Tour de France 2020, Colombia dolceamara: Martinez vince, ma tutti gli uomini di classifica pagano dazio

Nelle prime sei posizioni della classifica generale del Tour de France 2020 figurano corridori di due sole nazioni: Slovenia e Colombia. Se nella frazione odierna il paese europeo ha potuto gioire in maniera totale, con la scalata del suo giovane talento Tadej Pogacar al secondo posto, la Nazione sudamericana ha vissuto una tappa dal doppio volto, con dei rimpianti per gli uomini di classifica e la grande gioia per la vittoria odierna di Daniel Martinez.

Il giovane vincitore del Giro del Delfinato non era infatti ancora riuscito ad esprimersi al meglio in questo Tour, forse anche perchè giuntovi con una mole di pressione che ancora non è in grado di sopportare. Quest’oggi però, con uno splendido attacco da lontano, è riuscito ad arrivare lucido negli ultimi tre chilometri e a resistere al fuoco incrociato della coppia della Bora Hansgrohe Schachmann-Kamna.

Sempre in casa Education First è invece arrivata la prima prestazione sotto le attese del grande capitano Rigoberto Uran, giunto con 38″ di ritardo dalla coppia Roglic-Pogacar e ora quarto nella generale ad 1’10” dall’uomo della Jumbo Visma. Ancora peggio è andata invece al suo connazionale dell’Arkea Samsic Nairo Quintana che, nonostante le pendenze odierne sarebbero dovute essere ideali per le sue caratteristiche, è giunto con ulteriori 2″ di ritardo e si trova ora al quinto posto in classifica, a 1’12” da Roglic.

Un altro degli uomini più attesi su questo tipo di pendenze alla vigilia era di certo l’altro colombiano Miguel Angel Lopez. L’uomo Astana, ancora una volta, ha però deluso parte delle aspettative riposte su di lui, concludendo a 16″ dalla coppia slovena. Per lui, che si trova in sesta piazza nella corsa alla gialla, il terzo gradino del podio dista 32″.

Ultimo posto sul podio che in questo momento è occupato dal vero grande sconfitto di giornata del Paese sudamericano: il capitano del Team Ineos Grenadiers Egan Bernal, giunto a 38″ di ritardo ed ora a 59″ dal grande rivale Roglic. Per il colombiano, visto lo stato di forma del suo avversario fino ad ora e con l’incombenza della crono finale, non resta che sperare in un drastico crollo dell’uomo della Jumbo Visma nell’ultima settimana, unica possibilità in grado di aprirgli degli spiragli per continuare ad inseguire il sogno del secondo Tour de France consecutivo.

Questa la Top-10 attuale per ciò che riguarda la corsa alla maglia gialla:

  1. Primoz Roglic – Slovenia – 56h 34’35”
  2. Tadej Pogacar – Slovenia – +44″
  3. Egan Bernal – Colombia – +59″
  4. Rigoberto Uran – Colombia – +1’10”
  5. Nairo Quintana – Colombia – +1’12”
  6. Miguel Angel Lopez – Colombia – +1’31”
  7. Adam Yates – Gran Bretagna – +1’42”
  8. Mikel Landa – Spagna – +1’55”
  9. Richie Porte – Australia – +2’06”
  10. Enric Mas – Spagna – +2’54”

michele.giovagnoli@oasport

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Triathlon, World Cup Karlovy Vary 2020: i campioni del mondo cercano conferme su distanza olimpica

Basket, Supercoppa Italiana 2020: Trento batte Trieste e riapre i giochi nel girone C