Moto2, Bastianini, Marini e Bezzecchi vincono il Mondiale se…tutte le possibili combinazioni


Sono ancora quattro i piloti in corsa per vincere il Mondiale Moto2 del 2020. Come vedremo, il grande favorito resta Enea Bastianini e, in ogni caso, sono notevoli le chance che l’Italia torni a riprendersi lo scettro della classe intermedia a due anni di distanza dall’affermazione di Francesco Bagnaia. Tutto si deciderà nel GP di Portogallo tra una settimana. A Portimao la grande incognita sarà rappresentata dal meteo: la pioggia, tutt’altro che improbabile ad autunno inoltrato, potrebbe infatti rivoluzionare i valori in campo.

LA CLASSIFICA DEL MONDIALE MOTO2 ALLA VIGILIA DELL’ULTIMA GARA

1 Enea BASTIANINI Kalex ITA 194
2 Sam LOWES Kalex GBR 180
3 Luca MARINI Kalex ITA 176
4 Marco BEZZECCHI Kalex ITA 171

Loading...
Loading...

ENEA BASTIANINI VINCE IL MONDIALE MOTO2 SE…LE POSSIBILI COMBINAZIONI

  • Vince.
  • Arriva 2°.
  • Arriva 3°.
  • Arriva 4°.
  • Arriva 5° e Lowes non vince.
  • Arriva 6° e Lowes non vince.
  • Arriva 7° e Lowes non vince.
  • Arriva 8° e Lowes non vince.
  • Arriva 9°, ma Lowes e Marini non vincono.
  • Arriva 10°, Lowes giunge 3° o peggio e Marini non vince.
  • Arriva 11°, Lowes giunge 3° o peggio e Marini non vince.
  • Arriva 12°, Lowes giunge 3° o peggio e Marini non vince.
  • Arriva 13°, Lowes giunge 3° o peggio e Marini non vince.
  • Arriva 14°, Lowes giunge 4° o peggio, Marini 3° o peggio e Bezzecchi non vince.
  • Arriva 15°, Lowes giunge 4° o peggio, Marini 3° o peggio e Bezzecchi non vince.
  • Non conquista punti, Lowes giunge 4° o peggio, Marini 3° o peggio e Bezzecchi non vince.

LUCA MARINI VINCE IL MONDIALE MOTO2 SE…LE POSSIBILI COMBINAZIONI

  • Vince e Bastianini giunge 9° o peggio.
  • Arriva 2°, Bastianini giunge 14° o peggio e Lowes non vince.

MARCO BEZZECCHI VINCE IL MONDIALE MOTO2 SE…LE POSSIBILI COMBINAZIONI

  • Vince, Bastianini giunge 14° o peggio, Lowes e Marini terzi o peggio.

NB: in tutte le casistiche si è tenuto conto anche degli arrivi alla pari. A quel punto si prendono in considerazione il maggior numero di vittorie, secondi posti e così via.

LA NOSTRA STORIA 

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top