Basket: Varese, arriva Strautins. Stone rimane alla Reyer Venezia, che rilascia quattro uomini. La Torre rinnova con Cantù

Giornata con più conferme che movimenti nel mercato della pallacanestro italiana, in attesa di comprendere altri eventuali movimenti delle big dopo un inizio di settimana che è stato letteralmente monopolizzato dalla conferenza stampa di Stefano Sardara e Gianmarco Pozzecco e dall’accordo Virtus Bologna-Awudu Abass.

L’unico nuovo acquisto è quello di Varese, che ha annunciato l’accordo biennale con l’opzione per il terzo anno con Arturs Strautins, lettone di formazione italiana già passato da Reggio Emilia, Capo d’Orlando, Orzinuovi, Trieste e Udine. Per l’Openjobmetis comunicato anche l’ingresso nell’Academy degli argentini Santiago Beyrne e Benjamin Marchiaro.

Quattro risoluzioni e un rinnovo per la Reyer Venezia, che dopo aver riconfermato l’intero staff tecnico pensa anche al parco giocatori. In uscita ci sono Ariel Filloy (destinazione incerta), Andrew Goudelock (che ha giocato minuti solo in EuroCup e mai in campionato), Ike Udanoh (impiegato a intermittenza) e Francesco Pellegrino (fondamentalmente quasi mai impiegato). Continua invece Julyan Stone, uno dei punti fermi di Walter De Raffaele delle ultime stagioni.

Un altro Andrea rinnova alla corte di Cantù: dopo Pecchia è la volta di La Torre, che giunge così alla sua terza stagione con la maglia canturina. Un bel modo di festeggiare (sebbene con un pizzico di ritardo) il compleanno, dal momento che l’ala ex Stella Azzurra Roma, Biella, Treviso, Udine e Rieti ha spento 23 candeline proprio la scorsa domenica.

Qualche movimento sospetto anche lontano dalle ufficialità: ci sarebbe un accordo in arrivo tra Giordano Bortolani e l’Olimpia Milano, che però non terrebbe il giocatore a roster, ma lo girerebbe in prestito, mentre per Treviso si registra un interessamento per Giovanni Vildera, uno degli italiani meno facili da affrontare in Serie A2. Sempre alla De’ Longhi sarebbe in arrivo DeWayne Russell, play di Crailsheim in Germania fino a pochi giorni fa. Con la discesa in Serie A2 il futuro dei giocatori di Pistoia appare lontano dalla città toscana.

Qualche cambio nello staff di Reggio Emilia e Fortitudo Bologna: da una parte arriva come team manager e scout Michele Talamazzi, dall’altra (e proprio dalla Pallacanestro Reggiana) si registra il ritorno da scout e responsabile del settore giovanile di Roberto “Bebo” Breveglieri, proprio nel giorno in cui è stato ufficialmente presentato alla stampa coach Meo Sacchetti.

[sc name=”banner-article”]

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit: Ciamillo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Pallanuoto, la Coppa Italia aprirà la nuova stagione a settembre

Serie A calcio, due partite in diretta tv gratis e in chiaro? Vincenzo Spadafora: “Trattativa a buon punto”