Show Player

F1, la Williams è in vendita, sempre più in crisi economica il team inglese



Grove abbiamo un problema? La notizia non è nemmeno troppo sorprendente, dato che la scuderia Williams versa sempre più in una situazione economica di difficoltà. Dopo gli ultimi anni drammatici, sportivamente parlando, il team fondato nel 1977 da Sir. Frank Williams e Patrick Head è davvero in ginocchio a livello di conti. Notizia di oggi la cessazione del rapporto con il main sponsor ROKiT. La “mazzata” forse definitiva sulle speranze della scuderia inglese.

ROKiT ha chiuso il contratto con il team che doveva prolungarsi sino al termine del 2023 ed ora per la Williams Racing si fa davvero durissima. Dopo diversi anni complicati, dentro e fuori la pista, questa annata sembrava nascere sotto migliori auspici. Il fondo della griglia era ancora scontato, ma sembrava che i nuvoloni neri delle scorse stagioni si fossero leggermente diradati. Come se non bastasse, invece, l’emergenza sanitaria globale ha ulteriormente messo i bastoni tra le ruote al team inglese, portando alla conclusione del rapporto con il main sponsor.

Loading...
Loading...

I conti sono in rosso, e non è certo una novità. I dati finanziari relativi all’anno 2019 sono quanto mai preoccupanti. Si parla di una perdita di 13 milioni di sterline, a fronte di un utile di 12,9 milioni relativi all’anno precedente, il 2018. Le entrate sono diminuite di 16,3 milioni nel breve volgere di un solo anno. Si passa infatti dai 176,5 milioni del 2018 ai 160,2 del 2019. Per quanto riguarda esclusivamente il reparto F1, le entrate sono diminuite di ben 35,3 milioni, con perdite di 10,1 milioni rispetto ad un utile di 16 milioni centrato nel 2018.

A questo punto, quindi, cosa fare per la scuderia che ha vinto 7 titoli mondiali piloti e 9 costruttori? Non rimarrà che vendere tutto il pacchetto ad un nuovo acquirente. La speranza sarebbe di realizzare un passaggio di proprietà parziale, per mantenere ancora le mani dentro il team, ma non si può certo escludere che a breve di Williams, dentro la scuderia omonima, non ci sia più nulla.

Non c’è tempo da perdere, come conferma una nota del team britannico: Il consiglio d’amministrazione della Williams sta intraprendendo una revisione di tutte le opzioni strategiche disponibili per la società. Le opzioni prese in considerazione includono la raccolta di nuovo capitale per l’azione, una cessione di una quota di minoranza nella WGPH o una cessione della quota di maggioranza in WGPH, inclusa una potenziale vendita dell’intera società. Non è stata ancora presa nessuna decisione ufficiale, dato che preferiamo ancora valutare in maniera accurata la giusta soluzione. Per facilitare le discussioni con le eventuali parti interessate, abbiamo avviato un processo di vendita formale”.

 


 

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

Loading...

Lascia un commento

scroll to top