezza della situazione. Pertanto il “Dottore” dovrà sicuramente cambiare qualcosa in vista del time-attack, provando alcune migliorie già dalla FP4. Un destino in comune con il neo campione del mondo della Suzuki Joan Mir che ha concluso in 15ma posizione questo turno con 746 millesimi di distacco dal vertice.

CLASSIFICA COMBINATA GP PORTOGALLO 2020 MOTOGP

1 43 J.MILLER AUS Pramac Racing DUCATI 1’41.271 21 1’39.820 22 1’39.205 18
2 88 M.OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 1’40.122 28 0.125 0.125 1’39.946 29 1’39.330 19
3 42 A.RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 1’40.960 26 0.150 0.025 1’40.213 22 1’39.355 19
4 4 A.DOVIZIOSO ITA Ducati Team DUCATI 1’40.961 22 0.199 0.049 1’39.741 28 1’39.404 19
5 30 T.NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU HONDA 1’40.878 29 0.206 0.007 1’39.939 22 1’39.411 18
6 5 J.ZARCO FRA Esponsorama Racing DUCATI 1’41.181 22 0.212 0.006 1’39.417 27 1’39.801 20
7 20 F.QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT YAMAHA 1’40.877 19 0.275 0.063 1’39.692 31 1’39.480 14
8 44 P.ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 1’40.680 22 0.308 0.033 1’39.783 27 1’39.513 21
9 12 M.VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 1’40.162 29 0.331 0.023 1’39.536 29 1’39.693 17
10 6 S.BRADL GER Repsol Honda Team HONDA 1’40.920 19 0.364 0.033 1’39.909 26 1’39.569 20
11 21 F.MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT YAMAHA 1’41.167 20 0.414 0.050 1’39.888 25 1’39.619 18
12 41 A.ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini APRILIA 1’40.236 26 0.440 0.026 1’39.645 23 1’39.732 15
13 33 B.BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 1’42.082 22 0.492 0.052 1’39.697 25 1’40.030 18
14 35 C.CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL HONDA 1’40.695 26 0.512 0.020 1’39.966 26 1’39.717 19
15 36 J.MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR SUZUKI 1’40.856 25 0.527 0.015 1’39.732 26 1’39.951 17
16 32 L.SAVADORI ITA Aprilia Racing Team Gresini APRILIA 1’40.297 24 0.729 0.202 1’40.085 25 1’39.934 15
17 63 F.BAGNAIA ITA Pramac Racing DUCATI 1’41.433 22 0.772 0.043 1’39.977 24 1’40.448 17
18 73 A.MARQUEZ SPA Repsol Honda Team HONDA 1’41.228 22 0.800 0.028 1’40.338 33 1’40.005 15
19 9 D.PETRUCCI ITA Ducati Team DUCATI 1’41.928 19 1.279 0.479 1’40.547 25 1’40.484 18
20 46 V.ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP YAMAHA 1’41.946 25 1.517 0.238 1’41.279 27 1’40.722 21
21 53 T.RABAT SPA Esponsorama Racing DUCATI 1’43.154 29 2.051 0.534 1’41.256 32 1’41.992 16
22 82 M.KALLIO FIN Red Bull KTM Tech 3 KTM 1’43.910 25 2.621 0.570

giandomenico.tiseo@oasport.it

LA NOSTRA STORIA 

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ciclismo, Shunsuke Inamura attacca il Record dell’Ora: il giapponese ci prova il 23 novembre, sfida inattesa

Rugby, Tri Nations 2020: Argentina-Australia 15-15. Squadre tutte appaiate a quota 6 in classifica