Show Player

Tennis, Andy Roddick: “Il coronavirus è intorno a noi, restate a casa”. E Daniil Medvedev torna nel Principato di Monaco



Sia tra tennisti attualmente in attività che ex la pandemia di coronavirus sta destando preoccupazione, in un caso anche a causa dello stop all’attività fino a oltre metà aprile, nell’altro anche in senso più generale. In molti stanno affrontando la questione nei modi più disparati.

Andy Roddick, americano vincitore degli US Open nel 2003, ex numero 1 del mondo e, ancor più, possessore di uno dei servizi più devastanti della storia e istrionico animale da conferenze stampa, ha affidato a Twitter il proprio pensiero. Uno solo, ma molto semplice e diretto: “Scelgo scienziati e dottori“.

Loading...
Loading...

E poi, rispondendo a un’altra persona: “Conosco personalmente persone che ce l’hanno. Ho anche un membro della mia famiglia che ce l’ha, ma non può fare il test e ha scelto l’autoisolamento. Sappiamo di molte persone che ce l’hanno, se sono solo tremila persone è un’anomalia statistica. Siamo indietro. E’ intorno a noi. Andate a casa e restateci“. Il riferimento, neanche troppo velato, è al fatto che negli States per un tampone bisogna sborsare non pochi soldi, che non tutti hanno.

Intanto il russo Daniil Medvedev, finalista degli ultimi US Open, ha preso la decisione di ritornare nel Principato di Monaco, dove ha la residenza. Medvedev, comunque, appare sottovalutare un il pericolo, dal momento che afferma che tutto si riduce a non toccarsi le mani e lavarsele spesso. Ritiene inoltre il Principato sicuro poiché c’è stato soltanto un caso.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL TENNIS

federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top