Show Player

F1, la classifica delle velocità di punta in rettilineo: Lewis Hamilton svetta a Silverstone anche in questo…Ferrari più scariche



Mercedes cannibale? Sì, decisamente sì. Le Frecce Nere continuano ad aggiornare i record al termine delle qualifiche del GP di Gran Bretagna, quarta prova del Mondiale 2020 di F1. La Stella a tre punte è diventata la prima squadra nella storia con una sequenza di 8 pole in un determinato circuito. A ciò vanno aggiunti i dati di Lewis Hamilton: 91ma pole in carriera (terza consecutiva quest’anno e settimana sul tracciato di casa); 100ma prima fila con la Mercedes in 144 GP.

Potrebbe bastare qui, ma non è così. Del resto, certi risultati sono frutto di qualcosa di tangibile che si può riscontrare nella vettura. Ebbene, la W11 di Lewis è stata la monoposto che ha fatto registrare, allo speed trap, la velocità di punta più alta con 319.8 km/h, confermandosi la migliore nel primo e nel terzo intermedio ed essendo seconda nel t-2, dove solo l’altra Mercedes di Valtteri Bottas è riuscita a fare meglio, ma parliamo di differenze minime. L’accoppiata anglo-finnica è una costante nei rilevamenti di queste qualifiche ed ecco che per gli avversari ci sono le briciole.

Loading...
Loading...

Le Ferrari? A Maranello, visto il sostanziale deficit in termini di potenza, hanno deciso di girare con un’ala posteriore con poca incidenza, allo scopo di minimizzare la resistenza all’avanzamento. Charles Leclerc ha giovato di questo, più lento solo di 2.3 km/h rispetto a Lewis allo speed trap, ottenendo buone velocità nei restanti settori. E’ chiaro che per le ambizioni ferrariste, questo non può e non deve bastare, ma in questo momento si cerca di massimizzare il materiale a propria disposizione e i miracoli non si possono fare sulla base anche di un regolamento così favorevole alla conservazione dello status quo.

LA CLASSIFICA DELLE VELOCITA’ NEI SINGOLI SETTORI A SILVERSTONE

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DELLA F1

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top