Show Player

Golf, Julien Guerrier cala malamente, George Coetzee va al comando del Portugal Masters 2020. Scendono gli italiani



A 18 buche dal termine del Portugal Masters 2020, che si pone all’interno della stagione dell’European Tour più particolare di sempre, tutto è ancora incerto. Dopo una brutta giornata, con un terzo giro in 75 colpi, 4 sopra il par con soli bogey, il francese Julien Guerrier viene superato dal sudafricano George Coetzee, in grado peraltro di trovare quattro birdie, un eagle e un bogey per chiudere questo sabato a -11 e andare in testa. Guerrier, peraltro, è raggiunto dal giapponese Masahiro Kawamura (-10), uno dei soli due a girare 6 colpi sotto il par oggi.

Quarta posizione per l’inglese Laurie Canter, a -9, accompagnato dallo svedese Niklas Lemke, autore di un 65 come Kawamura. Sesti l’americano Sihwan Kim (secondo ieri), lo spagnolo Sebastian Garcia Rodriguez e lo scozzese Liam Johnston, a -8. Noni lo svedese Joakim Lagergren, il danese Lucas Bjerregaard (che finalmente si rivede ai piani alti) e l’altro statunitense John Catlin, anche lui a 65 oggi.

Loading...
Loading...

Calo generalizzato del drappello italiano rispetto alle prime due giornate, con Francesco Laporta che chiude a +1 ed è dunque 33° a -4, Nino Bertasio che, con il +3 di oggi, è 40° a -3, ed infine Guido Migliozzi, anch’egli autore di un giro in 74 colpi, 56° a -1.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL GOLF

federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Marco Iacobucci Epp / Shutterstock.com

Loading...

Lascia un commento

scroll to top