NASCAR Xfinity Series, Darlington: Chase Briscoe vince la seconda gara in stagione dopo una splendida lotta con Kyle Busch!

Chase Briscoe vince al Darlington Raceway il quinto atto della NASCAR Xfinity Series dopo una meravigliosa battaglia per il primato contro Kyle Busch. Il giovane pilota del team Haas, in pista con una Ford Mustang, ha gestito nel finale gli attacchi del nativo di Las Vegas, due volte campione della Cup Series. Il pilota Toyota, dopo una sanzione rimediata in pit lane, ha cercato in tutti i modi di recuperare il tempo perso, ma non è bastato.

Con un ritardo di oltre quattro ore sull’orario dell’inizio dell’evento, la NASCAR Xfinity Series è scesa in pista per il quinto round del 2020. La pioggia ha infatti costretto gli organizzatori a spostare di un giorno la gara che era indetta per mercoledì notte. Anche oggi il tempo non ha aiutato, ma alla fine tutto l’evento è stato concluso regolarmente. Noah Gragson, pilota #9 del Jr Motorsport, ha iniziato al meglio la prova di Darlington gestendo il gruppo anche dopo la competition caution, la neutralizzazione stabilita a tavolino che viene inserita nel primo segmento di gara.

Oltre a Gragson, primo nella tappa inaugurale del campionato a Daytona, a dare spettacolo ci ha pensato Kyle Busch. Il due volte campione della Cup Series, in pista nella serie cadetta con una Toyota Supra #54 del Joe Gibbs Racing, si è reso protagonista di un’incredibile rimonta durante la Stage 1. L’alfiere della casa giapponese ha recuperato oltre 20 posizioni in meno di 30 giri e si è portato tra i primi del gruppo. Ricordiamo che Kyle, non essendo eleggibile per i Playoffs e visto il mancato svolgimento di qualifiche o prove libere per la corsa odierna, è scattato dal fondo del gruppo. Gragson ha respinto gli attacchi di Ross Chastain nel finale della prima Stage, vinta  davanti al pilota del Kaulig Racing ed a Ryan Seig (RSS Racing). Kyle Busch ed Austin Cindric (Penske) hanno completato la Top5.

La seconda fase dell’evento di Darlington si è aperta con Kyle Busch al comando. Il #54, in pista dopo aver raccolto il secondo posto nella Cup Series nella 500 km di ieri, ha preso le redini della corsa grazie ad un perfetto pit stop che gli ha fatto guadagnare tre posti. Il campione 2019 della Cup Series ha imposto il suo ritmo ed ha siglato senza problemi il segmento di gara. Alle sue spalle si sono classificati Justin Allgaier (Jr Motorsport), Noah Gragson (Jr Motorsport), Chase Briscoe (Haas) ed Michael Annett (Jr Motorsport)

Il colpo di scena della prova arriva prima della Final Stage. Kyle Busch, padrone indiscusso della gara, ha perso la leadership in regime di caution per aver oltrepassato il limite di velocità nella corsia dei box. Con Busch ultimo e quasi certamente fuori dai giochi e meno di 60 giri restanti, Chase Briscoe ha conquistato la prima piazza ed ha cercato di allungare sulla concorrenza, capitanata da Justin Allgaier.

La gara è salita di colpi nelle ultime 30 tornate. Allgaier ha chiuso il gap con il leader ed ha infilato Briscoe in curva 2 con un bellissimo sorpasso all’esterno. A meno di quindici giri dalla conclusione la prova dell’Xfinity Series in South Carolina è nuovamente cambiata per per via del testacoda di Michael Annett. Il #1 del Jr Motorsport ha innescato una nuova caution che ha permesso a Kyle Busch di rientrare a pieno titolo per il successo. Tutto il gruppo si è nuovamente fermato ai box per cambiare le gomme con Allgaier che ha mantenuto la prima piazza su Briscoe.

All’ultimo restart, a meno di 10 giri dalla conclusione, ha visto Briscoe riprendere il comando della manifestazione davanti a Kyle Busch che, dopo essersi sbarazzato di Allgaier, ha attaccato l’alfiere di Haas nelle ultime decisive tornate. Kyle ha cercato in tutti i modi di passare Chase, ma il risultato sperato non è arrivato. Alle spalle di Kyle Busch, staccato di 86 millesimi dal vincitore, troviamo Allgaier, Cindric e Gragson. Il prossimo round della NASCAR Xfinity Series sarà martedì 26 maggio a Charlotte.

CLASSIFICA FINALE DELLA GARA DELLA NASCAR XFINITY SERIES A DARLINGTON

  1. Chase Briscoe (Haas)
  2. Kyle Busch (Gibbs) a 0.086
  3. Justin Allgaier (Jr Motorsport) a 0.702,
  4. Austin Cindric (Penske) a 1.786
  5. Noah Gragson (Jr Motorsport) a 2.329.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE SULLA NASCAR

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Shutterstock

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Calcio, Gabriele Gravina sulla ripresa della Serie C: “Il nostro è un inno al gioco e al desiderio di confrontarsi sul campo”

Calendario NASCAR 2020: tutte le gare già confermate da maggio al 21 giugno. Date, programma, tv, streaming