Show Player

Tour de France 2020, Primoz Roglic: “Non vedo problemi di coesistenza tra me, Dumoulin e Kruijswijk. Sarà la strada a dire chi è il migliore”



La Jumbo-Visma si presenterà al Tour de France 2020 con un’autentica corazzata. Il sodalizio neerlandese, infatti, alla Grande Boucle schiererà un tridente composto da Primoz Roglic, Tom Dumoulin e Steven Kruijswijk. La potenza di fuoco è decisamente immensa, ma sarà difficile far coesistere tre galli nello stesso pollaio. A parole, tuttavia, nessuno dei tre alfieri della ex Rabobank sembra avere problemi a dividere i gradi di leader con altri due atleti di prima fascia.

Primoz Roglic, intervistato dal quotidiano colombiano El Tiempo, ha spiegato il modo in cui lui vede la situazione: “Vogliamo vincere il Tour con la squadra, questo sta alla base di tutto. È un concetto semplice da capire. Sarà, poi, la strada a stabilire chi è il migliore tra me, Tom Dumoulin e Steven Kruijswijk. Nelle corse di tre settimane non si mente, il più forte emergerà“.

Loading...
Loading...

Il fuoriclasse sloveno, oltretutto, ha parlato anche di come sarà tornare a gareggiare al Tour de France dopo i mesi passati ai box a causa dell’emergenza sanitaria e di come si può battere il vincitore uscente Egan Bernal: “Al Tour ci presenteremo tutti con una condizione simile a quella che abbiamo a inizio stagione. Saremo tutti sulla stessa barca. Per battere, Bernal, a ogni modo, è necessario riuscire a essere più forti di lui“.

luca.saugo@oasport.it

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

Twitter: @LucaSaugo

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top