Giro d’Italia 2020, Wilco Kelderman favorito per la maglia rosa sulle montagne? L’olandese deve staccare Almeida

Domani al Giro d’Italia 2020 inizieranno le montagne e Wilco Kelderman, secondo in classifica generale a 17″ dal primo posto, è pronto a dare l’assalto alla maglia rosa di Joao Almeida. Il neerlandese per ora ha sempre staccato il portoghese sulle salite lunghe e questo lascia pensare che sia lui il favorito per il successo finale. Inoltre, Kelderman è un corridore esperto, di ventinove anni, che vanta già diverse top 10 nei grandi giri, mentre il lusitano è alla prima esperienza in una corsa a tappe di tre settimane.

Nella frazione che ci aspetta domani, con arrivo su un’erta non durissima come Madonna di Campiglio, Almeida può difendersi. D’altronde abbiamo visto oggi, sullo strappo di San Daniele, che ha ancora un’ottima gamba e su un’ascesa pedalabile potrebbe anche non cedere nulla. Lo Stelvio, in programma dopodomani, però, sembra rappresentare l’occasione ideale per la spallata di Kelderman.

Storicamente, infatti, il corridore neerlandese si esalta quanto si superano i 2000 metri di altitudine. Kelderman, al Giro d’Italia 2014, sfornò la sua miglior prestazione a Val Martello, in una frazione che prevedeva anche Stelvio e Gavia. Quel dì staccò tutti gli uomini di classifica, ad eccezione di Quintana, Hesjedal e Rolland, che avevano attaccato da lontano e si trovavano davanti al gruppo maglia rosa.

Il capitano della Sunweb, inoltre, in altura sfornò ottime prestazioni anche alla Vuelta del 2017. Sugli arrivi in quota di Calar Alto e Sierra Nevada, infatti, si dimostrò forte tanto quanto Froome e Nibali. Al contrario, Almeida non ha mai affrontato vette di questo tipo e potrebbe pagare la non abitudine a pedalare lassù dove l’aria è più rarefatta.

luca.saugo@oasport.it

Twitter: @LucaSaugo

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Giro d'Italia 2020 Wilco Kelderman

ultimo aggiornamento: 20-10-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pattinaggio di figura, Grand Prix 2020-2021: i favoriti delle coppie. Sui-Han protagonisti in Cina, battaglia stellare in Russia

Vuelta a España 2020, le pagelle della prima tappa: stoccata meravigliosa di Roglic, ma Carapaz c’è