Show Player

Tennis, John Isner esagera su Twitter: “Voi coronabros potete stare nei sotterranei quanto vi pare, scelgo di vivere e promuovere lo sport che amo”



Qualche grana di troppo per John Isner nelle ultime ore. Il gigante americano, in passato semifinalista a Wimbledon, si è espresso in maniera piuttosto focosa su Twitter nel tentativo di difendere la propria partecipazione all’esibizione “All-American Team Cup”, in scena questo weekend con tutto il meglio dell’attuale tennis americano (lui, Sam Querrey, Frances Tiafoe, Tennys Sandgren, Tommy Paul, Taylor Fritz, Steve Johnson, Reilly Opelka). Il torneo si giocherà con i tifosi, disposti a due metri l’uno dall’altro (circa, il corrispondente di sei piedi) e con varie misure di sicurezza.

Rispondendo ad alcuni utenti su Twitter, Isner ha attivato il pulsante delle escandescenze dopo essersi sentito dire che, negli States, il virus è molto lontano dall’essere sconfitto (quasi tremila casi nel solo primo giorno di luglio nella Georgia): “Voi coronabros potete stare nei sotterranei quanto vi pare. Ho scelto di vivere la mia vita e giocare e promuovere lo sport che amo in maniera sicura“.

Loading...
Loading...

Resosi conto dello scivolone, Isner ha provato a fare alcune marce indietro, dovendo però arrendersi all’evidenza dell’aver effettivamente detto qualcosa di un po’ troppo azzardato. Tra gli ultimi tweet, quello a Ben Rothenberg del New York Times, “colpevole” di non aver esattamente favorito mediaticamente questo e altri eventi.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL TENNIS

federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top