Come sta Remco Evenepoel? Il belga muove i primi passi in ospedale: rientro in gara nel 2021, bacino fratturato


Remco Evenepoel è stato protagonista di una bruttissima caduta del Giro di Lombardia 2020. Sabato scorso, lungo la discesa del Muro di Sormano, il belga è andato a sbattere contro un muretto ed è finito in un burrone: un volo di cinque-sei metri che ha fatto temere il peggio per alcuni minuti. Il 20enne non è fortunatamente stato in pericolo di vita, ma ha riportato la frattura del bacino e una contusione polmonare. L’alfiere della Deceuninck Quick-Step è stato ricoverato per un paio di giorni all’ospedale Sant’Anna di Como, per poi essere dimesso ed essere trasportato in aereo in posizione supina verso un nosocomio a Herentals (Belgio).


COME STA REMCO EVENEPOEL: PRIMI PASSI IN OSPEDALE

Il giovane fuoriclasse, da molti ritenuto il nuovo Eddy Merckx, si trova sempre in ospedale e ieri ha provato a muovere i suoi primi passi. Oggi, invece, Remco Evenepoel ha postato lo screenshot di una chat con Fabio Jakobsen, il corridore caduto malamente durante una volata del Giro di Polonia, quando venne stretto alle transenne da Dylan Groenewegen. Evenepol dedicò a Jakobsen il suo memorabile successo di tappa al Giro di Polonia dopo un attacco da lontano e ha scritto all’amico: “Sto facendo del mio meglio, proprio come te. Resta forte“. Jakobsen ha replicato: “Continua a combattere, sono orgoglioso dei tuoi primi passi“. Remco Evenepoel ha concluso la sua stagione in anticipo, non potrà partecipare al Giro d’Italia e rientrerà in gruppo soltanto nel 2021, ma ha già promesso che tornerà più forte di prima.

Loading...
Loading...

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Romeo Deganello

Loading...

Lascia un commento

scroll to top