Ginnastica, Campionati Italiani 2020: chi difende i titoli? Asia D’Amato contro la gemella Alice e Giorgia Villa

Nel weekend del 7-8 novembre si disputeranno i Campionati Italiani Assoluti 2020 di ginnastica artistica. Si tratta dell’evento più importante della stagione a livello nazionale, in un’annata tormentata dalla pandemia e in cui non si è praticamente mai riusciti a gareggiare al di fuori dei nostri confini. Si preannuncia una grandissima battaglia per la conquista dei tricolori: sabato verranno messi in palio i due titoli all-around, domenica i 10 delle singole specialità.

Al femminile andrà in scena una grandissima battaglia tra le Fate: Giorgia Villa, Asia D’Amato, Alice D’Amato dovrebbero dare vita a un confronto molto animato sul giro completo, ma attenzione anche alla 14enne Angela Andreoli, a Martina Maggio e a Lara Mori. Asia D’Amato detiene il titolo sul giro completo ma anche al volteggio, Giorgia Villa è Campionessa Italiana alla trave e alle parallele asimmetriche, Desiree Carofiglio è infortunata e dunque non potrà difendere il tricolore al corpo libero.

Al maschile, invece, Ludovico Edalli insegue il quinto sigillo in carriera nell’all-around ed è chiamato a difendersi dagli assalti di Nicolò Mozzato e Lorenzo Galli. Il bustocco è Campione Italiano anche alle parallele pari, punta a scalzare Nicolò Mozzato alla sbarra ed Edoardo Rosa al cavallo con maniglie. Nicola Bartolini detiene il titolo al corpo libero e punta a riconfermarsi, Marco Lodadio è argento iridato agli anelli e ovviamente ha trionfato al castello lo scorso anno, Nicolò Vannucchi fu invece la grande sorpresa al volteggio.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI GINNASTICA ARTISTICA

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Simone Ferraro/FGI

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tri Nations 2020, Australia-Nuova Zelanda: sarà terzo successo All Blacks?

Calcio, la ASL mette nei guai la Lazio: casi positivi non comunicati