Show Player

Tour de France 2020: Bernal-Froome-Thomas vs Roglic-Dumoulin-Kruijswijk. Ineos e Jumbo-Visma, uno scontro fra corazzate



Il Tour de France 2020 è stato rinviato di circa un mese a causa della pandemia scoppiata, ma non ha perso assolutamente tutto l’appeal, anzi, vista la situazione, potrebbe rivelarsi ancor più spettacolare. La Grande Boucle, con le Olimpiadi rinviate e gli altri grandi giri spostati ad autunno, sarà di gran lunga la corsa principe di questa stagione e tutte le compagini vorranno schierare al via le migliori formazioni possibili.

Già annunciata una battaglia epica, uno scontro forse mai visto sulle strade di un grande giro. Le due squadre più attrezzate per questo tipo di corsa nel World Tour, Team INEOS e Jumbo-Visma, hanno già annunciato che giocheranno tutte le carte possibili in terra francese. Due corazzate da far paura: tre capitani per entrambe, tappa dopo tappa si capirà chi potrà davvero giocarsi la Maglia Gialla di Parigi.

Loading...
Loading...

La squadra sfidante è ovviamente quella olandese. Due Orange del calibro di Steven Kruisjwijk, sul podio nel 2019, e Tom Dumoulin, nuovo acquisto e già più volte protagonista sulle tre settimane (da valutare però la condizione dopo il brutto infortunio dell’anno scorso), assieme al vincitore della Vuelta 2019, lo sloveno Primoz Roglic. La stella è sicuramente l’ex saltatore con gli sci che è in nettissima crescita e, sfruttando anche le sue doti a cronometro, potrebbe tentare il colpo grosso.

INEOS (ex Sky) appare al momento inattaccabile. Dal 2012 ad oggi l’unico ad interrompere la serie di successi dello squadrone britannico è stato Vincenzo Nibali nel 2014, poi sette affermazioni per la banda di Brailsford. Al via Geraint Thomas, primo nel 2018 e secondo nel 2019, Egan Bernal, campione uscente nonostante i soli 23 anni, e Chris Froome, che sul gradino più alto dei Campi Elisi è apparso già quattro volte, ma reduce da una caduta bruttissima che ne mette in dubbio le potenzialità. Sarà battaglia anche interna?

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top