Calcio, Serie A 2020: Parma-Atalanta 1-2, vittoria in rimonta della Dea! Malinovskyi e Gomez ribaltano tutto

L’Atalanta riprende la sua marcia vincente e, dopo il pari di San Siro contro il Milan, la compagine di Gian Piero Gasperini piega al Tardini il Parma 2-1. Un successo in rimonta della Dea, in svantaggio per una rete del solito convincente Dejan Kulusevski al 43′. Nella ripresa l’ucraino Ruslan Malinovs’kyj al 70′ e il Papu Gomez all’84’ regalano i tre punti ai bergamaschi. Un successo che proietta momentaneamente al secondo posto gli orobici in questa penultima giornata di campionato, in attesa di quello che farà l’Inter, prossima rivale della truppa di Gasperini nell’ultimo turno di Serie A. Emiliani undicesimi a quota 46 punti.

PRIMO TEMPO – La compagine di Roberto D’Aversa parte con un 4-3-3: Kulusevski, Gervinho e Caprari a comporre il tridente. L’Atalanta risponde con il classico 3-4-2-1 “Gasperiniano”, con Pasalic e Gomez a sostegno del totem offensivo Zapata. Partita palpitante e al 4′ Zapata sfiora di testa il vantaggio su ottimo invito di Freuler. Risponde 5′ dopo il Parma con Gagliolo che non trova la rete solo grazie a un splendido intervento di Gollini. Arriva al 13′ il legno colpito dal talentuoso Kulusevski: sinistro a giro magico dello svedese e solo il montante gli nega la gioia della realizzazione. Ducali molto convincenti nella prima frazione e Dea insolitamente in difficoltà, con Kucka che non trova la porta con il suo destro da fuori di pochissimo. E’ un assedio quello dei padroni di casi e Kulusevski imperversa in ogni zona del campo, letteralmente immarcabile. Al 35′ Gasperini poi deve fare i conti con un problema fisico a Palomino, costretto ad abbandonare il campo, lasciando il posto ad Hateboer. Al 39′ è Caldara a immolarsi per la causa salvando un gol già fatto, ma al 43′ arriva il gol del meritato vantaggio del Parma e non poteva che essere di Kulusevski la firma: sinistro vincente dello svedese, dopo aver vinto un rimpallo con Sutalo.


SECONDO TEMPO – Nella ripresa Gasperini prova a cambiare lo spartito, inserendo Malinovskyi al posto di uno spento Pasalic e poi Muriel al posto di Caldara. La Dea spinge e i parmensi sono costretti a difendersi. L’ingresso soprattutto del citato Muriel dà una scossa a tutto l’attacco atalantino, ma è una punizione di Malinovsky (barriera bucata) a regalare il pari all’Atalanta. L’inerzia del match è tutta in favore degli ospiti e all’83’ è una magia del Papu a valere il gol vittoria: tunnel a Kurtic e sinistro all’angolino che fa esplodere la panchina nerazzurra. Termina così sul 2-1 e la Dea può sorridere.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CALCIO

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse 

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

LIVE Parma-Atalanta 1-2, Serie A in DIRETTA: Malinovski e Gomez ribaltano la rete di Kulusevski

Strade Bianche 2020: Alejandro Valverde insegue il successo dopo i due podi del 2014 e 2015