Moto2, GP Teruel 2020: Sam Lowes domina ed è leader del Mondiale. Bastianini 3° dietro a Di Giannantonio, Luca Marini 11°


Sam Lowes ha vinto il GP del Teruel 2020, quartultima tappa del Mondiale Moto2 che è andata in scena sul circuito di Aragon. Il britannico è scattato meravigliosamente dalla pole-position, ha impresso fin da subito un ritmo forsennato, ha girato su tempi strepitosi per tutta la gara e ha tagliato il traguardo con addirittura sette secondi di vantaggio sul più immediato inseguitore. Il centauro della EG 0,0 Marc VDS ha infilato il terzo successo consecutivo in questa stagione (si era imposto a Le Mans due settimane fa e sempre ad Aragon sette giorni fa) ed è balzato in testa alla classifica generale. Il 30enne ora ha sette punti di vantaggio su Enea Bastianini, oggi buon terzo dietro a Fabio Di Giannantonio (secondo posto per il ragazzo della Lightech Speed Up, ha raccolto il secondo posto stagionale dopo il terzo posto di Barcellona).

L’alfiere dell’Italtrans Racing Team è partito in maniera positiva, al sesto giro ha superato l’australiano Remy Gardner e ha agguantato un bel piazzamento sul podio alle spalle del connazionale e del rivale ridetto per la corona. Il 22enne di Rimini, secondo settimana scorsa su questa pista, ha perso il primato nel Mondiale ma resta ampiamente in corsa per il titolo iridato. L’Italia si deve affidare proprio al romagnolo, perché gli altri due azzurri in lizza per il Mondiale si sono resi protagonisti di una pessima gara: Luca Marini si è dovuto accontentare di un mesto undicesimo posto, non riuscendo mai a tirare fuori il massimo dalla moto dello Sky Racing Team VR46, per la terza volta consecutiva è rimasto nelle retrovie (un ritiro e un 17mo posto negli ultimi due precedenti) e ora si trova a 23 lunghezze di ritardo da Lowes; Marco Bezzecchi (Sky Racing Team VR46) è caduto in fondo al rettilineo nel quarto giro, ha incamerato il secondo zero di fila e ora si trova a 48 lunghezze di ritardo da Lowes.

Loading...
Loading...

Quarto posto per l’australiano Remy Gardner (Onexox TKKR SAG Tean), seguito dagli spagnoli Jorge Navarro (Lightech Speed Up) e Jorge Martin (Red Bull KTM Ajo), dal britannico Jake Dixon (Petronas Sprinta Racing) e dall’altro iberico Augusto Fernandez (EG 0,0 Marc VDS). Nono lo spagnolo Marcos Ramirez (Tennor American Racing) davanti al compagno di squadra, lo statunitense Joe Roberts. Simone Corsi 15mo, Nicolò Bulega 17mo, Lorenzo Dalla Porta 18mo, Lorenzo Baldassarri caduto.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI MOTOGP

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top