Volley femminile, Serie A1: ottava giornata. Novara risponde a Conegliano, Monza batte Bergamo

Dopo la vittoria di Conegliano contro Firenze per 3-1, stasera si sono giocate altre due partite valide per l’ottava giornata della Serie A1 di volley femminile. Gli altri tre incontri in calendario (Chieri-Trento, Cuneo-Brescia, Perugia-Busto Arsizio) sono stati rinviati a causa di troppe positività a Covid-19.

Novara ha sconfitto Casalmaggiore per 3-0 (25-17; 25-18; 25-18), ha infilato la terza vittoria consecutiva e si è portata al terzo posto in classifica, a sette punti di distacco dalla capolista Conegliano (con una partita giocata in meno). Le piemontesi si sono fatte trascinare dalla schiacciatrice Caterina Bosetti (14 punti, 4 muri) e dalla centrale Haleigh Washington (11, 5 stampatone), 11 sigilli per il martello Britt Herbots e 9 per l’opposto Malwina Smarzek. Casalmaggiore incappa nel quinto ko stagionale (il terzo di fila) e resta al decimo posto con sei punti all’attivo, da segnalare le 11 marcature di Elitsa Vasileva.

Monza ha invece sconfitto Bergamo al tie-break e ha riscattato il ko subito contro Conegliano, prendendosi il quarto successo stagionale e agguantando Chieri al quinto posto con 12 punti all’attivo. Le padrone di casa erano avanti 2-1 dopo aver perso il primo set, si sono fatte riacciuffare ma nella frazione decisiva hanno fatto la differenza e si sono imposte per 3-2 (21-25; 25-14; 25-21; 27-29; 15-10). Prestazione di lusso da parte delle attaccanti Lise Van Hecke (24 punti) e Flo Meijners (21), doppia cifra anche per Laura Heyrman ed Edina Begic (15 punti a testa), 12 sigilli per la centrale Anna Danesi (3 muri). Bergamo resta al terzultimo posto con cinque punti, oggi non sono bastate Stephanie Enright (18) e Khalia Lanier (16).

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI VOLLEY

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto LM-LPS/Lisa Guglielmi

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Vuelta a España 2020: i promossi e bocciati della tappa di oggi. Roglic risorge, Carapaz tiene; affonda Mas

Tennis, ATP Vienna 2020: Sinner, Djokovic, Tsitsipas e Medvedev agli ottavi. Eliminati Carreno Busta, Ruud e Auger-Aliassime