LIVE Atletica, Diamond League Doha 2020 in DIRETTA: Elaine Thompson infiamma i 100m. Hellen Obiri è super nei 3000m, Duplantis vince senza record

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

19.37 Grazie per essere rimasti con noi durante tutto l’arco di questa lunga Diretta LIVE. Buon proseguimento di serata con le news, le cronache e gli approfondimenti di OA Sport.

19.35 Il programma si conclude qui.

19.33 Arriva l’errore a 6.00m tondi tondi. Armand Duplantis vince quindi la quota di 5.82m precedendo, con meno errori alla stessa misura, l’americano Sam Kendricks e il francese Renaud Lavillenie. Per tutti e tre arriva il record del meeting.

19.31 Ultimo atto: l’asta maschile. In gara è rimasto solo Duplantis. Lo svedese ha due errori a 5.92m vedremo cosa sceglierà di fare.

19.28 Prova di forza del Kenya. Poker per le ragazze degli altipiani. Hellen Obiri tira fuori il mondiale stagionale con il tempo di 8:22:54 battendo Agnes Jebet Tirop (8:22.92, PB) e Beatrice Chepkoech (8:22.92, PB) entrambe con lo stesso tempo, in una gara piena zeppa di primati personali. Un 3000m donne di lusso.

19.25 Duplantis: sale a 5.92m, ma sbaglia ancora. Per lo svedese è il secondo errore a questa quota.

19.23 Mentre la gara femminile va avanti, vi ricordiamo che a livello generale manca solo la gara maschile di salto con l’asta per concludere il programma.

19.20 Sono partiti intanto i 3000 donne.

19.15 Dopo una strano finale di gara, siamo in grado di fornirvi il podio relativo al lungo femminile. Vince l’ucraina Maryna Bech-Romančuk (6.91), davanti alla nigeriana Ese Brume (6.68) e alla svedese Khaddi Sagnia (6.55).

19.09 Al termine di una battaglia all’ultimo metro, a imporsi nel doppio giro di pista è il keniota Ferguson Cheruiyot Rotich (1:44.16). Il mezzofondista classe 1989 precede, nell’ordine, il britannico Elliott Giles (1:44.56) e l’altro rappresentante del Kenia in gara, ovvero Wycliffe Kinyamal (1:45.68).

19.05 E’ il momento, mentre le lunghiste si preparano, degli 800 maschili.

19.00 Succede di tutto nel lungo femminile. Secondo il regolamento, dopo i primi cinque salti le prime tre – che sono l’ucraina Maryna Bech-Romančuk (6.79), la nigeriana Ese Brume (6.71) e la svedese Khaddi Sagnia (6.85) – devono risaltare e, indipendentemente dalle loro misure precedenti giocarsi il tutto per tutto in un solo salto.

18.57 E chi poteva vincere se non la giamaicana Elaine Thompson: per la campionessa olimpica in carica il tempo è di 10″87 davanti – e non di poco – all’ivoriana Maria-Josèe Ta Lou (11.21″) e Kayla White (11.25″).

18.54 Arrivano le specialiste della velocità: è il momento dei 100 piani donne.

18.50 Intanto nell’asta maschile entra in gara Duplantis, che va subito a referto con un 5.82 m di riscaldamento per lui.

18.45 La keniana Faith Kipyegon si prende tutto! L’africana coglie la miglior prestazione mondiale stagionale e il suo personal best col tempo di 1:57.68 battendo, e non di poco, la spagnola Esther Guerrero (1:59.22) e la britannica Adelle Tracey (1:59.87).

18.40 Non c’è un attimo di respiro a Doha: ora si va verso gli 800m femminili.

18.35 Giunge intanto il risultato della finale dei 110 ostacoli. Nella gara in cui l’azzurro Paolo Dal Molin è stato squalificato per falsa partenza, a imporsi è stato l’americano Aaron Mallett (13.15, Personal Best); davanti all’elvetico Jason Joseph (13.40) e al britannico David King (13.54), in una gara complessivamente non straordinaria.

18.30 A breve qualche aggiornamento anche dalla gara dell’asta maschile.

18.25 L’australiano Stewart McSweyn timbra il record nazionale e il personal best con il tempo di 3:30.51 per vincere, a sorpresa, i 1500m maschili. L’oceanico griffa il colpo di serata battendo l’etiope Selemon Barega (3:32.97) e il marocchino Soufiane El Bakkali (3:33.45).

18.20 E’ sempre più fitto il programma mentre ci si avvicina al termine dell’intensa serata di gare in quel di Doha.

18.14 A tutta velocità! L’americana Paytow Chadwik timbra un bellissimo 12.78 (SB) battendo il connazionale Taliyah Brooks, seconda con 12.86, e il britannica Cindy Ofili (13.02), quest’ultima più tardi correrà anche i 100 piani.

18.12 Arrivano sulla linea di partenza le ostacoliste veloci. Via alla finale dei 100 ostacoli femminili.

18.08 E’ iniziata ora la finale del salto in lungo femminile: vi terremo aggiornati sulla situazione dei salti e della classifica.

18.05 L’acuto dello statunitense Kahmari Montgomery: l’americano vince con il crono di 45.55 precedendo il kuwaitiano Yousef Karam (45.72) e il padrone di casa Mohamed Nasir Abbas (45.96).

18.03 E si va col “giro della morte”

18.00 A breve sarà la volta dei 400m maschili

17.50 Scorre il tempo mentre ci avviciniamo alle finali più interessanti della giornata qui a Doha.

17.46 La Finale B dei 1500m maschili fa registrare invece i seguenti risultati: 1) Ilyas El Ouali (3.43.66, Marocco); 2) Mohamed Al Garni (3.44.30, Qatar); 3) Joseph Deng (3.47.39, Australia).

17.35 Si comincia subito con i 200m uomini vinti dall’ivoriano Arthur Cisse, con il super tempo di 20″23; davanti al jamaicano Julian Forte (20.39) e al francese Cristophe Lemaitre (20.68).

17.30 Buonasera e benvenuti alla DIRETTA LIVE della Diamond League 2020 di atletica leggera.

Il programma di oggi

Buonasera e benvenuti alla DIRETTA LIVE della Diamond League 2020 di atletica leggera, oggi il massimo circuito internazionale itinerante fa tappa a Doha (Qatar) per l’ultimo appuntamento di questa stagione tormentata dall’emergenza sanitaria.

Riflettori puntati in particolar modo sullo svedese Armand Duplantis, fresco di record del mondo all’aperto (6.15 metri al Golden Gala di Roma) e desideroso di migliorarsi ulteriormente nel salto con l’asta. Attenzione anche alla giamaicana Elaine Thompson-Herah sui 100 metri, mentre sui 200 metri maschili spazio al confronto tra l’ivoriano Arthur Cissé e il giamaicano Julian Forte. Spettacolo assicurato nel mezzofondo con grandi big keniani come Timothy Cheruiyot, Conseslus Kipruto, Faith Kipyegon, Hellen Obiri.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE della tappa di Doha valida per la Diamond League 2020 di atletica leggera: cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, gara dopo gara, per non perdersi davvero nulla. Si inizia alle ore 17.00. Buon divertimento a tutti.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI ATLETICA LEGGERA

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

LIVE Moto2, GP Catalogna 2020 in DIRETTA: Marcel Schrotter guida la classifica davanti a Fabio Di Giannantonio

Atletica, Diamond League 2020: niente sussulti a Doha. Duplantis si ferma a 5.71, bene Obiri e Kipyegon