Moto2, Bezzecchi spreca una grande chance ed è quasi fuori dai giochi. Bastianini più vicino al titolo verso Portimao


Il Gran Premio della Comunità Valenciana 2020 si è concluso per la Moto2 con un nulla di fatto, rimandando tutto al gran finale di Portimao con quattro piloti aritmeticamente in lizza per il titolo fino all’ultimo round stagionale (clicca qui per tutte le combinazioni). Valencia 2 poteva incoronare Enea Bastianini o comunque escludere dalla corsa per il Mondiale almeno uno tra i suoi tre inseguitori, ma il riminese del Team Italtrans non ha brillato e ha fallito il suo primo match point iridato del campionato (ed in generale della sua carriera nel Motomondiale). Probabilmente questo sarà, comunque vada, l’epilogo giusto per una lotta così equilibrata ed entusiasmante, in cui nessuno è riuscito realmente a fare la differenza sulla lunga distanza alternando alti e bassi nell’arco della stagione.

Enea Bastianini, grazie al suo 6° posto nell’ultimo GP di Valencia, ha consolidato la sua leadership nella generale aumentando il vantaggio nei confronti del suo primo inseguitore e facendo un passo in avanti molto importante verso il trionfo finale. “Bestia” si presenterà in Algarve con 14 punti di vantaggio sul britannico Sam Lowes, 18 su Luca Marini e 23 su Marco Bezzecchi. Un margine di sicurezza abbastanza rassicurante ma non definitivo, che costringerà il leader iridato a non commettere errori in Portogallo per poter sbarcare in MotoGP da campione del mondo Moto2 in carica. Il futuro pilota di Ducati Esponsorama avrà a disposizione numerose combinazioni a Portimao per conquistare il titolo, infatti sarà sufficiente per esempio arrivare nella top4 a prescindere dai piazzamenti altrui.

Loading...
Loading...

Sam Lowes, 2° in classifica, ha messo a repentaglio la sua campagna mondiale proprio al Ricardo Tormo con due cadute pesantissime (in gara-1 e nella FP3 di gara-2) che lo hanno di fatto costretto a raccogliere appena 2 punticini nel doppio appuntamento valenciano. Il britannico del Team EG 0,0 Marc VDS si è fatto male alla mano destra sabato mattina (escluse fratture), ma ha comunque stretto i denti tra qualifiche (18°) e gara (14°) per continuare a lottare per il campionato nonostante il forte dolore. Lowes dovrà però superarsi in Algarve per laurearsi campione, dovendo almeno salire sul podio con la speranza nel frattempo di un passo falso da parte di Bastianini. Situazione ancor più complicata (dal punto di vista delle combinazioni) invece per i due alfieri dello Sky Racing Team, con Luca Marini 3° a -18 e Marco Bezzecchi 4° a -23 in vista dell’ultimo GP.

Il fratello di Valentino Rossi non sale sul podio dal GP di Catalogna dello scorso 25 settembre ed è in grande difficoltà, anche se a Valencia è riuscito perlomeno a limitare i danni con un 6° ed un 5° posto, perciò si profila per lui un’impresa ai limiti dell’impossibile a Portimao. Marini, per conquistare il titolo, dovrà infatti vincere la gara e sperare che Bastianini non faccia meglio di un 9° posto, anche se esiste una combinazione che lo premierebbe anche in caso di seconda piazza in Portogallo con Bastianini fuori dalla top13 e Lowes che non vince. Marco Bezzecchi sarebbe il pilota più in forma, tra quelli in lizza per il titolo, ma le ultime curve di Valencia 2 (in cui è passato dal 1° al 3° posto) hanno spento quasi definitivamente le sue chance iridate. “Bez” avrebbe bisogno infatti di aggiudicarsi l’ultima gara con Bastianini al massimo 14° e gli altri due avversari dal 3° posto in giù.

erik.nicolaysen@oasport.it

LA NOSTRA STORIA 

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top