Show Player

Giro d’Italia 2020: quando si corre? Chi partecipa? Qual è il percorso? Date, programma, tv, startlist



In questi giorni sarebbe partito il Giro d’Italia ma la Corsa Rosa è stata rinviata di cinque mesi a causa della pandemia, la prestigiosa corsa a tappe si disputerà dal 3 al 25 ottobre. Chi parteciperà? Quale sarà il percorso? Quale sarà il calendario? Come si potrà seguire l’evento? Rispondiamo alle domande più frequenti in queste ore.

QUANDO SI CORRE IL GIRO D’ITALIA 2020? TUTTE LE DATE E IL CALENDARIO

Il Giro d’Italia 2020 andrà in scena dal 3 al 25 ottobre. Queste sono le date ufficializzate dall’UCI, l’Unione Ciclistica Internazionale ha diffuso il nuovo calendario delle gare per il 2020 dopo la pandemia e ha inserito la Corsa Rosa a inizio autunno. Cambio di stagione per la corsa a tappe del Bel Paese che si sposta dalla primavera al periodo delle foglie morte, con giornate più corte e un meteo che volge al brutto a differenza di quanto succede nel mese di maggio. Si tratta di una collocazione infelice per l’evento organizzato da RCS Sport visto che si svolgerà in contemporanea con ben tre Classiche Monumento (Liegi-Bastogne-Liegi il 4 ottobre, Giro delle Fiandre il 18 ottobre, Parigi-Roubaix il 25 ottobre) e la conclusione coinciderà con l’inizio della Vuelta di Spagna (20 ottobre). Attenzione a possibili novità: se il Mondiale non si disputerà il 27 settembre allora potrebbe essere possibile l’anticipo della Corsa Rosa di una settimana.

Loading...
Loading...

CHI PARTECIPERÀ AL GIRO D’ITALIA 2020?

La nuova collocazione in calendario del Giro d’Italia non è ottimale. Il programma ultracompresso potrebbe convincere diversi big a boicottare l’evento, tantissime stelle si concentreranno sulla Grande Boucle e gli uomini delle corse di un giorno preferiranno la Campagna del Nord.

Alcuni grandi nomi dovrebbero essere comunque presenti, a cominciare da Vincenzo Nibali che aveva puntato sul Giro d’Italia prima della pandemia e dovrebbe confermare la sua scelta. Lo Squalo sfiderà quasi sicuramente l’ecuadoriano Richard Carapaz che cercherà di difendere il titolo conquistato l’anno scorso, l’altra stella al via potrebbe essere Remco Evenepoel anche se le Monumento di ottobre potrebbero stuzzicare il giovane fenomeno belga. Peter Sagan aveva già dato l’ok in fase di presentazione, vedremo se il tre volte Campione del Mondo manterrà la promessa: anche in questo caso potrebbero pesare le classiche in programma in contemporanea con la Corsa Rosa. Mauro Vegni di RCS Sport si è dichiarato ottimista sulla presenza dei big in un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport. Gli altri uomini da corse a tappe punteranno sull’evento in terra transalpina vista la sua importanza in termini di prestigio e in termini economici: pensiamo a Egan Bernal, Chris Froome, Tom Dumoulin, Primoz Roglic, Nairo Quintana, i fratelli Yates, Romain Bardet.

QUALE SARÀ IL PERCORSO DEL GIRO D’ITALIA 2020?

Da dove partirà il Giro d’Italia 2020? Gli organizzatori di RCS Sport stanno valutando diverse opzioni, non si potrà infatti scattare dall’Ungheria come era inizialmente previsto e dunque si dovrà trovare un’alternativa all’interno del Bel Paese per le prime tre tappe: le prime frazioni sono da reinventare per poi teoricamente riprendere il percorso originariamente previsto con la quarta tappa in Sicilia e successivamente iniziare la risalita dello Stivale.

Mauro Vegni ha spiegato quali sono le opzioni in un’intervista concessa alla Gazzetta dello Sport: “Le tra tappe previste in Ungheria saranno recuperate di sicuro al Sud: abbiamo un paio di soluzioni, la Sicilia è una di quelle. Ma potremmo anche scegliere altre regioni come Calabria, Campania, Basilicata, Puglia. Dobbiamo parlare con i vari Comuni e al momento non è semplice. E poi dobbiamo avere certezze sul calendario definitivo. Il resto del percorso dovrebbe rimanere invariato e dunque dovrebbero andare in scena le tappe presentate l’anno scorso per il Giro d’Italia che si sarebbe disputato a maggio, con tutte le salite anche oltre i 2000 metri s.l.m.

GIRO D’ITALIA 2020: COME SEGUIRLO IN DIRETTA TV E STREAMING?

Diretta tv sui canali Rai e su Eurosport.

Diretta streaming su Rai Play e su Eurosport Player.

DIRETTA LIVE scritta su OA Sport.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top