Show Player

NASCAR 2020, Folds of Honor QuickTrip 500: una poltrona per tre!



Dopo le tante emozioni vissute nella 500 giri di Bristol, la NASCAR Cup Series si sposta nello stato della Georgia per il decimo atto del campionato. La Folds of Honor QuickTrip 500, il nome ufficiale della manifestazione che si sarebbe dovuta svolgere nel week-end del 15 marzo, si tiene all’interno dell’Atlanta Motor Speedway.

La pista, edificata nel 1960, ha una metratura di un miglio e mezzo ed è molto simile ad una delle location già affrontate in questo 2020: il Charlotte Motor Speedway (North Carolina). Con il tracciato che sorge nella cittadina di Concord, l’ovale di Atlanta ha in comune la lunghezza ed i gradi dell’inclinazione delle curve (banking), 24° per entrambe le location.

Loading...
Loading...

Come già successo in occasione delle prove di Darlington (South Carolina) e della corsa svolta nell’Auto Club Speedway (California), il tracciato dell’evento odierno è molto abrasivo. A questo si aggiunge una superficie, asfaltata (alcuni ovali sono in cemento), che è molto disconnessa. Gli avvallamenti, i famosi ‘bumps’, sono la caratteristica di un impianto che non viene asfaltato dal 1997.

Per il decimo atto della stagione sono tre i favoriti d’obbligo. Il primo in lista è il leader della regular season Kevin Harvick. Il #4 dello Stewart-Haas Racing, in pista con una Ford Mustang e già vincitore quest’anno in occasione della 400 Miglia di Darlington, ha sempre gradito questa location che lo ha visto trionfare nel 2018.

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DELLA FODS OF HONOR QUICKTRIP 500 DI NASCAR DALLE 21.00 (DOMENICA 7 GIUGNO)

Il secondo protagonista papabile per il successo è Brad Keselowski. Il #2 di Penske, a segno per ora nella 600 Miglia di Charlotte e nella competizione di 7 giorni fa nel ‘Colosseo’ della NASCAR di Bristol, cerca il terzo sigillo in quattro anni in questo evento. Una costanza importante per il campione della serie del 2012 che, per via di un errore in pit lane, perse l’edizione 2018 della Folds of Honor QuickTrip 500, vinta dal già citato Harvick.

Il terzo candidato è Chase Elliott. Il #9 dell’Hendrick Motorsport, primo in questo inizio anno durante la 500km di Charlotte dello scorso maggio, è pronto a dare spettacolo nell’ovale di casa. Il figlio dell’ex campione della serie Bill, potrebbe cogliere l’ottavo acuto in carriera, il primo nella serie principale nella sua pista. Ricordiamo che il padre di Chase è l’unico pilota georgiano ad aver vinto una competizione ad Atlanta. Sarà interessante vedere se tra Elliott e Joey Logano ci saranno delle  ripercussioni dopo l’incidente di Bristol. Settimana scorsa, a tre giri dalla fine, Elliot ha spinto a muro il rivale dopo aver perso l’auto nell’ingresso in curva 3-4. I due hanno avuto una discussione dopo la corsa e potrebbero esserci delle conseguenze in pista nelle prossime competizioni. Ricordiamo che in NASCAR da un incidente possono nascere rivalità storiche come ad esempio quella tra Logano e Matt Kenseth nel 2016.

Le Chevrolet, capitanate proprio da Chase, sembrano le auto da battere in un tracciato che per 23 volte ha sorriso alla casa di Detroit. Hendrick Motorsport cerca il decimo successo ad Atlanta, tracciato che ha incoronato per quattro volte Jimmie Johnson. Il #48 di Hendrick, sette volte campione della serie, condivide con Richard Petty, Dale Earnhardt e Bobby Labonte il record di quattro affermazioni.

Oltre alle Toyota del Joe Gibbs Racing di Kyle Busch e Martin Truex Jr, entrambi vicino al successo, ma mai primi in questo 2020, arriva in Georgia con la voglia di rivincita Ryan Blaney. Il #12 di casa Penske è stato uno dei tanti protagonisti di Bristol, luogo in cui ha perso la chance di vincere durante la seconda Stage per via di un errore in uscita di curva 3-4. Quest’ultimo, tre volte primo nella Cup Series, cerca il quarto sigillo nella categoria, un risultato che gli garantirebbe un pass certo per i NASCAR Playoffs. Ricordiamo che una singola affermazione nelle ventisei prove della regular season prescrive l’accesso alla fase cruciale del campionato. Per ora sono sei i piloti che si sono assicurati un posto dei 16 previsti. I protagonisti in questione sono: Alex Bowman, Kevin Harvick, Joey Logano, Brad Keselowski, Denny Hamlin e Chase Elliott.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE SULLA NASCAR

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top