Vuelta a España 2020: la crisi di Primoz Roglic. Carapaz sogna un nuovo colpaccio

L’incubo del Tour de France sembra ritornare. Primoz Roglic sembrava aver già in pugno, se pur con un vantaggio limitato e dopo sole cinque tappe, la Vuelta a España 2020. Il campione sloveno sin dalla partenza (si era imposto nella frazione d’apertura andandosi a prendere la Maglia Rossa), stava correndo da padrone, con la sua squadra che aveva gestito la situazione al meglio. Invece, nella sesta giornata, quella odierna, che prevedeva lo sconfinamento in Francia, poi annullato causa restrizioni, il vincitore della Liegi-Bastogne-Liegi è andato in difficoltà.

Non è stata una vera e propria crisi quella dell’ex leader della classifica generale sul traguardo di Aramón Formigal, ma in ogni caso ha perso la maglia e diversi secondi dai rivali diretti. Già in discesa si era staccato dal gruppo, rientrando prontamente. Appena si è alzato il ritmo sull’ascesa conclusiva ha perso il passo, salendo con un rapporto troppo agile. Sicuramente la pioggia, continua sin dalla partenza, ha creato problemi a Roglic.

Ad approfittarne è stato un super Richard Carapaz che aveva iniziato la Vuelta nel migliore dei modi. L’ecuadoriano era stato eletto sin dalla vigilia come capitano del Team INEOS Grenadiers e rivale diretto per lo sloveno in chiave successo finale. Non sta tradendo le attese: spesso piazzato nelle prime giornate, oggi è riuscito ad attaccare e, sfruttando le difficoltà del rivale, ha guadagnato 43”, andando in testa alla classifica. Il sogno è quello di ripetere l’impresa del Giro dello scorso anno: la strada è ancora lunga, ma le premesse sono quelle giuste.

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Primoz Roglic Richard Carapaz Vuelta a España 2020

ultimo aggiornamento: 25-10-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

IndyCar Series 2020, Josef Newgarden vince la gara. Scott Dixon è campione per la sesta volta

Giro d’Italia 2020, Renato Di Rocco: “Il Giro è un patrimonio dell’Italia e merita di essere tutelato”