Show Player

Ciclismo, Mondiali 2020: i pre-convocati dell’Italia. Nibali capitano, ci sono Moscon e Bettiol. Fiducia a Bagioli, assente Trentin



Davide Cassani, CT della Nazionale Italiana di ciclismo, ha diramato le convocazioni per i Mondiali 2020 in programma a Imola dal 24 al 27 settembre (la prova in linea riservata ai professionisti concluderà la rassegna iridata). Il tracciato romagnolo si preannuncia particolarmente difficile e complicato, caratterizzato da due salite molto esigenti inserite all’interno di un circuito che andrà ripetuto per nove volte. Il leader degli azzurri ha fatto tredici nomi in un intervento alla Rai durante la diretta della 17ma tappa del Tour de France: dovrà poi selezionare otto titolari per la gara e due riserve, gli altri uomini resteranno a casa.

Fari puntati in particolar modo su Vincenzo Nibali, lo Squalo dovrebbe rivestire il ruolo di capitano della nostra Nazionale. Il siciliano sogna in grande, anche se molto dipenderà da quale sarà la sua condizione tra una decina di giorni per uno degli appuntamenti clou di questa tormentata stagione. Altre carte molto importanti sono quelle di Gianni Moscon (non corre da tempo, ma quando veste la maglia azzurra si trasforma), di Alberto Bettiol (vincitore del Giro delle Fiandre 2019) e del giovane Andrea Bagioli. Damiano Caruso si sta distinguendo al Tour de France (è tredicesimo in classifica generale) e potrebbe dire la sua. Matteo Fabbro si è messo in mostra alla Tirreno Adriatico ed è nella lista insieme a Davide Formolo, autore di un recupero lampo dopo l’infortunio subito alla Grande Boucle. L’esperienza di Diego Ulissi e Giovanni Visconti sarà importante, spicca l’assenza di Matteo Trentin (secondo lo scorso anno alle spalle del danese Mads Pedersen).

Loading...
Loading...

La formazione ufficiale verrà comunicata sabato prossimo, di sicuro la cronometro sarà affrontata da Filippo Ganna (tra i grandi favoriti della vigilia) e da Edoardo Affini. Di seguito i convocati da Davide Cassani per i Mondiali 2020 di ciclismo, l’Italia non vince la maglia arcobaleno dal 2008 con Alessandro Ballan e tornerà a correre in casa dopo sei anni (ultima volta a Firenze 2014).

CONVOCATI ITALIA MONDIALI CICLISMO 2020 (PROVA IN LINEA MASCHILE):

Andrea Bagioli

Alberto Bettiol

Gianluca Brambilla

Damiano Caruso

Sonny Colbrelli

Nicola Conci

Matteo Fabbro

Davide Formolo

Fausto Masnada

Gianni Moscon

Vincenzo Nibali

Diego Ulissi

Giovanni Visconti

N.B.: Davide Cassani dovrà selezionare otto titolari e due riserve, gli altri uomini resteranno a casa.

CONVOCATI ITALIA MONDIALI CICLISMO 2020 (PROVA A CRONOMETRO MASCHILE):

Filippo Ganna

Edoardo Affini

L’ANALISI DEI CONVOCATI

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto Trek Segafredo

Loading...

One Reply to “Ciclismo, Mondiali 2020: i pre-convocati dell’Italia. Nibali capitano, ci sono Moscon e Bettiol. Fiducia a Bagioli, assente Trentin”

  1. Luca46 ha detto:

    Non vedo momte possibilità per l’Italia. Nibali non ha la giusta condizione. Formolo ha subito un infortunio. Caruso potrebbe essere la carta a sorpresa. Tuttavia i due sloveni fanno paura. E pure gli olandesi non li terrei fuori dal discorso. Bisognerà fare una gara furba e far lavorare gli altri. Molti hanno le punte ma non la squadra. Attaccandoli nel modo giusto si potrebbe fare.

Lascia un commento

scroll to top