Vuelta a España 2020, la tappa di oggi Lodosa – La Laguna Negra-Vinuesa: percorso, altimetria, favoriti. Roglic sfida la corazzata della Movistar

Oggi, giovedì 22 ottobre, andrà in scena la terza tappa della Vuelta a España 2020. Saranno 166 i chilometri da affrontare tra Lodosa e La Laguna Negra-Vinuesa, per un altro tappone deputato a smuovere nuovamente l’attuale classifica generale e mietere altri forti sentenze a poche ore dalla partenza della grande corsa a tappe iberica.

LIVE Vuelta a Espana 2020, Lodosa-La Laguna Negra in DIRETTA: altro arrivo in salita, Roglic favorito

 

PERCORSO

Tappa in costante ascesa sin dalla partenza. Non è lunghissima, ma potrebbe fare una bella selezione già dalla sua prima salita, la cui vetta è posizionata al chilometro 79. L’Alto de Oncala è un GPM di terza categoria di ben 17 chilometri, ma con una pendenza media del 2,6%. Un continuo ma dolce saliscendi condurrà il gruppo al traguardo volante di Vinuesa, dove avrà inizio l’ascesa conclusiva. Il finale, senza precedenti, sarà perfetto per gli scalatori puri, e i leader delle squadre dovranno essere capaci di gestire bene la corsa per non farsi cogliere impreparati. Il traguardo si trova sulla cima di una salita di prima categoria come Laguna Negra, un’ascesa di di 8,6 chilometri con una pendenza media del 5,8% e punte del 10% nei suoi ultimi metri.

ALTIMETRIA

FAVORITI 

Dopo la netta supremazia che la Movistar ha fatto ben vedere nella tappa di ieri, è inevitabile aspettarsi una prova di forza da parte della Jumbo-Visma con la maglia rossa Primoz Roglic, se non Sepp Kuss, apparso molto agguerrito in queste due giornate; oppure George Bennett. Gli iberici della Movistar risponderanno con l’attuale capitano designato Enric Mas, o Alejandro Valverde, perchè probabilmente quest’oggi Marc Soler si impegnerà a proteggerli. Il terzo incomodo tra le due formazioni sarà, con ogni probabilità, il leader della Ineos Grenadiers Richard Carapaz. Attenzione poi a Daniel Martin (Israel Start-Up Nation) ed Esteban Chaves (Mitchelton-Scott). Il possibile outsider potrebbe essere Alexandr Vlasov (Astana). Mentre l’Italia confida in Andrea Bagioli (Deceuninck-Quick Step) e Davide Formolo (UAE Team Emirates).

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

lisa.guadagnini@oasport.it

Twitter: @lisa_guadagnini

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram

Clicca qui per mettere Mi piace alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Giro d’Italia 2020, la tappa di oggi Pinzolo-Laghi di Cancano: percorso, altimetria, favoriti. C’è il giudice Stelvio!

Baseball, World Series MLB 2020: i Tampa Bay Rays vincono gara-2 per 6-4 e pareggiano la serie contro i Los Angeles Dodgers