Ciclismo, Elia Viviani prepara il rientro alle corse a 2250 metri d’altitudine. Un mese a Trepalle prima della Sanremo


Saranno i 2250 metri d’altitudine di Trepalle, in provincia di Sondrio, ad accompagnare il rientro alle corse di Elia Viviani. Il campione europeo in carica, ha scelto il paese più alto d’Italia, alle porte di Livigno, come base per un mese di preparazione ad hoc prima del nuovo debutto stagionale il 1° agosto alla Route d’Occitanie. Il campione veronese ha già dichiarato, e cerchiato in rosso, l’obiettivo numero uno di quest’estate: la Milano-Sanremo; che andrà in scena sabato 8 agosto.

Prima di salire in quota, Viviani ha trascorso quattro giorni tra Nizza e Laigueglia con una parte dei suoi uomini di fiducia in Cofidis, ossia il fratello Attilio, Fabio Sabatini, Simone Consonni, Christophe Laporte, e Marco Mathis; oltre al direttore sportivo Roberto Damiani. In questa occasione c’è stato anche modo di provare il percorso della prima tappa del Tour de France a Nizza, ma soprattutto l’ipotetico treno deputato a lanciarlo sul finale della Sanremo.

Loading...
Loading...

“E’ stato bello ritrovarsi con la squadra – ha spiegato Viviani alla Gazzetta dello SportDopo un periodo tanto lungo e difficile. Ho fatto due allenamenti-top: uno più specifico per il treno e per le volate, l’altro con la ricognizione della Sanremo e il Poggio. Mi aspetto una Sanremo stranissima, una corsa pazza, e sarà importantissima la preparazione atletica. Il caldo può essere un’arma a favore di noi velocisti, di sicuro ne vedremo delle belle”. 

Ora lo attende un mese in altura: “So che l’altura mi fa bene. È l’ultimo step della preparazione, e tra due settimane mi raggiungerà il team per lavorare sul gruppo e sulla qualità. Scenderò dieci giorni prima dell’esordio, che sarà il 1° agosto alal Route d’Occitanie, per fare un po’ di dietro-macchina, prove di volate e qualche giorno in pista a Montichiari per velocizzare”, ha concluso il campione veronese.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

lisa.guadagnini@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Mathilde L’Azou / Cofidis

Loading...

Lascia un commento

scroll to top